Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili

Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili (https://www.micimiao.net/forum/index.php)
-   Alimentazione (https://www.micimiao.net/forum/forumdisplay.php?f=6)
-   -   Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)? (https://www.micimiao.net/forum/showthread.php?t=125383)

alimiao 18-04-2020 17:27

Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Ciao a tutti,
in questi giorni (mesi) di quarantena, stavo riflettendo su come sostenere l'economia italiana nel mio piccolo, anche per quanto riguarda gli acquisti per i mici...
L'ideale da questo punto di vista sarebbe comprare marche di umido italiane in negozi fisici. Così da un lato si aiutano aziende italiane, dall'altra si limitano gli acquisti online, con relativi movimenti di corrieri, inquinamento, ecc. E' vero, l'online è molto più comodo, ma il negozio fisico dà lavoro ai commessi, e permette un'interazione fra esseri umani, inoltre se tutti comprassimo solo online (come sta già avvenendo per Amazon) i piccoli negozi di quartiere che tengono vive le comunità sparirebbero, e le strade si intaserebbero di corrieri.

Però detto ciò purtroppo non mi risulta che esistano marche di umido italiane lontanamente paragonabili in qualità a quelle tedesche di ZP (tipo Catz Finefood o MAC's per dire). O mi sbaglio?

Come alternativa, si potrebbe almeno privilegiare le piattaforme di vendita italiane rispetto a quelle straniere... io ho provato nel passato ciamanimali e robinsonpetshop, trovandomi abbastanza bene, anche se ZP è molto più conveniente.

Voi cosa ne pensate? La mia è solo un'utopia?

babaferu 18-04-2020 17:45

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Guarda, io sto evitando di comprare online per non sovraccaricare i corrieri, ho letto testimonianze agghiaccianti. diversamente da come sono abituata ho quindi comprato nel petshop, turandomi un po' il naso (ho ancora un po' di animonda e mischio...). Ma sinceramente, l'industria italiana si aiuta da sè e la aiuta lo stato.... sono i lavoratori e le lavoratrici che a mi stanno a cuore. e come vediamo quotidianamente, alle aziende sta a cuore invece soltanto il proprio profitto, salvo rari casi, mentre della salute dei lavoratori e delle lavoratrci importa proprio poco.

alimiao 18-04-2020 18:09

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Quote:

Originariamente inviato da babaferu (Messaggio 2154681)
Guarda, io sto evitando di comprare online per non sovraccaricare i corrieri, ho letto testimonianze agghiaccianti. diversamente da come sono abituata ho quindi comprato nel petshop, turandomi un po' il naso (ho ancora un po' di animonda e mischio...). Ma sinceramente, l'industria italiana si aiuta da sè e la aiuta lo stato.... sono i lavoratori e le lavoratrici che a mi stanno a cuore. e come vediamo quotidianamente, alle aziende sta a cuore invece soltanto il proprio profitto, salvo rari casi, mentre della salute dei lavoratori e delle lavoratrci importa proprio poco.

Sono d'accordo purtroppo sul trattamento dei lavoratori... e anche sui corrieri. I corrieri di fatto sono i nuovi schiavi, e anche molti lavoratori del digitale e delle piattaforme online lo sono. Quindi anch'io sarei per comprare in negozi fisici, anche marche non italiane al limite, ma la qualità (e il rapporto qualità prezzo) è abbastanza desolante... io qualche volta ho comprato Stuzzy monoprotein e Real nature...

Riri 18-04-2020 18:23

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Quoto Baba in tutto e per tutto, come sempre più spesso ultimamente :D
Anche io non faccio viaggiare i corrieri e prendo in negozi fisici, la qualità è senza dubbio minore ma penso sia anche il minore dei mali, al momento.

Piumagica 19-04-2020 11:40

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Post molto interessante :)

Io sono una di quelle persone che non è che compra italiano in qualsiasi cosa, confesso nemmeno in questo periodo delicato... Però già non sono una Amazon-dipendente né tantomeno una che butta via lo stipendio nei negozi online di vestiario e scarpe, ad esempio.
È già tanto se acquisto bio-Cosmetici (italiani, per di più uno della mia regione) da due selezionatissimi siti (italiani) o libri/cibi particolari su un altro sito (sempre italiano). E ciò capita forse due volte all'anno.

Comunque per tornare in tema... Sono tornata da poco ad acquistare cibo per gatti industriale e mi servo esclusivamente in negozi fisici, tranne per le crocchette Purizon che prendo su ZP, di cui ho la scorta fino a fine estate :p
Io sto andando da Maxizoo, l'unico che abbiamo in Liguria. Ho qualche petshop privato/italiano, ma molto "basico" nel senso che sono i soliti petshop con le solite marche e con personale abbastanza incompetente. L'unico da cui mi servivo (e volte ci passo tutt'ora) era un piccolo petshop dove c'è tutto della marca Stuzzy, dalle vaschette Mr.Stuzzy alle buste dei monoproteico (le usavo quando Loki era ancora piccolo e potevo quindi permettermele) e ha anche l'unico cibo medicato che, in caso di emergenza, riesco a far mangiare a Loki.
"Purtroppo" quindi continuo a servirmi da Maxizoo (che è una catena tedesca se non erro, giusto?) perché è l'unico che ha il cibo umido che riesco a far mangiare e digerire ai due pelosi, con un'ottima rapporto qualità-prezzo. E in più ha l'unica sabbia accettata dalle chiappe regali (e apprezzata dal mio portafoglio, dai, non voglio mentire sulla mia tirchieria :P ). In questo negozio ci lavora una mia carissima amica nonché collega di volontariato in ambulanza... Lei ha una passione per gli animali infinita e si vede, ha una buonissima preparazione.

Su Zooplus non ci compro praticamente più, se non appunto per le crocchette, e poi perché mi sembra che sia più caro di Maxizoo (per quanto riguarda il cibo umido, intendo). E come dite giustamente voi, non mi va di far viaggiare quei poveracci dei corrieri, penso sia uno dei lavori più sottopagati e rischiosi che ci siano :(

Magda 19-04-2020 13:16

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Andrò controcorrente, mi prenderò qualche critica, ma con tre - e dico T R E - colonie da sfamare, in piena cassaintegrazione e con un contratto che sembra destinato a sciogliersi per motivi diversi dalla pandemia in corso, l'ultimo dei miei pensieri sono i corrieri, (pur rispettando al massimo il loro operato). Di petshop, poi, nella mia zona, non ce ne sono, (il più vicino è in un altro comune, a 15 km di distanza da casa mia e ha prezzi due volte tanto quelli di zp), per cui... per quanto ami questo mio sconquassato Paese, amo di più i miei gatti.

Leny 19-04-2020 14:26

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Io, avendo 5 gatti da sfamare e versando in condizioni economiche che resentano la povertà, praticamente campo i miei gatti con monge e morando, che sono aziende italiane (o forse sono queste aziende che campano grazie a me? :D). Sicuramente la qualità di questi marchi non è paragonabile a quello che si può trovare su zp, però credo abbiano qualche linea "premium" che non è male. La morando ha anche creato una linea chiamata "super food" di qualità più alta, oppure la linea migliorgatto unico che a mio parere sono migliori delle linee classiche che si trovano al supermercato. Però non sono ancora facilmente reperibili e le confezioni sono picce, ma se le trovi potresti provarle.

alimiao 20-04-2020 17:07

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Diciamo che, nel mondo ideale, mi piacerebbe comprare, in un negozio fisico, prodotti italiani di qualità paragonabile a quelli di ZP.

Ma come diceva la canzone, "that was just a dream". Quindi nella realtà, prodotti italiani con qualità paragonabile a quelli su ZP, e venduti in negozi fisici, non mi pare ce ne siano. Mi confermate? Per qualità intendo la trasparenza in etichetta, gli ingredienti, niente appetizzanti o additivi ecc.

Ma se questi prodotti italiani di qualità esistessero e fossero venduti solo online in siti italiani "di nicchia" meno convenienti di ZP? boh, dovrei indagare, però rimane il problema del trasporto e dei corrieri.

Altrimenti volendo privilegiare il negozio fisico potrei scegliere prodotti stranieri di qualità buona (seppur non ottima come quelli di ZP) venduti in negozi fisici, come la Real nature per esempio, anche se andrei a spendere di più. Bisogna però vedere se alla lunga dare un prodotto più pasticciati sia tollerato bene dai mici (soprattutto Waffle).

Ci tengo a dire che mi piacerebbe comprare italiano per sostenere l'economia, ma allo stesso tempo mi rendo conto che se favorissi un prodotto mediocre solo perché italiano, questo non sarebbe corretto dal punto di vista del consumatore e darebbe un messaggio sbagliato alle aziende... quindi non lo prendo in considerazione.

Insomma come vedete, poche idee ma confuse :p

Piumagica 22-04-2020 08:12

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Quote:

Originariamente inviato da Magda (Messaggio 2154708)
Andrò controcorrente, mi prenderò qualche critica, ma con tre - e dico T R E - colonie da sfamare, in piena cassaintegrazione e con un contratto che sembra destinato a sciogliersi per motivi diversi dalla pandemia in corso, l'ultimo dei miei pensieri sono i corrieri, (pur rispettando al massimo il loro operato). Di petshop, poi, nella mia zona, non ce ne sono, (il più vicino è in un altro comune, a 15 km di distanza da casa mia e ha prezzi due volte tanto quelli di zp), per cui... per quanto ami questo mio sconquassato Paese, amo di più i miei gatti.

La questione economica è un lato che non si può trascurare, Leny e Magda... Ci mancherebbe!
La situazione emergenziale attuale poi va a peggiorare tutto e si finisce appunto con il dilemma "corriere o no?". Mia mamma solo adesso si è convinta a fare un ordine su ZP perchè lei fa la donna delle pulizie e ora è ferma, vivono in 4 con la pensione di papà più un cane e i randagini della sua mini-colonia.

Io acquisto prodotti per la cura della persona solo online (perdonati l'esempio fuori OT), raramente in negozio fisico perchè oltre ad essere prodotti "rari" non mi converebbe comunque dato che sui siti ci sono spesso offerte e sconti, ma allora visto che smuovo i corrieri per me (2-3 volte all'anno eh) regalo sempre qualcosa. L'anno scorso ho fatto un ordine in piena estate, il poveraccio dell'SDA girava in maglietta e pantaloncini sudato marcio... Gli ho dato una bottiglia di acqua fresca e un gelato, a momenti si mette a piangere :rolleyes:
Adesso ho fatto il solito ordine e ho già pronti da dare una mascherina FFP2 e una stecca di Ringo :cool:

Piumagica 22-04-2020 08:14

Re: Come sostenere l'economia (=alternative a ZP)?
 
Quote:

Originariamente inviato da alimiao (Messaggio 2154764)
Diciamo che, nel mondo ideale, mi piacerebbe comprare, in un negozio fisico, prodotti italiani di qualità paragonabile a quelli di ZP.

Ma come diceva la canzone, "that was just a dream". Quindi nella realtà, prodotti italiani con qualità paragonabile a quelli su ZP, e venduti in negozi fisici, non mi pare ce ne siano. Mi confermate? Per qualità intendo la trasparenza in etichetta, gli ingredienti, niente appetizzanti o additivi ecc.

Ma se questi prodotti italiani di qualità esistessero e fossero venduti solo online in siti italiani "di nicchia" meno convenienti di ZP? boh, dovrei indagare, però rimane il problema del trasporto e dei corrieri.

Altrimenti volendo privilegiare il negozio fisico potrei scegliere prodotti stranieri di qualità buona (seppur non ottima come quelli di ZP) venduti in negozi fisici, come la Real nature per esempio, anche se andrei a spendere di più. Bisogna però vedere se alla lunga dare un prodotto più pasticciati sia tollerato bene dai mici (soprattutto Waffle).

Ci tengo a dire che mi piacerebbe comprare italiano per sostenere l'economia, ma allo stesso tempo mi rendo conto che se favorissi un prodotto mediocre solo perché italiano, questo non sarebbe corretto dal punto di vista del consumatore e darebbe un messaggio sbagliato alle aziende... quindi non lo prendo in considerazione.

Insomma come vedete, poche idee ma confuse :p

Io non so se esistono prodotti italiani in negozi fisici di buona qualità o paragonabile alle solite di ZP... da Maxizoo hanno molto buona la Real Nature (da te citata), ma sì è un po' pasticciata. Come prezzi dovrebbe essere intorno a Feringa, ma non ne sono certa. Idem per Select Gold, che hanno pochi gusti e (non vorrei dire una stupidaggine) sono tipo monoproteici, con ricette semplicissime. Premiere invece è la linea con rapporto qualità prezzo migliore secondo me, una lattina da 400g mi sembra che sia sui 1.39 spiccioli... L'unico problema è che anche se anche delle scelte carine, di base ha sempre e comunque il manzo :shy:

Condivido il tuo pensiero del non comprare italiano se la qualità è mediocre. Per me vale così praticamente con tutto. Non è che si può eccellere in ogni campo, dai... :cool:


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 07:04.

Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara