Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili

Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili (https://www.micimiao.net/forum/index.php)
-   Richieste di aiuto generiche (https://www.micimiao.net/forum/forumdisplay.php?f=5)
-   -   Presentazione e richiesta consigli... (https://www.micimiao.net/forum/showthread.php?t=125495)

Nathan111 26-05-2020 07:51

Presentazione e richiesta consigli...
 
Salve a tutti, sono il papà di un ragazzino “speciale” a cui è stato consigliato l’acquisto di un gatto per pet terapy. Premetto che la Neuropsichiatra e gli assistenti di mio figlio avevano già consigliato l’acquisto di un animale da compagnia che trasmettesse tranquillità e apertura verso il nostro mondo e per tale motivo abbiamo già due cani di razza Golden Retriever in casa. Il gatto andrebbe comunque a completare questa colonia per cui mi sono state consigliate alcune razze che possano tranquillamente integrarsi (io non avrei preclusione per qualunque razza, anche soriano e/o comune, ma pare che certune siano più predisposte di altre per la mansuetudine del carattere) e ossia: Persiano (varietà Chinchillà); Ragdoll e Siamese. Pare che queste abbiano le caratteristiche richieste in particolare che possono tranquillamente vivere solo in casa, e quindi non sentano il bisogno di vagare per spazi aperti, convivono senza problemi con altri animali e sono particolarmente inclini alle coccole senza reazioni particolari.
Ho tanti interrogativi, e soprattutto ho cercato un po' in giro scoprendo cose positive e cose meno positive, con un discreto vantaggio di queste ultime, in primis per i prezzi richiesti: pare che la mia particolare condizione e responsabilità, piuttosto che solidarietà, scateni il fiuto e la conseguente corsa all'affare, prezzi lievitati in modo direttamente proporzionale alla mia preoccupazione, dimenticando che le spese non sono rimborsabili (per gli autistici a differenza dei non vedenti) e gravano sul bilancio familiare già falcidiato…. Scusate il breve sfogo.
Sono bene accetti consigli e/o suggerimenti, e se c’è qualche disponibilità da allevatori e/o casalinghi fatemi sapere. Grazie

iw1dov 26-05-2020 10:29

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Ciao e benvenuti!

Non sono un esperto di pet therapy, però in un certo senso si potrebbe anche dire che l'ho praticata su... me stesso e la mia famiglia acquistando Arturo - uno splendido Birmano - dopo che mancò il nostro adorato Isidoro. Ogni giorno che passa mi dico che quelli sono stati i soldi meglio spesi di tutta la mia vita.

Fatta questa premessa, bisogna dire che i mici di razza NON sono economici; se hai sentito prezzi da 800 euro in su, ebbene nessuno si sta approfittando di te: 800 sono proprio il minimo per le razze più comuni, e si può solo salire. E nota che mi riferisco a ormai 4 anni fa, quando prendemmo Arturo.

Se qualcuno ti propone un micio di razza a prezzi molto inferiori a questi, scappa pure a gambe levate! Si tratta di manigoldi che spacciano per mici di razza gatti allevati "alla si che so", senza garanzie sanitarie... anzi: con garanzie di avere problemi di salute. Qui sul forum è capitato piu di un caso. Sta' alla larga da questi: sono sicura fonte di problemi - a maggior ragione per te che non hai certo bisogno di cercarti grane quando invece cerchi di risolverne.

L'alternativa al micio di razza è solo una: l'adozione GRATUITA di un micio qualunque, senza però garanzie per quanto riguarda carattere, indole, ecc. ecc. Che peraltro non ci sono neanche col gatto "col bollino blu", perchè se è vero che il felino d'allevamento rispecchia determinate caratteristiche generali, è altrettanto vero che parliamo sempre di esseri viventi con la loro individualità: non sono mica fatti con lo stampino...

Però sicuramente con un micio di razza hai altissime probabilità di ritrovare le caratteristiche che stai cercando e di cui - nel tuo caso specialmente - hai bisogno, mentre col "misto-micio" è effettivamente un terno al lotto.

Se ti orienti per l'adozione del micio "come viene, viene" il primo consiglio che ti do è di parlarne col tuo veterinario. Lui di sicuro ha già dei gatti da accasare, molto probabilmente conosce i genitori (quasi sicuramente sono suoi pazienti) e per lo meno dal punto di vista sanitario sai con chi hai a che fare.

Stregatta74 26-05-2020 11:45

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
quoto iw1dov , un micio di razza costa ma e' giusto cosi perche dietro c'e' (o dovrebbe esserci) il lavoro dell'allevatore.
il persiano a pelo lungo o anche il chinchilla sono molto impegnativi in quanto richiedono cure GIORNALIERE per il pelo. non posso sopportare chi prende I gatti a pelo lungo e poi li reduce a degli Swiffer...va beh….sfogo a parte...io posso consigliarti il persiano esotico (o exotic shorthair) meglio Maschio che hanno lo stesso carattere pacioso del persiano ma hanno il pelo corto.
le cure sono molto minori rispetto a un persiano a pelo lungo, vanno pero' spazzolati una volta a settimana e tenuti gli occhietti puliti tutti I giorni con semplice batuffolo di cotone e acqua.

babaferu 26-05-2020 11:54

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Se avete già due cani, non vedo la ragione del gatto, pur con tutte le cautele del caso rischia di essere un inserimento molto difficile e aggiungere stress invece che migliorare la situazione. Quanto spazio avete?
Gli animali sono molto stessati dalla pet terapy e un gatto sopporta meno di un cane.... Sinceramente eviterei di prendere qualsiasi gatto a questo scopo, chi parlava diceva per dire, o è un pet terapista? Parlerei con qualcuno che con gli animali ci lavora (non un allevatore ma qualcuno che la pet terapy l'ha studiata e la fa) prima di prendere anche un gatto, la trovo un'idea un pò campata li....
A scanso di equivoci, lavoro con ragazzi con varie disabilità e autismo e ho un'amica che fa pet terapy.... I suoi cani lavoravano (ora sono vecchi) poche ore al giorno.... Un gatto è diverso dal cane e non puoi sapere come reagirà, pur scegliendo la razza più compiacente possibile, rischiate molto stress per tutti.
Piuttosto mi rivolgersi a un professionista coi suoi animali (che guarda caso... Non sono mai gatti).
Un abbraccio, ba

Lyandree.88 26-05-2020 12:16

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Ciao Nathan111!

Sulla tua situazione specifica purtroppo non so aiutarti, si sono espresse persone più esperte di me dandoti a mio avviso ottimi consigli.
Vorrei proporre una riflessione sul termine "pet terapy".

La pet terapy è una terapia molto specifica fatta da persone professioniste in collaborazione con i LORO animali (cani e cavalli, sui gatti non saprei) specificatamente addestrate.
Ossia il paziente interagisce con animali addestrati, sotto controllo del loro addestratore che è anche il terapista, nell'ambito di sedute programmate con obbiettivi ed esercizi specifici.

Comprare un gatto o un cane non è pet terapy.. purtroppo è un termine che viene spesso mal interpretato e mal utilizzato.
Spero di non apparire saccente o inopportuna, ma a mio avviso valeva la pena fare questa precisazione. ^_^

Nathan111 26-05-2020 13:36

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Grazie a tutti intanto, siete stati molto carini e coscienziosi nel postarmi la vostra opinione, ma probabilmente sono stato io a fuorviarvi con il racconto a corollario della ricerca del gatto piu' adatto, quindi perdonatemi ma riformulo meglio la richiesta: "Vi risulta, per esperienza personale diretta o indiretta, che le razze indicatemi e da me indicate nel post nativo siano effettivamente piu' mansuete, piu' inclini ad accettare altri animali e a vivere quasi prevalentemente in casa senza soffrire troppo e quindi tentare fughe???" e in caso positivo: "ci sono attenzioni particolari e/o rimedi per evitare che un gatto desideri la liberta' piu' delle coccole, o ancora attenzioni particolari nell'inserimento del gatto in un ambiente con due cani???"
Ecco ora forse sono stato piu' preciso e diretto.

@Lyandree.88, la pet terapy e' una sorta di terapia con un altro essere vivente di origine animale, ancestralmente demandata agli animali domestici piu' vicini agli esseri umani, e per via degli influssi benefici: in termini di istinto di protezione; attenzione per l'ambiente che ci circonda e per tutto cio' che ci spinge a non chiuderci in noi stessi.... che tali peculiarita' si sono intese associare alle persone particolarmente sensibili (speciali).
Nessuno sta tentando di praticare terapie fai da te, ovviamente dietro tutto cio' c'e' un folto gruppo di persone addette ai lavori, io sono solo un padre che si interessa e studia per cercare di rendersi il piu' utile possibile.

@iw1dov, sui prezzi lievitati, se avete notato, ho opportunamente, anche per non urtare la suscettibilita' di chi si diletta in allevamenti, taciuto sugli importi, ma vi assicuro che non parliamo di cifre che avete scritto. Qualcuno ritenendo le sue bestiole piu' adatte alle altre, in termini caratteriali, e quindi mai o quasi mai inclini a graffiare o mordere ha fatto una valutazione doppia o tripla alle altre, forse ben sapendo che un genitore pur di alleviare o aiutare il proprio figlio non baderebbe a spese??!! questo non lo so, lo lascio valutare alle vostre intelligenze.
Ho gia' consultato il mio e tanti altri veterinari e abbiamo convenuto che i gattini adottati, non conoscendo i genitori e le tribolazioni magari patite prima dell'adozione, rappresentano un'incognita rischiosa e quindi da scartare a priori.

Un caro saluto a tutti e grazie ancora per il prezioso aiuto.

Anubi 26-05-2020 14:03

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Quote:

Originariamente inviato da Nathan111 (Messaggio 2155955)
Grazie a tutti intanto, siete stati molto carini e coscienziosi nel postarmi la vostra opinione, ma probabilmente sono stato io a fuorviarvi con il racconto a corollario della ricerca del gatto piu' adatto, quindi perdonatemi ma riformulo meglio la richiesta: "Vi risulta, per esperienza personale diretta o indiretta, che le razze indicatemi e da me indicate nel post nativo siano effettivamente piu' mansuete, piu' inclini ad accettare altri animali e a vivere quasi prevalentemente in casa senza soffrire troppo e quindi tentare fughe???" e in caso positivo: "ci sono attenzioni particolari e/o rimedi per evitare che un gatto desideri la liberta' piu' delle coccole, o ancora attenzioni particolari nell'inserimento del gatto in un ambiente con due cani???"
Ecco ora forse sono stato piu' preciso e diretto.

Io ho sempre sentito che una delle razze più "mansuete" sia proprio il Ragdoll, vengono spesso descritti come mici dall'indole molto pacifica, docile, mite, tranquilla, molto attaccata al padrone e molto casalinga.
Certo poi dipende sempre da micio a micio, dal lavoro di selezione dell'allevatore, dall'indole dei suoi riproduttori, dal vissuto e altri vari fattori, ma in linea generale l'indole è quella. Ecco per essere sicuri dell'indole di un micio si può adottare uno già adulto e con carattere formato, un buon allevatore sicuramente saprebbe indirizzarti nella scelta e poi il prezzo è sicuramente più basso rispetto a quello di un cucciolo. I prezzi dei cuccioli sono in linea con quello che ha detto iw1dov, alcune razze sono anche più costose.
Sulla pet therapy in generale non ne so molto quindi lascio la parola agli utenti più esperti di me.

iw1dov 26-05-2020 14:48

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Capisco... il primo timore che mi ha colto è che tu finissi vittima di qualche scucciolatore che - facendoti balenare l'opportunità del micio "a poco prezzo" - ti rifilasse il micio-bidone pieno di problemi, che tu non ti puoi permettere.

Per rispondere alla tua domanda, così come l'hai chiarita qui sopra, per il persiano non so dire perchè non ne conosco. Il ragdoll - da quel che ho letto - dovrebbe essere un vero e proprio micio-pelouche (d'altronde il nome della razza è emblematico: "bambola di pezza"); potrebbe essere quello che fa al caso tuo (non entro nel merito della terapia - non ne ho le competenze).

Sul siamese direi proprio di no: il povero Isidoro era un misto siamese, e così è la mia Camilla ora - anzi: lei ha ancor più sangue siamese di Isi, nelle vene). Sono due - come si dice in torinese - desbela. Casinisti, chiacchieroni, simpatici da morire ma... forse non esattamente l'ideale nel tuo caso.

Potresti valutare anche il Birmano: dolcissimo e affettuoso, pur essendo attivo e giocherellone. Sulla carta potrebbe fare al caso tuo, ma Arturo - giusto per rimarcare ciò che dicevo prima, e cioè che ogni micio è a sè, razza o non razza - solo qualche giorno fa mi ha regalato un passerotto (bello e stecchito, s'intende). Proprio lui, che per i primi giorni aveva paura di mettere i piedini sul prato, perchè non sapeva che cosa fosse l'erba...

Comunque i mici, soprattutto quando sono piccoli, sono un concentrato di curiosità. In generale (a meno che non stia proprio male in casa) il micio non fugge: semmai esplora - ha bisogno fisiologico di esplorare il suo territorio, che si estende ben oltre le mura di casa. Il problema è che, soprattutto in città, così facendo si espone a pericoli, e sono quelli che a volte e purtroppo, non lo fanno tornare :(
Se no tornerebbe eccome: rivolgersi a Renée per informazioni.

Ma perchè temi fughe? sei ad un piano basso? O hai un giardino da cui un micio può facilmente uscire? In questi casi occorre (ma è opportuno, se appena possibile, anche ai piani alti) mettere in sicurezza le zone accessibili al felino, per imperdirgi di cacciarsi nelle grane sconfinando. Anche se è di razza.

babaferu 26-05-2020 15:09

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Non so se hai ignorato la mia risposta perchè non ti interessava... Non scrivi quanti mq avete a disposizione. Non scrivi se tra gli specialisti consultati ce ne sia uno che pratichi anche pet terapy, che insomma conosca il mondo animale bene quanto quello umano... Sarebbe bellissimo se bastasse mettere insieme due esseri per averne un vantaggio. Qui ne vuoi mettere insieme proprio tanti, tra cui un essere sofferente..... Temo che non ti basti scegliere la razza.

"ci sono attenzioni particolari e/o rimedi per evitare che un gatto desideri la liberta' piu' delle coccole? "

Cosa intendi per libertà?! Detta così è una cosa che va proprio contro l'indole di qualsiasi gatto di qualsiasi razza. Vorresti un gatto dipendente?

Come va coi cani? Sono molto curiosa se ti va di scrivercene.

Damoncat 26-05-2020 15:58

Re: Presentazione e richiesta consigli...
 
Non entro in merito al discorso sulla pet therapy perchè non sono nè informata come altri sul forum nè competente
Voglio solo portarti la mia personale esperienza come proprietaria di uno Scottish Fold che è un pò il cugino con le orecchie piegate del British
E' abbastanza di moda ultimamente per l'aspetto estetico e l'aria da orsacchiotto ma vorrei descriverti un pochino anche il suo meraviglioso carattere per vedere se può avere le caratteristiche che cerchi
E' un gatto molto tranquillo di indole (magari da cucciolo cucciolo meno..ma questo è ovvio), non è mai aggressivo (piuttosto, se disturbato se ne va), non ha una grande predisposizione alla fuga o all'esplorazione perchè di base è un pigrone, miagola ma non è mai fastidioso, ed ha il pelo corto..
Un suo difetto è che non ama stare in braccio...si accozza sempre vicino a chi ama, lo segue ovunque ma in braccio proprio no
Non è mia esperienza personale ma so che vive spesso anche con cani in perfetta armonia
Come già altri ti hanno scritto...anche se scegli un gatto di questa razza devi stare molto attento all'allevamento sia per evitare eventuali problemi di salute, sia per avere un micio che anche caratterialmente abbia le caratteristiche previste dalla razza

In casa mia, Damon svolge la sua funzione di "pet therapy"...e la virgoletto perchè so che non è la terminologia corretta..con la mia mamma 90enne con cui è ancora più delicato in tutte le sue manifestazioni e attenzioni


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 10:11.

Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara