Visualizza messaggio singolo
Vecchio 09-09-2019, 17:11   #7
Profilo Utente
volperossa
Cucciolo
 
L'avatar di  volperossa
 
Utente dal: 09 2018
Paese: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 92
Predefinito Re: far uscire il gatto (cistitico)

Ciao, io francamente a fare uscire un gatto di 7 anni che è sempre vissuto in casa avrei un po' paura...
però se mi rendessi conto che davvero ne soffre credo agirei come te.
Io l'ho sempre pensata come Riri, tutti i miei gatti sono sempre stati liberi di entrare e uscire a piacimento. Questo prima di trovare il mio micio attuale che è sordo dalla nascita, dunque non mi fido a lasciarlo uscire e lo lascio in casa, troppo pericoloso il fuori anche in una zona tranquilla per un gatto sordo.
Lì fuori ci sono i pericoli, lo sai anche tu, secondo me bisogna sempre fare una valutazione razionale della situazione prima di agire, non c'è un giusto o sbagliato a prescindere.
Il consiglio che ti do se decidi di farlo uscire è anzitutto di parlare con i vicini, spiegando che è il tuo gatto, chiedendo di segnalarti ogni minimo disturbo che arreca; non so dalle tue parti, ma qui gli avvelenamenti sono frequenti e purtroppo quando ero bambina la mia prima micia ha fatto quella fine lì.
Inoltre sarebbe meglio se la sera lo abitui a tornare a casa; è semplice abituarlo a mangiare a orari fissi, così lui saprà che a una certa si rientra per cena e da lì gli impedisci l'accesso al giardino e lo abitui a dormire in casa. Di notte è ancora più pericoloso, le macchine corrono più veloci ed è anche più facile che qualcuno possa fargli del male; anche le zuffe tra gatti qui si sentono prevalentemente di notte
volperossa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima