Visualizza messaggio singolo
Vecchio 11-09-2019, 13:30   #9
Profilo Utente
Leny
Gattone
 
Utente dal: 06 2016
Regione: Sicilia
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,514
Predefinito Re: far uscire il gatto (cistitico)

Più che un consiglio, io ti riporto la mia esperienza. Da piccola ho sempre avuto gatti fuori casa, ovvero randagi che si stabilivano a casa mia ma che mia madre non mi faceva tenere stabilmente dentro casa (alcuni stavano solo fuori, altri entravano e uscivano). Poi ho adottato Klimt, con l'intenzione di tenerlo solo dentro casa, vaccinato e sterilizzato. I primi mesi tutto bene, poi verso i 4 mesi (complice anche il fatto che stavamo traslocando) ha cominciato a fare pipì sui letti. Anche quando il trasloco è stato ultimato continuava a fare pipì in giro, finché una mattina è scappato nel nostro giardino. Quel giorno non fece pipì in giro e così mia madre, contro la mia volontà, cominciò a farlo uscire più spesso e le pipì sui letti sono sparite. Tutt'ora capita, molto raramente, che quando si sente stressato quando qualcuno gli vieta di uscire, o quando ci sono ospiti rumorosi in casa lui fa qualche pipì fuori posto perché è un gatto molto sensibile e facilmente irritabile e quindi, a malincuore, per il suo benessere lo lascio uscire. Grazie al cielo non si allontana e resta sempre ben visibile o a dormire da qualche parte nel mio giardino, quindi sono relativamente tranquilla.

Quindi in sintesi, se per il tuo gatto è un grande stress stare in casa fallo uscire sotto sorveglianza, almeno i primi tempi. A me preoccupa il fatto che non sia molto abituato ad uscire e che sia già bello grandicello, quindi controllarlo più che puoi. Attenzione anche ai cani, per quanto docili possano sembrare. Il mio ragazzo ha un cane "da guardia" che in realtà è l'essere più docile e dolce del mondo con le persone, il classico cane che farebbe la festa ai ladri. Però con i gatti e altri piccoli animali è aggressiva e un sacco di volte ha ucciso gatti sia adulti che piccoli.
Leny non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima