Visualizza messaggio singolo
Vecchio 09-08-2017, 11:57   #1
Profilo Utente
linguadigatto
Supergatto
 
L'avatar di  linguadigatto
 
Utente dal: 08 2015
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 9
Messaggi: 6,936
Predefinito bekoff e l'etologia cognitiva

apro qui per evitare un OT enorme

Quote:
OT lungo per linguadigatto: il testo di Bekoff che sto leggendo non contiene argomentazioni scientifiche classiche perché gli etologi cognitivi osservano sul campo per mesi se non per anni. I riscontri scientifici in senso stretto li hanno con i biologi/neuroscienziati che si trovano nelle note tipo " Cells that real mind- Mirror neurons........ alcuni stanno anche in rete
Scusate l'intrusione
ecco, a me interesserebbe proprio trovare le pubblicazioni di quegli studi lunghissimi fatti sul campo tra gli animali liberi...

lui dice che l'etologia cognitiva viene sempre vista in modo naif dai colleghi più rigorosi, perchè non si può fare in laboratorio, e perchè entrano in campo le emozioni. però le emozioni fanno parte della vita e della biologia stessa degli animali, che senso ha studiare la mente animale senza studiarne le emozioni? come si può dire di conoscere i topi avendo solo materiale su quanto siano bravi nei labirinti, e sui recettori dei loro neuroni, senza sapere nulla di come vivono da liberi, del coraggio della mamma topo, della gioia dei topolini che esplorano e si infilano in mille pertugi?


Anna Leo Ludo Tesla Sestosenso Conrad-Cispi ... Sharon Bender Trippy Romeo, Buscemino e Biri sotto il salice, Rourki sotto la quercia
linguadigatto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima