Visualizza messaggio singolo
Vecchio 29-03-2019, 20:51   #52
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 6,936
Predefinito Re: L’incredibile intelligenza del gatto

Quote:
Originariamente inviato da Riri Visualizza Messaggio
Ecco Aletto, quella fermezza è qualcosa che non mi interessa né desidero esercitare. Non voglio essere obbedita/riconosciuta come un capobranco, sempre che così si possa dire......
Mi rendo conto che il termine fermezza possa sembrare anche rigidità e severità, ma senza addentrarmi in casi specifici, ci sono alcuni cani aggressivi perché depressi. In quei casi fermezza significa essere un valido punto di riferimento affinché smettano di soffrire. Ma questo di certo non si può fare senza che l'umano abbia competenze in merito.
Non è con la fermezza in senso classico che lì si aiuta, c'è bisogno di qualche anno di studio ed amore per aiutarli imparando a non sforare mai (noi) col comportamento. Questa è più che altro la fermezza di cui parlo, io non saprei aiutarli.
Non avevo pensato alla fermezza in quanto tale, e sono casi particolari. In quanto specie diverse, è sempre l'umano che si deve avvicinare il più possibile a quella di cui si prende cura.


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima