Discussione: cataratta
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 18-08-2018, 09:23   #4
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,656
Predefinito Re: cataratta

La sclerosi nucleare compromette la vista, eccome se la compromette!
Se il cristallino non assolutamente limpido, la visione subisce indiscutibilmente delle limitazioni, da lievi a pi o meno gravi a seconda del grado e della localizzazione dell'opacizzazione di questa lente naturale.

Inoltre sclerosi nucleare e cataratta nucleare sono sinonimi; non sono due condizioni cliniche differenti, quindi sclerosi nucleare= cataratta nucleare.

In rete circola di tutto e di pi, sovente nel tentativo di semplificare per rendere l'argomento alla portata di tutti; classico esempio di semplificazione (eccessiva):
https://tgvet.blogspot.com/2012/08/s...istallino.html

Ecco invece un link per chi vuole approfondire un po' il tema "cataratta" pur senza entrare nel campo specialistico:
https://www.pazienti.it/contenuti/malattie/cataratta

Quando l'opacizzazione allo stadio iniziale, sembra che si possano avere effetti benefici ricorrendo lavaggi e gocce oculari a base di "Cineraria maritima".
Ovviamente impossibile praticare lavaggi oculari a un animale, mentre senz'altro fattibile mettere delle gocce.

Ci sono alcuni preparati omeopatici per contrastare l'inizio di cataratta.
Non mi dilungo oltre sull'omeopatia, viste le sterili polemiche e il clima da caccia alle streghe che saltano fuori regolarmente quando si tocca questo argomento.

Per chi volesse provare, ci sono colliri gi pronti, come quelli prodotti da Weleda, Reckeweg, e altri che al momento non mi vengono in mente.
Eccone un esempio: https://www.altavallefarmacia.it/far...irio/1091.html

Ci sono anche gocce omeopatiche a base di sola Cineraria maritima che non contengono n eccipienti, n conservanti; essendo alcoliche, basta l'alcool a garantirne la corretta conservazione; solitamente si assumono per via orale, ma volendo utilizzarle per uso topico vanno opportunamente diluite in acqua distillata; consigliabile rivolgersi a un bravo omeopata per avere indicazioni in merito.

Per ci che riguarda la medicina convenzionale, a tutt'oggi non risulta che ci siano farmaci in grado di contrastare la progressone della cataratta e l'unico approccio pi o meno risolutivo quello chirurgico, che per non scevro da possibili complicazioni e inoltre serve a poco o niente se l'occhio colpito anche da altre patologie, come glaucoma o retinopatia diabetica (vedi il secondo link che ho indicato).


Un essere nato uomo e un altro nato gatto | Camminano insieme | Per la via rugiadosa (haiku di Katō Shūson)

Ultima Modifica di Malinka; 18-08-2018 at 09:29. Ragione: correzione sottolineato
Malinka non  collegato   Rispondi Citando Vai in cima