Visualizza messaggio singolo
Vecchio 20-03-2020, 21:59   #2
Profilo Utente
iw1dov
Gattone
Sostenitore
 
Utente dal: 06 2016
Paese: Torino
Regione: Piemonte
Sesso: Uomo
Gatti: 5
Messaggi: 2,316
Predefinito Re: Le abitudini dei nostri mici

Qui ce ne sarebbe da scrivere per una vita

A cominciare da Lina, che è di una pigrizia stupefacente - potrebbe essere presa come unità di misura della pigrizia - ma pur non facendo un accidente dalla mattina alla sera, ingurgiterebbe pappa a tutte le ore. E quando sono a tiro, viene costantemente a cercarmi, per richiamarmi al mio dovere di riempitore di ciotole

Però altrettanto sovente mi viene a cercare - soprattutto di questi tempi - per farsi fare le coccole: mi da testatine ovunque e poi si spaparanza pancino all'aria. O, meglio ancora, mi porta fino in camera: devo allora sdraiarmi sul letto cosicchè lei possa salirmi sulla pancia ed impastarmi fuseggiando contenta. Alle volte va bene anche il divano: mi viene in grembo e mi impasta: ma questo è più raro (oltrechè normale). La cosa fuori dal comune è proprio che mi chiede di sdraiarmi per permetterle di impastarmi meglio

E poi non mi lascia mai solo, se non dorme: mi viene sempre dietro, e non esce di casa se non la accompagno. Anche sul terrazzo.

Anche Camilla segue i suoi umani, che sono King, e soprattutto la nonna. Poi vengo io. Lei è una giocherellona inguaribile: tutti i momenti viene a cercare qualcuno per chiedergli di giocare con lei. E per Camilla giocare significa andare sul lettone e fare corse pazze cacciando il topino legato alla cannetta. O un filo. Ma SOLO sul lettone.

Ultimamente Camilla ha preso l'abitudine di venire a mangiare in camera mia, sul davanzale della finestra; in parte è un problema, perchè quello è il posto pappa di Matt, e se lo contendono. Molte volte Camilla viene in camera mia e si piazza sul davanzale, seduta per benino a micio: avete presente, tutta bella composta, con la coda che copre le zampine davanti. E sta lì, senza far niente: ci sta per un bel pezzo, poi se ne va.

Altro debole della siamesina è di pisolare negli armadi: particolarmente quello di King, ma all'occorrenza ne scassina un altro, o chiede che le venga aperto. Spessissimo lo fa con me: entra, ispeziona a dovere l'interno, e poi se ne va

Arturo. E' diventato un coccolone! Chiede coccole in continuazione; e da testatine a chiunque, pur di averne. E non solo: se nessuno gli da retta, inizia a protestare con dei sonorissimi "MIAAAAA!". La sua umana preferita è la nonna, che lo deve coccolare ad ogni richiesta (e lei ben contenta ) Lui se la gode un mondo ad impastarle il petto , sdraiato sul tavolo da pranzo.
Arturo adora da impazzire saltare in cima al frigorifero, e lì farsi dei sonori pisoli: come il compianto Isidoro. E come Isidoro vorrebbe magiare sul davanzale della cucina, ma da quando Isi è mancato, quel davanzale è pieno di fiori e quindi non è più disponibile. Ma lui imperterrito ci prova ugualmente, anche se il nonno lo sgrida tutte le volte che lui sale sul piano della cucina - su cui adora passeggiare, altra cosa in comune con micione dalla coda a strisce.
E come Isi, Arturo adora pisolare nella macchina del nonno - naturalmente sul sedile di guida, oppure stravaccato a mo' di giaguaretto sul ramo, sul divano posteriore, che è costantemente ribaltato e quindi di coltello. Non ha ancora iniziato a bere dalla bacinella dell'insalata a lavare, ma è solo questione di tempo.

Matt. Assieme ad Arturo formano l'associazione a pelinquere di stampo gattoso. Si sono trovati subito e si comportano come se fossero fratelli di sangue. Giocano assieme come se non ci fosse un domani,e girano sempre in coppia; fanno in continuazione dentro-fuori casa, e se esce uno, esce l'altro; e se uno rientra, immancabilmente di lì a poco anche l'altro bussa ai vetro.
Adora fare delle corse sfrenate in casa, o farmi gli agguatini, invitandomi a giocare ad acchiappamicio. Ieri è saltato fuori da una scatola come un pupazzo a molla: non come un gatto che salta, dandosi la spinta con le zampe dietro, ma saltando "orizzontale", parallelo al terreno, con tutte e quattro le zampe!
Va anche pazzo per le coccole, soprattutto da parte di sua mamma; le cerca in continuazione: quando (cioè se non mangia ) lei miciola da qualche parte, va da lei ed inizia a coprirla di baciotti; e lei ricambia!!
In questi giorni tutte le volte che Matt rientra da un giro in giardino passando dalla mia finestra, salta direttamente sul letto, dà una testatina alla sua mamma adottiva ed iniziano a farsi le coccole.

Poi però tante volte Matt inizia a mordicchiare Lina, per invitarla ad una sessione di giocolotta, ma lei - vedi inizio - da quell'orecchio proprio non ci sente: iniziano FUFF! GRR! e lei immancabilmente scappa da qualche parte. Talvolta però Matt a furia di insistere riesce a coinvolgere Lina in una - breve - sessione di acchiappamicio.
iw1dov non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima