Visualizza messaggio singolo
Vecchio 10-06-2020, 23:57   #9
Profilo Utente
Neness
Gatto
 
L'avatar di  Neness
 
Utente dal: 10 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 529
Predefinito Re: Gattino "irrequieto"...come fare?

Come dice Stregatta anche secondo me l’idea migliore è di lasciargli una stanza dove non c’è nessuno, chiaramente limitato al tempo in cui non si abituerà a non disturbare la notte. Reduce dall’esperienza pregressa di Cleopatra (che vive serena da principessa a casa dei miei) che ci regalava sveglie alle 4 del mattino con zampate sulla testa e morsi alle orecchie, quando ho preso Churchill gli ho lasciato a disposizione un piccolissimo disimpegno che divide la mia stanza da letto dal bagno con la porta del bagno aperta in modo da tenere le ciotole un poco distanti dalla cassettina, tiragraffi accanto alle ciotoline con qualche crocchino da sgranocchiare. Dopo tre settimane gli abbiamo lasciato a disposizione anche il salone nel quale può accedere all’amatissimo divano. È stata più che altro una prova, e devo dire che ad oggi continua a funzionare benissimo. Noi non abbiamo un vero e proprio “rito nanna” ma prima di mettermi a dormire gli faccio fare l’ultimo pasto di umido, poi luci spente e io chiudo la porta della camera. (Mio marito è sempre stato abituato a dormire con la porta chiusa e questo sarebbe stato un problema perché lui non avrebbe potuto fare dentro fuori per andare nella cassettina, quindi ahimè non dorme con noi.
Per quanto riguarda l’umido basta leggere sull’etichetta, deve essere appunto riportata la scritta “umido completo” vai sul kitten e varia (qui mi era stato detto anche di prendere qualche referenza “adult” ma aspetto i più esperti per conferma).
Come procede?
Neness non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima