Discussione: Adottare un cane
Visualizza messaggio singolo
Vecchio 04-06-2020, 09:56   #9
Profilo Utente
Piumagica
Gattino
 
L'avatar di  Piumagica
 
Utente dal: 12 2018
Paese: Albenga
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 344
Predefinito Re: Adottare un cane

Aletto perdonami non ho molto afferrato il tuo intervento

Come al solito mi esprimo sempre alla carlona, perci˛ cercher˛ di dare una spiegazione migliore, sintetizzando il perchŔ mi Ŕ uscita questa frase che non voleva sembrare offensiva e/o pretenziosa-altezzosa...

Toby, buonanima, meticcino scelto dai miei genitori. Separazione bruschissima causa trasloco e impossibilitÓ di portarlo con noi, ma viveva libero e felice nelle campagne cuneesi con mio zio.
Stella, la bassotta, ormai inizia a essere vecchietta, arrivata dopo anni di suppliche da parte della prole (siamo 4 fratelli e sorelle), ma scelta/imposta sempre dai nostri genitori.
Tutti i cani, benchŔ siano stati viziati e trattati come se fossero praticamente nostri pari nonchŔ amati alla follia da tutti, sono sempre state "scelte da parte di... " e io questa cosa, per come sono fatta di carattere, l'ho sempre un po' patita.

Quando ho deciso di andare a convivere ho subito detto al mio ragazzo che, se la nostra relazione proseguiva felice e si trovava una bella abitazione, mi sarebbe piaciuto avere un cane. Non mi importava (e non mi importa tutt'ora) il fatto che sia di razza o no, ma sentivo il bisogno di avere qualcosa in pi¨ al al mio fianco. E' un tipo di rapporto che non riesco a sentire con il mio fidanzato e nemmeno con quei pochissimi amici che ho... Non so come spiegarlo.

Io tra l'altro sostanzialmente sono sempre da sola, un po' perchŔ non riesco a farmi degli amici,un po' perchŔ quelli che ho hanno orari diversi dai miei nonchŔ non tutti gli interessi in comune, un po' perchŔ il mio compagno stesso fa orari pi¨ prolungati dei miei ed Ŕ uno che se lo chiamano per mettere le mani in un motore non dice di no... Quindi io faccio le spese da sola, passeggio da sola, faccio sport da sola (ora che fa caldo i miei due pelosi svaniscono sul terrazzo), spesso pranzo da sola,cucino pure da sola e anche a fare "giardinaggio" sul terrazzo sto sempre lý da sola. Va bene che amo i miei spazi e le mie libertÓ, ma ad un certo punto inizia a pesarmi.Io sono abituata a orari strani, a famiglie numerose e allargate, uscite con sacchetto e guinzaglio e una presenza "animalesca" pi¨ evidente.

La passione nei gatti mi Ŕ nata quando lui, gattaro dalla nascita, mi ha detto "prova a prendere un gatto e vedi come ti trovi". Poi vabbeh, ora ne abbiamo due... Dettagli )
Con i gatti, per quanto io li ami pazzamente e li vizio come se fossero dei figli, ho un rapporto particolare. Non sto dicendo che il gatto non sia di compagnia. Anzi! Io sono fortunata ad avere dei gatti semi-appiccosi. Loki poi Ŕ la mia ombra e la Cloe Ŕ praticamente perfetta, ma c'Ŕ e ci sarÓ sempre quel qualcosa che non so spiegare cos'Ŕ, ma che sento che a loro manca ed Ŕ naturale che sia cosý e non riusciranno mai a darmelo.


Scusate la spiegazione a cuore aperto e sicuramente confusa, ma spero sia comprensibile...


* Loki, Cloe e Fiore vi salutano! * * Lul¨ ci protegge da lass¨ *
Piumagica non Ŕ collegato   Rispondi Citando Vai in cima