Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Alimentazione

Notizie

Alimentazione Domande e consigli riguardo tutto ciò che i nostri a-mici mangiano o dovrebbero mangiare

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 20-12-2010, 14:46   #21
Profilo Utente
rosa
Supergatto
Sostenitore
 
L'avatar di  rosa
 
Utente dal: 10 2005
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 12,208
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

mi sto leggendo i post del 2007
ho trovato questo facendo un riassunto dove possibile
Alimentazione del Gatto Adulto - Info Utili
Un gatto adulto di circa 3 kg che conduce una vita in appartamento deve consumare 150/200 gr di cibo al giorno questo quantitativo sarà aumentato in proporzione all’incremento dell’esercizio fisico e della temperatura ambientale (il freddo determina un maggior consumo di calorie). Il quantitativo sarà accresciuto del 15 - 20% nei gatti giovani e nelle gatte gravide.
Nei gattini sotto le 12 settimane di età e nelle gatte che allattano sarà fornito cibo a volontà.


È importante ricordare che il gatto è un animale abitudinario, ed è estremamente malsano alimentarlo con lo stesso prodotto per molto tempo. Abituatelo ad una dieta Variata.
icordate inoltre che il gatto è un animale carnivoro, la sua alimentazione dev'essere a base di carni o pesci e che, a differenza del cane, non gradisce le carni troppo frollate.


Di seguito elencherò gli alimenti di base per una dieta variata del vostro gattone adulto.

Carni: di vitello, di manzo o di cavallo prevalentemente a medio contenuto di grassi per non esagerare nell’apporto energetico, sono da considerare la base dell’alimentazione dei felini, carnivori per eccellenza. Esse non devono essere troppo ricche di aponeurosi o di tendini, che contengono collagene scarsamente digeribile, e non è necessario utilizzare i pezzi più pregiati.
La carne va somministrata di preferenza cruda o appena scottata poichè la cottura prolungata riduce la digeribilità delle proteine e diminuisce il loro valore biologico. E’ importante che venga proposta in pezzetti e non macinata per costringere il gatto a masticare; la masticazione infatti deterge le superfici laterali dei denti evitando l’accumulo di tartaro ed il conseguente instaurarsi di gengivite, inoltre la carne in pezzi espone meno superficie alla contaminazione batterica (carni di dubbia provenienza, tritate, che siano state più o meno a lungo a temperatura ambiente possono veicolare Salmonellosi trasmissibili all’uomo). La carne di cavallo ha il vantaggio di essere più magra e di avere un miglio equilibrio tra acidi grassi insaturi e saturi.

Cuore, rognone, milza o fegato di vitello possono essere somministrati senza problemi ma non devono diventare alimenti esclusivi. Ugualmente ottime sono le carni di pollame, tacchino, coniglio e, come quella di maiale che di solito è poco gradita ai gatti, vanno proposte cotte a causa del rischio di parassitosi.

In caso di convivenza del gatto con donne gravide se si vuole diminuire il rischio di toxoplasmosi tutte le carni devono essere somministrate cotte.


Pesci: ogni tipo di pesce può essere utilizzato nell’alimentazione del gatto eliminando accuratamente le teste e le lische per evitare traumi della bocca o della gola. Il pesce va cotto di preferenza poichè tale procedimento ha il vantaggio di stabilizzare le proteine in esso contenute e di distruggere eventuali tiaminasi (enzimi anti vitamina B1). Il pesce di lago o di fiume potrebbe essere vettore di parassitosi e va sempre somministrato cotto.

Si puo' proporre senza problemi il pesce in scatola (tonno, sgombri, alici, ecc.) dando la preferenza a quello conservato al naturale rispetto a quello sott’olio che potrebbe avere un effetto lassativo.

Latte: meglio utilizzare latte intero sterilizzato (del tipo a lunga conservazione) per evitare anche il minimo rischio di infezione tubercolare. Il latte è un alimento molto adatto ai gatti poichè ricco di calcio che è invece molto scarso nelle carni e nel pesce. Nei gatti adulti può provocare diarrea, infatti il lattosio contenuto nel latte è un leggero diuretico e purgante specie nei gatti adulti che non hanno più nel tubo digerente l’enzima lattasi necessario a trasformare il latte in galattosio e glucosio; esiste in commercio un latte apposito per gatti meglio tollerato ma non gradito a tutti i felini (Io ho preso Catmilk della Whiskas). Si può utilizzare senza problemi il latte in polvere (sia quello per uso umano sia quello apposito per gattini anche mescolato al cibo e senza reidratazione).


Formaggi: ad alto tenore di grassi e calcio rappresentano ottimi integratori della dieta. Da preferire senz’altro i formaggi a pasta dura non piccanti (tipo emmenthal, parmigiano o grana).



Uova: sono un alimento ottimo, ricco in vitamine, proteine e sali minerali: è meglio evitare l’albume crudo mentre è ben tollerato il tuorlo d’uovo crudo mescolato a latte o carne che può essere aggiunto una volta o due la settimana nella dieta.



Amidi: nei carnivori non sono indispensabili e devono comunque essere ben cotti per essere perfettamente digeriti. Si preferiscano il riso ed i fiocchi di cereali al pane ed alla pasta che potrebbero dare sensibilizzazioni allergiche al glutine (I gattini siberiani come la mia Shali dovrebbero evitare gli amidi). Biscotti o altri prodotti di pasticceria non sono necessari e, se graditi, possono costituire un piccolo premio da utilizzare occasionalmente in dosi davvero piccole (contengono zuccheri che possono far molto male al nostro a-micio). Attenzione ai prodotti a base di cioccolato (alcuni gatti ne sono golosi) che in dosi eccessive possono provocare intossicazioni acute da teobromina.

Verdure: facilitano il transito digestivo e sono utili in specie nei gatti tendenti alla stitichezza. Un piccolo quantitativo dovrebbe essere aggiunto sempre alla razione anche in virtù dell’elevato tenore in sali minerali in esse contenuto. I gatti sono di prevalenza carnivori, perché (come noi del resto) non sono in grado di di sintetizzare alcuni aa (amminoacidi) essenziali. Però la verdura da un grande apporto di Vitamine, perciò la consiglio vivamente!

Con l’esclusione di cavolo e cipolla (parrebbero contenere un principio emolitico) e delle patate, tutte le verdure vanno bene; sembrano meglio appetiti nell’ordine: asparagi, porri, fagiolini, carote, spinaci, costine. Le verdure vanno lessate e tagliate a pezzettini o, meglio ancora, passate e mescolate al resto della razione. (attenzione ad alcune verdure, come asparagi e spinaci, poiché non lasciano assorbire il calcio nell'intestino! Vanno somministrate con parsimonia).

Frutta: raramente i gatti paiono apprezzare la frutta di cui però non hanno necessità, si segnala che alcuni soggetti amano le castagne.

Preparati commerciali: meritano un discorso a parte. Se ne trovano in commercio di vari tipi (es solo carne, riso e tonno ecc.) sia umidi sia secchi (crocchette) e sono largamente da preferire agli avanzi di cucina o a diete squilibrate (ad esempio solo carne o solo frattaglie o solo pesce). Sono perfettamente bilanciati dal punto di vista nutrizionale ed indubbiamente convenienti dal punto di vista economico rispetto a quelli preparati in casa; se di buona qualità, possono essere utilizzati anche quotidianamente per le loro elevate doti di praticità.

Unico inconveniente per i prodotti umidi è la mancanza di massaggio gengivale e dentario che favorisce l’insorgenza di gengiviti (i gatti hanno bisogno di masticare per mantenere la loro dentatura in perfetto stato); per quelli secchi è lo scarso apporto di acqua che, soprattutto nei maschi con tendenza a bere poco, favorisce l’insorgenza di calcoli urinari. Per evitare questi problemi i cibi in scatola o secchi possono essere alternati ad una dieta costituita da cibo fresco.

Il cibo preparato in scatola va acquistato in proporzioni adeguate al consumo giornaliero del gatto; anche se la confezione grande è più economica, il prodotto, pur se conservato adeguatamente in frigorifero, tenderà ad asciugarsi, perderà il profumo originario e risulterà meno gradito o sarà addirittura rifiutato.

Non bisogna mai dimenticare che un alimento di qualità sarà il miglior garante della buona salute del proprio gatto. Carni tritate di dubbia provenienza e, più in generale, cibi che sono stati per lungo tempo a temperatura ambiente possono trasmettere la Salmonellosi negli animali domestici.
rosa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 14:48   #22
Profilo Utente
ausilia
Supergatto
 
L'avatar di  ausilia
 
Utente dal: 04 2009
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 9,180
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

posso dare queste
Posso dargli cibo cucinato in casa?
Posso dargli i miei avanzi o qualche assaggio di ciò che mangio io?
Posso dare al gatto la carne cruda? Il latte? Le uova? Lo yogurt? Il formaggio?

ditemi dove e come....
ausilia non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 14:52   #23
Profilo Utente
ribaltata
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Quando vuoi Ausi!
Scrivi direttamente qui le risposte, quando le hai pronte!

Grazie Rosa e grazie a tutte quelle che stanno collaborando!
  Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 16:08   #24
Profilo Utente
rosa
Supergatto
Sostenitore
 
L'avatar di  rosa
 
Utente dal: 10 2005
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 12,208
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

prego e spero di essere utile
rosa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 17:14   #25
Profilo Utente
Ludovica
Supergatto
 
L'avatar di  Ludovica
 
Utente dal: 07 2008
Paese: Tokyo
Regione: Estero
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 3,696
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Riba se vuoi scrivo quella per la barf
poi magari ausi aggiungo la parte dell'integratore nella tua risposta della carne cruda, o ne faccio una a parte?

Bellissima iniziativa Riba!!
Ludovica non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 17:43   #26
Profilo Utente
ribaltata
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Scrivi quello che ti viene bene scrivere Ludo, poi i rimaneggiamenti e rimescolamenti li facciamo alla fine.
Sia sulla Barf sia sul crudo + integratore è utilissimo se scrivi qualcosa tu, perché come sai io ne so pochissimo!
  Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 17:57   #27
Profilo Utente
ausilia
Supergatto
 
L'avatar di  ausilia
 
Utente dal: 04 2009
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 9,180
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Posso dargli cibo cucinato in casa? (BOZZA)
Potete dare cibo cucinato in casa se è stato cucinato tenendo conto delle esigenze del gatto.
Il gatto è un carnivoro puro, quindi almeno l'80% del piatto che cucinate deve essere composto di carne o pesce.
Non deve essere usato sale, nè altri condimenti, il cibo non deve essere fritto nè con salse o sughi, ma lessato o ai ferri.
Qualche cucchiaio del brodo della carne va mescolato al cibo.
Alle proteine animali ( carne o pesce) potete aggiungere piccole quantita di riso bollito a lungo e sciacquato, piccole quantità di verdure lessate e schiacciate (carote, piselli, fagiolini, zucchine, mai patate o cipolle), tuorlo d'uovo anche crudo ( il bianco invece va sempre cotto), e un fiocchetto di ricotta o burro crudo.

Questo cibo non può essere l'unico alimento del gatto, perchè manca di vitamine e sali minerali presenti esclusivamente nella carne cruda, completa di sangue ed ossa; potete dare cibo cotto da voi occasionalmente, alternandolo con crocchette o cibo umido pronto; se questi alimenti diventano abituali è necessario provvedere ad un'integrazione alimentare delle sostanze mancanti ( vedi integratori)

PS ditemi se va bene; ludovica in ogni risposta ti introduco già il discorso sugli integratori, che farai tu.

Ultima Modifica di ausilia; 20-12-2010 at 18:01.
ausilia non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 18:45   #28
Profilo Utente
Tame
Gattone
 
L'avatar di  Tame
 
Utente dal: 09 2010
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 1,554
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

BOZZA alla domanda ARRIVA A CASA UN NUOVO MICIO, COSA GLI DO DA MANGIARE?

Prima che il gatto arrivi a casa vostra dovete informarvi sulla sua alimentazione chiedendo a chi se ne occupa COSA (secco o umido? Quali marche? Kitten, adult o senior?) e QUANTO (dosi libere sempre a disposizione o razionate ad orari fissi?) il micio mangia abitualmente.
Per circa 15 giorni è importante nutrire il nuovo micio con la stessa pappa che mangiava prima di arrivare da voi per non aggiungere allo stress del cambiamento d’ambiente lo stress del cambiamento repentino di cibo.
Un cambiamento improvviso di alimentazione può facilmente causare al micio problemi intestinali:
ci vuole molto poco a mettere in subbuglio il pancino dei mici ma tanto tempo per rimetterlo in sesto, vale pertanto la pena di fare un piccolo sforzo e adeguarsi per un po’ di tempo alle abitudini del gatto, anche nel caso in cui queste non vi convincano appieno.
Una volta trascorso il tempo necessario potete provvedere a cambiare GRADUALMENTE alimentazione e a nutrire il gatto con la dieta che ritenete più opportuna (vedi le altre risposte sui vari tipi di alimentazione).


ovviamente da integrare con altre info che con calma cercherò magari ho scritto qualche cavolata....


Kim, Ginger e Cilindro
Tame non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 19:00   #29
Profilo Utente
ausilia
Supergatto
 
L'avatar di  ausilia
 
Utente dal: 04 2009
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 9,180
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Quote:
se questi alimenti diventano abituali è necessario provvedere ad un'integrazione alimentare delle sostanze mancanti
per favore meglio correggere in
"se gli alimenti preparati in casa diventano abituali ecc."
se no sembra che si stia parlando anche delle crocchette e dei cibi pronti
ausilia non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-12-2010, 19:29   #30
Profilo Utente
ausilia
Supergatto
 
L'avatar di  ausilia
 
Utente dal: 04 2009
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 9,180
Predefinito Re: thread di lavoro per le Faq (potete aiutare tutti!)

Posso dargli i miei avanzi o qualche assaggio di ciò che mangio io?
La dieta degli esseri umani non è adatta per il gatto, spesso è eccessivamente grassa, condita, fritta, zuccherata, e talvolta contiene sostanze seriamente dannose per lui.
Bisognerebbe resistere alle richieste che il gatto fa per ottenere un po' del nostro cibo, ma è comprensibile che, alla maggioranza degli umani riesca difficile non accontentare il piccolo felino che piagnucola e si struscia per convincerci.
Un bocconcino di carne ai ferri o di pesce non troppo condito, un assaggio di yoghurt naturale, l'oliva o il pezzetto di asparago di cui quasi tutti i mici vanno ghiotti, si possono anche dare ogni tanto ed in quantità piccolissime.
Tenete conto però che se lo fate una sola volta, il gatto lo pretenderà sempre, anche se ci sono ospiti a tavola.
Se non volete che questo avvenga, dovreste essere inflessibili e non concedergliene mai.

Non dovete comunque dare al gatto in nessun caso, perchè molto pericolosi:
-cioccolata
-alcoolici o cibi contenenti alcoolici
-limone ed altri agrumi e cibi che li contengano

e dovreste evitare anche, benchè siano meno pericolosi ma comunque del tutto inadatti al gatto
-patate
-cipolle
-cibi zuccherati
-cibi fritti e molto conditi
-pasta o riso cotti al dente
-salse e sughi molto salati
-cibi piccanti
-ossa piccole ed aguzze o lische di pesce
-pelli di salumi o croste di formaggio, a volte attualmente confezionate con materiali inadatti al consumo
ausilia non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 20:05.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara