Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Alimentazione

Notizie

Alimentazione Domande e consigli riguardo tutto ciò che i nostri a-mici mangiano o dovrebbero mangiare

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 21-09-2020, 21:37   #1
Profilo Utente
Talke
Cucciolino
 
Utente dal: 09 2020
Messaggi: 13
Predefinito Passaggio ad alimentazione umida

Salve, finalmente mi sono deciso a passare ad un alimentazione prevalentemente umida.
Il mio gatto ha 5 mesi e si è operato anche da poco (15 settembre) facendo un ostectomia della testa del femore per una caduta dal balcone

Ma avrei ancora qualche dubbio che non riesco a risolvere da solo che sono:
- Posso cambiare alimentazione ora, visto che si è operato relativamente da "poco"?
- Quanti grammi di umido dovrei dargli?
-L'umido prima di darglielo posso scaldarlo in padella a fiamma bassa per pochi minuti?

Ho letto 40 grammi per ogni KG di peso corporeo, oppure mi posso affidare ai dosaggi consigliati delle confezioni o visto che è kitten lo faccio autoregolare?
Un ultima cosa, avevo anche intenzione di lasciargli 15/25g di crocchette sempre a disposizione la notte, è troppo come dosaggio o va bene?
Premetto che lui è giÃ* abituato a mangiare l'umido e ultimamente vedo che proprio me lo chiede, però anche se gli lascio una scatoletta interna non la finisce mai(credo perché mangiando anche il secco non abbia tutto questo spazio...)
Come crocchette sono passato da poco alle orijen six fish.
Talke non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 00:53   #2
Profilo Utente
M&M
Gattino
 
Utente dal: 07 2020
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 110
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Ciao Talke e benvenuto.

Quote:
Originariamente inviato da Talke Visualizza Messaggio
Ma avrei ancora qualche dubbio che non riesco a risolvere da solo che sono:
- Posso cambiare alimentazione ora, visto che si è operato relativamente da "poco"?
Puoi farlo ma in maniera molto graduale per non incombere in disturbi gastrointestinali sconsigliati in questo momento delicato.

Quote:
- Quanti grammi di umido dovrei dargli?
Basati sulla formula di 40gr di umido per ogni kg di peso corporeo, però considera che è ancora un cucciolo e in più convalescente, ha bisogno di più supporto. Di conseguenza puoi sbilanciarti molto di più tenendo però in considerazione la stazza del gattino.

Quote:
-L'umido prima di darglielo posso scaldarlo in padella a fiamma bassa per pochi minuti?
Andrebbe bene anche a temperatura ambiente, però, se proprio necessario, credo che, in una padella antiaderente e con l’aggiunta di un filo d’acqua, si possa fare. Eventualmente vedi cosa suggeriscono gli altri utenti.

Quote:
Ho letto 40 grammi per ogni KG di peso corporeo, oppure mi posso affidare ai dosaggi consigliati delle confezioni o visto che è kitten lo faccio autoregolare?
Meglio seguire questa “linea guida” dei 40gr per ogni kg di peso corporeo, anche se, come già scritto, non seguirli alla lettera (di questo ti preoccuperai quando sarà pienamente adulto e castrato) perché deve ancora crescere e guarire.

Quote:
Un ultima cosa, avevo anche intenzione di lasciargli 15/25g di crocchette sempre a disposizione la notte, è troppo come dosaggio o va bene?
Dipende quanto pesa il gattino, che taglia si suppone sia e di conseguenza quanto umido in prevalenza darai.
Ricorda che 10gr di secco equivalgono a 30gr di umido perché il secco ha un valore approssimativo di 3.

Quote:
Premetto che lui è giÃ* abituato a mangiare l'umido e ultimamente vedo che proprio me lo chiede, però anche se gli lascio una scatoletta interna non la finisce mai(credo perché mangiando anche il secco non abbia tutto questo spazio...)
Meglio suddividere la dose giornaliera di cibo in più pasti per diversi motivi, tieni anche a mente che ai gatti piace stuzzicare più volte nell’arco della giornata.
Lasciare una scatoletta intera di umido nella ciotola, con il passare di veramente tante ore, potrebbe asciugarsi e il micio, soprattutto se schizzinoso, non gradirebbe allo stesso modo.
Quanto pesa il gattino? Il tuo vet lo trova sottopeso o normopeso? Quanto mangia giornalmente? Che umido?
M&M non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 01:16   #3
Profilo Utente
Fla76
Gattino
 
Utente dal: 05 2020
Sesso: Uomo
Gatti: 2
Messaggi: 138
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Piuttosto che in padella, meglio a bagnomaria su un piattino sopra ad un pentolino con l' acqua, ma occhio che ci vuole poco eh
Fla76 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 08:02   #4
Profilo Utente
Talke
Cucciolino
 
Utente dal: 09 2020
Messaggi: 13
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Quote:
Originariamente inviato da M&M Visualizza Messaggio
Ciao Talke e benvenuto.


Puoi farlo ma in maniera molto graduale per non incombere in disturbi gastrointestinali sconsigliati in questo momento delicato.


Basati sulla formula di 40gr di umido per ogni kg di peso corporeo, però considera che è ancora un cucciolo e in più convalescente, ha bisogno di più supporto. Di conseguenza puoi sbilanciarti molto di più tenendo però in considerazione la stazza del gattino.


Andrebbe bene anche a temperatura ambiente, però, se proprio necessario, credo che, in una padella antiaderente e con l’aggiunta di un filo d’acqua, si possa fare. Eventualmente vedi cosa suggeriscono gli altri utenti.


Meglio seguire questa “linea guida” dei 40gr per ogni kg di peso corporeo, anche se, come già scritto, non seguirli alla lettera (di questo ti preoccuperai quando sarà pienamente adulto e castrato) perché deve ancora crescere e guarire.


Dipende quanto pesa il gattino, che taglia si suppone sia e di conseguenza quanto umido in prevalenza darai.
Ricorda che 10gr di secco equivalgono a 30gr di umido perché il secco ha un valore approssimativo di 3.


Meglio suddividere la dose giornaliera di cibo in più pasti per diversi motivi, tieni anche a mente che ai gatti piace stuzzicare più volte nell’arco della giornata.
Lasciare una scatoletta intera di umido nella ciotola, con il passare di veramente tante ore, potrebbe asciugarsi e il micio, soprattutto se schizzinoso, non gradirebbe allo stesso modo.
Quanto pesa il gattino? Il tuo vet lo trova sottopeso o normopeso? Quanto mangia giornalmente? Che umido?
Ciao grazie della risposta e del benvenuto!
Il gatto a 4 mesi pesava 2,4kg, io attualmente lo vedo abbastanza magro ma comunque è molto attivo. Lo faccio giocare minimo 45 minuti al giorno e in più lo porto fuori 30 minuti/1 ora con la pettorina. Ovviamente ora non sta facendo nulla di tutto questo però diciamo che ad occhio è rimasto sul suo peso anche se si muove molto meno di prima!
Tanto giovedi ho la visita dal veterinario di controllo per l'intervento e lo faccio pesare!

Per l'umido la scatoletta ovviamente non la lasciavo tutto il giorno fuori, appena vedevo che iniziava a grattare accanto la scatola con la zampa mi faceva capire che era sazio e la rimettevo in frigo.
Si per la suddivisione della razione giornaliera avevo pensato di darglielo a mattina, pomeriggio e sera presto per poi dopo mezzanotte mettergli i croccantini!

Il cambio graduale lo faccio seguendo la tabella che usavo per i croccantini? Comunque ho visto che anche dandogli una busta intera di umido da 85g non ha problemi intestinali. Anzi, le feci sono anche migliorate!
Il giorno dell'intervento gli ho dato una busta da 85g della stuzzy monoprotein (l'ha finita solo perché era a digiuno) che non aveva mai mangiato e non ha avuto per niente problemi intestinali. Ho avuto delle feci molli solo inizialmente quando l'ho introdotto appena arrivato ma per il resto sempre perfette!
Quindi potrei anche passarci direttamente?

Come marche di umido lui ha mangiato:
Virtus kitten, Next kitten, Stuzzy monoprotein kitten, Schesir kitten e LifeCat adult(non mi ero accorto fosse per adulti).
Ho provato anche i bocconcini cotti al forno della monge al salmone ma li ha totalmente schifati...

Ultima Modifica di Talke; 22-09-2020 at 08:12.
Talke non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 08:04   #5
Profilo Utente
Talke
Cucciolino
 
Utente dal: 09 2020
Messaggi: 13
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Quote:
Originariamente inviato da Fla76 Visualizza Messaggio
Piuttosto che in padella, meglio a bagnomaria su un piattino sopra ad un pentolino con l' acqua, ma occhio che ci vuole poco eh
Va bene grazie!
Sisi volevo giusto scottarlo qualche minutino o anche meno, giusto per renderlo più caldo ed appetitoso!
Perché ho letto che appena uscito dal frigo gli fa male, quindi vorrei evitare!
Talke non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 08:20   #6
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 13,259
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Quote:
Originariamente inviato da Talke Visualizza Messaggio
Va bene grazie!
Sisi volevo giusto scottarlo qualche minutino o anche meno, giusto per renderlo più caldo ed appetitoso!
Perché ho letto che appena uscito dal frigo gli fa male, quindi vorrei evitare!
Mah basta anche solo mezz'ora a temperatura ambiente. Scegli umido completo, non farti fuorviare dalla sola dicitura kitten, cosa stai dando? Tra 15 e 25 gr di crocchi c'è una bella differenza, resterei sui 15._.
Hai messo in sicurezza la casa?
Anche la pettorina è abbastanza pericolosa...
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 08:45   #7
Profilo Utente
Talke
Cucciolino
 
Utente dal: 09 2020
Messaggi: 13
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Quote:
Originariamente inviato da babaferu Visualizza Messaggio
Mah basta anche solo mezz'ora a temperatura ambiente. Scegli umido completo, non farti fuorviare dalla sola dicitura kitten, cosa stai dando? Tra 15 e 25 gr di crocchi c'è una bella differenza, resterei sui 15._.
Hai messo in sicurezza la casa?
Anche la pettorina è abbastanza pericolosa...
Sisi, ovviamente quando passerò totalmente ad umido sceglierò solo il completo. Attualmente visto che avevo già i croccantini completi non mi interessava tanto la dicitura, volevo fargli provare più gusti possibili!
Ora sto finendo le scatolette schesir ma a breve comprerò le animonda carny per il passaggio totale ad umido.
Si, stiamo mettendo le reti proprio in questi giorni!
Per la pettorina è una pettotina ad H, e in tutti i mesi che l'ho portato fuori non ha mai tentato di sfilarsela e non ci sono mai stati rischi. Qualche volta mi è sfuggito anche il guinzaglio ma lui rimane sempre vicino a me e ha dei posti predefiniti dove va a mettersi, quindi lo ritroverei subito!
Poi è un comprensorio molto grande privato pieno di erba/alberi dove raramente passano delle macchine!
Talke non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 09:02   #8
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 13,259
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Se si abitua al complementare.... Non ti mangerà più il completo.
Resta da subito su un buon completo grain free.
Passare da Shesir ad animonda carny può essere durissimo....
... Scommetto che prima di cadere giù dal balcone non era mai caduto. C'è sempre una prima volta.... Anche per la pettorina. Oltretutto abituarsi ad uscire mezz'ora al giorno senza autonomia (cioè quando decidi tu e non lui) per un gatto può essere fonte di stress, piuttosto se la zona è tranquilla valuta di farlo uscire in autonomia, più avanti.
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 09:41   #9
Profilo Utente
Talke
Cucciolino
 
Utente dal: 09 2020
Messaggi: 13
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Quote:
Originariamente inviato da babaferu Visualizza Messaggio
Se si abitua al complementare.... Non ti mangerà più il completo.
Resta da subito su un buon completo grain free.
Passare da Shesir ad animonda carny può essere durissimo....
... Scommetto che prima di cadere giù dal balcone non era mai caduto. C'è sempre una prima volta.... Anche per la pettorina. Oltretutto abituarsi ad uscire mezz'ora al giorno senza autonomia (cioè quando decidi tu e non lui) per un gatto può essere fonte di stress, piuttosto se la zona è tranquilla valuta di farlo uscire in autonomia, più avanti.
Fino ad ora non ho mai avuto problemi a passare da complementare a completo, poi fortunatamente non impazzisce per i gusti della schesir e mi è rimasta solo una scatoletta.
Comunque vorrei rimanere prevalentemente sul discorso dell'alimentazione e non andare OT.
Ti ringrazio dei consigli!
Talke non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-09-2020, 09:44   #10
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 13,259
Predefinito Re: Passaggio ad alimentazione umida

Bene che sia di bocca buona, sperando che non cambi.
Baci, ba

PS: se non volevi andare ot.... Non dovevi dire che il gatto era volato dal balcone! È normale che ci si preoccupi della sicurezza, con un'informazione simile. Siamo persone non risponditori automatici....
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:23.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara