Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Alimentazione

Notizie

Alimentazione Domande e consigli riguardo tutto ciò che i nostri a-mici mangiano o dovrebbero mangiare

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 20-06-2019, 10:13   #1
Profilo Utente
Piumagica
Gattino
 
L'avatar di  Piumagica
 
Utente dal: 12 2018
Paese: Italia
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 180
Predefinito Carne cruda e gattini: è fattibile?

Dai dai, che è giovedì e si vede già il weekend!

Ieri sera mentre preparavo la carne per il cinghialotto... Cloe non mi lasciava vivere!
Nonostante avesse da poco finito la sua razione serale di pappa, continuava a piangere e a tentare di arrampicarsi sul tavolo, nonché ad annusare l'aria e a leccarsi i baffi a vuoto.
È indubbiamente una piccola fogna attirata da qualsiasi cibo, ma per la carne cruda sembra proprio che ci perda la testa... Sembrava di no agli inizi, forse perché era appena arrivata.
Ma adesso sembra sia un colpo di fulmine!
Confesso che una parte di me non si dispiacerebbe ad intraprendere la dieta della carne cruda con la piccolina. Alla fin fine si tratta di stare una mezzoretta in più a prepare le razioni settimanali (in realtà per Loki le faccio per due settimane) e proporzionalmente non è una dieta cosi costosa rispetto alle scatolette.

Ho provato a cercare sul Forum e in giro per internet, ma non sono riuscita a trovare nulla in merito alla Barf (o pseudo-barf nel nostro caso, dato che il cinghialotto mangia anche i crocchi).

Qualcuno può raccontarmi la sua esperienza di Barf con i gattini piccoli? La tipologia di carne, gli "extra", eventuali integrazioni eccetera possono essere come gli adulti o è meglio prediligere certi tagli, ad esempio? Come vi siete regolati con i grammi di razione?


* Loki e Cloe vi salutano! * * Lulù ci protegge da lassù *
Piumagica non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 10:39   #2
Profilo Utente
Simo76
Gattino
 
L'avatar di  Simo76
 
Utente dal: 03 2015
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 255
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Assolutamente sì la carne cruda per la piccolina E' ottima anche per lo svezzamento dei cuccioli quindi procedi senza problemi! I gattini più sono piccoli più apprezzano solitamente la carne cruda e infatti lei già dimostra di apprezzare solo sentendo l'odore
Per eventuali integrazioni o altro non ti so dire, io non uso solo carne cruda per i miei ma do anche umido industriale già completo e integrato di suo


Simo76 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 12:33   #3
Profilo Utente
Xiaowei
SuperModeratore
 
L'avatar di  Xiaowei
 
Utente dal: 10 2015
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 4,108
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Ti rispondo con un video

https://www.youtube.com/watch?v=W3P0NL32kwc
Xiaowei non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 13:33   #4
Profilo Utente
Piumagica
Gattino
 
L'avatar di  Piumagica
 
Utente dal: 12 2018
Paese: Italia
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 180
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Quote:
Originariamente inviato da Xiaowei Visualizza Messaggio
Spiegazione esauriente

Però in che quantità devo somministrarne? Lei pesa poco più di 1kg al momento.


* Loki e Cloe vi salutano! * * Lulù ci protegge da lassù *
Piumagica non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 13:42   #5
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,531
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Ho eliminato completamente qualsiasi pet food e da un paio d'anni mangiano solo carni crude con grasso, pelle, nervetti, tagli da bollito in pratica, da cui non scarto nulla di nulla; do anche frattaglie crude (amano il cuore bovino). Il fegato piace discretamente solo a due di loro, ma lo compro di rado; il fegato va assunto in piccola quantità per evitare il rischio di ipervitamninosi A, sul web indicano come quantitativo circa una noce alla settimana.
Non uso integratori (avevo provato il Felini, ma rifiutavano il cibo così integrato); hanno però sempre a disposizione latte, formaggio e 1 tuorlo d'uovo al giorno fra tutti; ognuno attinge secondo i suoi gusti, in più tutti mangiano 1-2 due compresse di lievito di birra alimentare al giorno, a testa; ogni tanto mangiano anche qualcosa di cotto, a cui aggiungo un pizzico di polvere di guscio d'uovo per integrare il calcio, che per altro si trova anche negli altri cibi che mangiano.
Non mangiano le cosiddette "ossa polpose" cioè quelle ricoperte di carne (tipicamente le alette di pollo crudo), perché non piacciono a nessuno, né le ossa, né il pollo crudo; quest'ultimo piace solo cotto brevemente insieme a un po' di carote (faccio una specie di bollito senza aggiunta d'acqua, così nessuna sostanza si poerde nel brodo...perché non c'è brodo.
La mia non è una BARF, ma un modo di mangiare come quello dei gatti della mia famiglia quando si occupava di tutto mia mamma e non usava neppure una briciola di industriale.

Come quantitativo gli adulti come carne mangiano dai 30 ai 40 grammi a testa 3 volte al giorno; ora che fa caldo Milla mangia solo 2 volte al giorno, per sua scelta.
A Lara ho sempre dato da mangiare un quantitativo superiore (praticamente mangiava finché era sazia), perché essendo cucciolina in crescita ne aveva bisogno; ora che ha circa 9 mesi mangia come gli altri, non ne chiede di più.


Un essere nato uomo e un altro nato gatto | Camminano insieme | Per la via rugiadosa (haiku di Katō Shūson)

Ultima Modifica di Malinka; 20-06-2019 at 13:47.
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 14:00   #6
Profilo Utente
Piumagica
Gattino
 
L'avatar di  Piumagica
 
Utente dal: 12 2018
Paese: Italia
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 180
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Quote:
Originariamente inviato da Malinka Visualizza Messaggio
Ho eliminato completamente qualsiasi pet food e da un paio d'anni mangiano solo carni crude con grasso, pelle, nervetti, tagli da bollito in pratica, da cui non scarto nulla di nulla; do anche frattaglie crude (amano il cuore bovino). Il fegato piace discretamente solo a due di loro, ma lo compro di rado; il fegato va assunto in piccola quantità per evitare il rischio di ipervitamninosi A, sul web indicano come quantitativo circa una noce alla settimana.
Non uso integratori (avevo provato il Felini, ma rifiutavano il cibo così integrato); hanno però sempre a disposizione latte, formaggio e 1 tuorlo d'uovo al giorno fra tutti; ognuno attinge secondo i suoi gusti, in più tutti mangiano 1-2 due compresse di lievito di birra alimentare al giorno, a testa; ogni tanto mangiano anche qualcosa di cotto, a cui aggiungo un pizzico di polvere di guscio d'uovo per integrare il calcio, che per altro si trova anche negli altri cibi che mangiano.
Non mangiano le cosiddette "ossa polpose" cioè quelle ricoperte di carne (tipicamente le alette di pollo crudo), perché non piacciono a nessuno, né le ossa, né il pollo crudo; quest'ultimo piace solo cotto brevemente insieme a un po' di carote (faccio una specie di bollito senza aggiunta d'acqua, così nessuna sostanza si poerde nel brodo...perché non c'è brodo.
La mia non è una BARF, ma un modo di mangiare come quello dei gatti della mia famiglia quando si occupava di tutto mia mamma e non usava neppure una briciola di industriale.

Come quantitativo gli adulti come carne mangiano dai 30 ai 40 grammi a testa 3 volte al giorno; ora che fa caldo Milla mangia solo 2 volte al giorno, per sua scelta.
A Lara ho sempre dato da mangiare un quantitativo superiore (praticamente mangiava finché era sazia), perché essendo cucciolina in crescita ne aveva bisogno; ora che ha circa 9 mesi mangia come gli altri, non ne chiede di più.

Immaginavo che per i cuccioli l'alimentazione barfista fosse stile "all you can eat", ma ho preferito chiedere comunque

Loki ha una barf... Finta. Nel senso oltre alla carne cruda, mangia anche 10-15g di crocchi al giorno, per via dei boli e di una sorta di aiutino per le integrazioni. Rifiutando ogni integratore (sia sintetico che cose tipo ossa, uova eccetera), frattaglierie varie e la decantata pasta al malto... È l'unico modo ahimé per garantirgli un minimo di integrazioni e per non tapparlo di pelo!
Comunque lui mangia praticamente tutte le parti del pollo, ma la pelle devo spezzettarla per bene sennò non la mangia. Anche del bovino e del vitello mangia tanti tagli, adesso per variare un pochino vogliamo aggiungere il tacchino e, quando lo troviamo l'agnello. Il coniglio non entrerà mai in casa per ragioni personali...
Il pesce non lo mangia, tranne un cucchiaino di tonno in scatoletta al naturale una/due volte a settimana o qualche pezzetto di quello "secco " dato in premio lungo il giorno.
Ogni tanto mangia qualche mezzo cucchiaino di formaggio fresco, svariati tipi, o di yogurt bianco (va matto per quello magro senza lattosio!). Stiamo per rifare il tentativo di integrare anche i gusci di uova e il lievito alimentare...

Se tutto ciò va bene anche per Cloe, parto con la "barf" appena riusciamo a capire (e risolvere!) se ha la giardia o coccidi, dato che va ancora 2-3 volte al giorno al bagno con feci molli


* Loki e Cloe vi salutano! * * Lulù ci protegge da lassù *
Piumagica non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 14:53   #7
Profilo Utente
sumire_iwaya
Supergatto
 
L'avatar di  sumire_iwaya
 
Utente dal: 11 2008
Paese: Brescia
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 4,964
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Posso intromettermi in questo post per fare una domanda "simile" senza aprire un post dedicato ?
Innanzitutto ciao a tutti
Sono una vecchia utente che ogni tanto ancora passa per leggere, curiosare e chiedere informazioni in merito alla salute felina

Le mie gatte mangiano prevalentemente crocchi (una delle due non ha mai amato l'umido, in più a lei sto dando da mesi i croccantini sensi intestinal della trainer in quanto soffre di gastrite cronica), Margot però da quando le ho trovato le fruttosamine alte a gennaio è stata messa a dieta - era obesa - e, un poco alla volta, sta mangiando sempre più umido in attesa di ripetere le analisi in autunno.
Ora farò una domanda che vi sembrerà sciocchissima (e probabilmente lo è) ma per me non è affatto scontato...
Nell'ottica del passaggio da un alimentazione quasi totalmente secca ad un alimentazione prevalentemente umida, parlo per Margot almeno, secondo voi ogni tanto posso darle del roastbeef al posto delle solite scatolette ?
Sono sempre stata molto titubante al riguardo in quanto è capitato che entrambe stessero male assaggiando cibo che non fosse industriale, però ieri sera avevo del roastbeef fresco in casa e al posto dell'umido a Margot ho provato a dare quello, così come stamattina a colazione.
Come "sostituzione" ogni tanto dite che si può tenere in considerazione ?
Alla fine lo considero alla pari di un umido complementare, giusto ?


MargotIvyPablo
sumire_iwaya non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 15:40   #8
Profilo Utente
Piumagica
Gattino
 
L'avatar di  Piumagica
 
Utente dal: 12 2018
Paese: Italia
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 180
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Quote:
Originariamente inviato da sumire_iwaya Visualizza Messaggio
Posso intromettermi in questo post per fare una domanda "simile" senza aprire un post dedicato ?
Innanzitutto ciao a tutti
Sono una vecchia utente che ogni tanto ancora passa per leggere, curiosare e chiedere informazioni in merito alla salute felina

Le mie gatte mangiano prevalentemente crocchi (una delle due non ha mai amato l'umido, in più a lei sto dando da mesi i croccantini sensi intestinal della trainer in quanto soffre di gastrite cronica), Margot però da quando le ho trovato le fruttosamine alte a gennaio è stata messa a dieta - era obesa - e, un poco alla volta, sta mangiando sempre più umido in attesa di ripetere le analisi in autunno.
Ora farò una domanda che vi sembrerà sciocchissima (e probabilmente lo è) ma per me non è affatto scontato...
Nell'ottica del passaggio da un alimentazione quasi totalmente secca ad un alimentazione prevalentemente umida, parlo per Margot almeno, secondo voi ogni tanto posso darle del roastbeef al posto delle solite scatolette ?
Sono sempre stata molto titubante al riguardo in quanto è capitato che entrambe stessero male assaggiando cibo che non fosse industriale, però ieri sera avevo del roastbeef fresco in casa e al posto dell'umido a Margot ho provato a dare quello, così come stamattina a colazione.
Come "sostituzione" ogni tanto dite che si può tenere in considerazione ?
Alla fine lo considero alla pari di un umido complementare, giusto ?
Il roastbeef, per quanto sia "fresco", è comunque un alimento da considerarsi elaborato e non va bene in ogni caso per un micio.
La carne cruda, se non opportunamente integrata, è da considerarsi complementare in ogni suo taglio (dal macinato ai bocconcini tipo da spezzatino).
Se i tuoi mici sono stati male è perché forse gli avevi dato cibi elaborati (affettato, un tocco di spezzatino, un po' di bistecca già condita et simili)?
Prendi le mie osservazioni con le pinze perchè ti parlo della mia unica (e prima) esperienza con il mio gatto, che ha sempre mangiato industriale umido e crocchi. La prima volta che gli diedi carne, ovviamente cruda (macinato per ragù di solo bovino) l'aveva mangiata tutta d'un fiato e già dal pasto successivo non voleva più mangiare scatolette. E la sua pupù è migliorata da cosi a cosi, con un breve periodo di stitichezza dovuto probabilmente ai boli di pelo. Ha vomitato una volta sola perché non era ancora abituato al formato "bocconcini" ideali per un gatto barfista e quindi mangiando di corsa ha rimesso.
Secondo me, per iniziare a dare un'alternativa sana alla tua gatta (che sia totale o solo come pastino alternativo) potresti provare con il petto di pollo stracotto, magari al vapore senza aggiunta di condimenti, o direttamente la carne cruda tipo il macinato (di solo bovino e visto il tuo caso di obesità di bovino magro). Ti suggerirei di darle una cucchiaino di di pappa nuova "da sola" cioè lontana a distanza di pasto da crocchi e umido industriale.


* Loki e Cloe vi salutano! * * Lulù ci protegge da lassù *
Piumagica non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 16:19   #9
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 11,587
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Piumagica dai pure carne alla gattina cje puo' darsi che rientrino le feci molli! Puo' essere meglio del gastrointestinal (se non c'e' altro che un pancino un po' disturbato ovviamente).
Sumire secondo me un po' di roastbeef puoi darlo tranquillamente, quantomeno abebe mio ha gradito molto ieri! L'unica cosa, e' molto magro. Se gradiscono il vitello puoi acquistare della tritata grassa da dare ogni tanto.

Ultima Modifica di babaferu; 20-06-2019 at 16:22.
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 20-06-2019, 20:03   #10
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,531
Predefinito Re: Carne cruda e gattini: è fattibile?

Il roast beef non è un alimento elaborato, lo sarebbe se fosse cucinato in modi elaborati, ma di certo se è crudo è un semplice pezzo di carne, certamente piuttosto magro e di certo non va bene un'alimentazione a base di sola carne magra, ma se dato saltuariamente e alternato a tagli venati di grasso, pelle, nervetti, ecc. secondo me va bene.

Inoltre se un gatto non ha patologie gastrointestinali o problemi di allergie/intolleranze, se anche mangia ogni tanto un pezzetto di carne variamente cotta o condita, non gli farà di certo male.

Quando ho abbandonato il pet food l'ho fatto di colpo, senza nessuna gradualità e questo ben lungi dal causare problemi, ha invece avuto fin da subito un impatto positivo e l'ho notato con Marino che è (anzi, lo era, ora non più) un micio dal rigurgito/vomito facile.

Se la micia di sumire_iwaya è sovrappeso, più che puntare su carne cruda magra che è nutrizionalmente parecchio sbilanciata e sazia poco, le darei carne mista, indubbiamente più saziante perché contiene dei grassi, ma riducendo la quantità rispetto a quella che andrebbe bene per un gatto normopeso.
Se poi alla gatta piacessero le alette di pollo con le ossa, il doversi arrabattare per rosicchiarsele contribuirebbe a un precoce senso di sazietà, così che non sarebbe necessaria una grande quantità di cibo, a tutto vantaggio del dimagrimento; stessa cosa offrendo dei tocchetti di carne bovina o altro che piace, ma abbastanza grossini che non possano essere inghiottiti interi, ma che necessitino di essere lacerati e strappati con i denti.

Secondo me si possono equiparare al complementare le carni magre, ma non quelle miste, meglio ancora se integrate ogni tanto con qualche frattaglia; quando non si usavano i cibi industriali i gatti "di casa" che non venivano nutriti con avanzi, pasta e riso...mangiavano carne cruda, comprese tutte quelle parti scartate da chi doveva cucinare.
Io stessa alle mie prime gatte non ho mai dato pet food, sono state abituate fin da subito a crudo integrato da formaggi e latte, tanto che quando ho provato a offrire umido e croccantini mi hanno detto che me li mangiassi io, eppure sono vissute a lungo in ottima salute, segno che traevano i necessari fattori nutrizionali da ciò che mangiavano.

Da quel che ho letto sul web mi risulta invece che problemi di cecità e cardiopatie da carenza di taurina fossero tutt'altro che rare negli anni '80 o giù di lì, quando il pet food non era ancora integrato opportunamente, perché non era stato studiato a sufficienza il fabbisogno in termini di micronutrienti.
L'alimento industriale, che sia secco oppure umido, di alta o infima qualità è pur sempre un cibo pressoché senza vita in quanto privo di vitamine e aminoacidi essenzial, ma purtroppo termolabili e di conseguenza distrutti durante il processo produttivo e la sterilizzazione in autoclave, motivo per cui devono essere tassativamente e pesantemente integrati, in modo che almeno una parte di questi importanti elementi possa sopravvivere al riscaldamento spinto ed essere ancora nel crocco o nella scatoletta in quantità (si spera) sufficiente.

Ma i cibi crudi, la carne cruda, non possono essere neppure lontanamente paragonati al cibo "morto" industriale, che necessita tassativamente di integrazioni, senza le quali il gatto rischia seriamente la salute e la vita.


Un essere nato uomo e un altro nato gatto | Camminano insieme | Per la via rugiadosa (haiku di Katō Shūson)
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 02:34.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2019.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara