Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Alimentazione

Notizie

Alimentazione Domande e consigli riguardo tutto ciò che i nostri a-mici mangiano o dovrebbero mangiare

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 12-05-2019, 12:04   #1
Profilo Utente
volperossa
Cucciolo
 
L'avatar di  volperossa
 
Utente dal: 09 2018
Paese: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 71
Predefinito mici eco-sostenibili??

Ciao a tutti,

recentemente, ho letto alcuni articoli online che trattano il tema dell'ecosostenibilità del petfood e sostengono che i nostri animali , in qualità di grandi consumatori di carne, costituiscono un peso crescente sulle risorse del pianeta.
Sulla scientificità di tali articoli la firma non ce la metterei, però, posto che sappiamo che il consumo di carne è annoverato tra le principali cause dell'inquinamento globale, non possiamo negare che un fondo di verità ci sia.
Poi c'è tutto il discorso del trasporto del cibo per animali, inscatolamento, impiego di materiali vari etc. Sul Fatto Alimentare però c'è anche un articolo contrario alla Barf che indica tra le altre cose questa dieta come insostenibile sul piano ecologico.
è chiaro che se i nostri animali potessero mangiare solo scarti di macelleria l'impatto sarebbe molto basso, ma non è così, avendo anche notevole bisogno di "carni nobili". Voi avete mai considerato questo aspetto? Ci sono in qualche modo delle strategie per ridurre l'impatto ambientale dei mici senza danneggiare la loro salute??
Sarei curiosa di sapere se davvero la dieta casalinga, cruda o cotta, ha un impatto maggiore rispetto al cibo industriale oppure no. Forse che il cibo industriale utilizzando scarti è più sostenibile??
Non so bene quanti e quali parametri siano da considerare, onestamente. Certo che se penso che un micio alimentato a carne fresca si fa fuori più di 700 grammi di carne a settimana....Insomma è una bella quantità.Voi cosa ne pensate?
volperossa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 12-05-2019, 18:02   #2
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 6,820
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

Il petfood ha un peso, uno tra i tanti sull'ecosistema. Lo ha molto alto da un punto di vista economico, le aziende non ci rinunceranno.
I miei gatti mangiano carne cruda che compro al supermercato al banco carne. Anche se potessi dar loro cibo industriale, non lo farei per non incrementare i guadagni su carcasse e packaging.

Noi, come loro, abbiamo un posto nella catena alimentare, me ne faccio una ragione.

Non è il loro cibo ad avere un impatto sull'ambiente, lo hanno le industrie e gli allevamenti intensivi.
Non mi farei influenzare da chi dice che proprio il loro cibo è un peso per le risorse del pianeta, sinceramente.


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 12-05-2019, 20:30   #3
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,514
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

E' indubbio che il gatto, essendo un carnivoro obbligato, deve mangiare carne e vivendo nelle nostre case e non avendo più la possibilità di procurarasi autonomamente il cibo, è ovvio che glielo dobbiamo fornire noi.
Ho parecchie riserve sul fatto che il pet food sia più ecosostenibile rispetto a carni e frattaglie acquistate da noi, con la motivazione che nei mangimi industriali, secchi o umidi, ci finiscono carne e frattaglie non appetibili dal punto di vista del consumatore umano (e purtroppo spessissimo scarti veri e propri, roba oggettivamente immangiabile, che il gatto non si filerebbe neppure di striscio se non ci mettessero appetizzanti e aromatizzanti).
E dove lo mettiamo il costo energetico per trasformare la materia prima in prodotto finito e confezionato? E il costo dei trasporti e l'inquinamento ambientale che ne consegue, il costo derivante dalla fabbricazione dei macchinari industriali occorrenti per la produzione?
Penso che alla fine il pet food non sia affatto così ecosostenibile come qualcuno vorrebbe far credere, rispetto al nutrire i nostri gatti con carni "ad uso umano" anzi, penso che a conti fatti il pet food abbia un impatto negativo maggiore.

Più che puntare il dito contro il consumo di carne "ad uso umano" da parte dei gatti, sarebbe meglio puntarlo contro l'indiscriminato consumo di carne e derivati che facciamo noi umani.
Non dico di diventare tutti vegetariani o vegani, dico solo che basterebbe limitare il nostro consumo di carne e derivati e ce ne sarebbe abbastanza per noi e per i gatti, anzi, forse ce ne sarebbe più del necessario.
Però è più comodo addossare a certe abitudini alimentari dei gatti la responsabilità della scarsa ecosostenibilità.

Per quello che mi riguarda, non ho nessunissima intenzione di tornare al pet food e continuerò ad acquistare la carne per i miei gatti.


Un essere nato uomo e un altro nato gatto | Camminano insieme | Per la via rugiadosa (haiku di Katō Shūson)
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 12-05-2019, 22:13   #4
Profilo Utente
iw1dov
Gattone
Sostenitore
 
Utente dal: 06 2016
Paese: Torino
Regione: Piemonte
Sesso: Uomo
Gatti: 5
Messaggi: 1,857
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

Ma no, Malinka, è solo marketing, pubblicità... oggi se non etichetti qualcosa come "sostenibile" , "eco" o "green" non lo vendi.

E' come l'acqua minerale "senza glutine" (!!) o la roba "senza olio di palma", che magari dentro ha anche di peggio, ma su internet è partita la crociata contro l'olio di palma, e allora via l'olio di palma.

iw1dov non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-05-2019, 11:03   #5
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,514
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

iw1dow però la deforestazione per far posto alle coltivazioni di palma da olio è una tragica e innegabile realtà e in questo senso l'olio in questione non è ecosostenibile.
Che ci siano metodi di coltivazione ecosostenibili potrebbe anche starci. Se però si tratti solo di belle parole a cui non seguono fatti concreti è più che un semplice rischio, lo si è già potuto verificare.

Quanto alla "salubrità" dell'olio di palma in sè molto dipende dal metodo di estrazione e dal subire o meno trattamenti chimici di raffinazione; per le qualità organolettiche stendiamo un velo pietoso; mia nonna, vissuta 25 anni in Africa, lavorava nella ristorazione e aveva potuto toccare con mano; niente a che vedere neppur lontanamente con l'oliva della nostra tradizione mediterranea.
Personalmente evito i prodotti che lo contengono, così come evito accuratamente anche altri oli e grassi che non fanno parte della nostra tradizione o che arrivano da...boh...

Oggi viviamo nel mondo alimentare del "senza".
Mi dà fastidio il claim "senza olio di palma" che oramai è un classico a larghissima diffusione.
Fosse per me, vieterei per legge ogni claim.
Il consumatore deve abituarsi a leggere la composizione in etichetta e poi fare le sue scelte, senza farsi abbindolare dagli specchietti per le allodole.
Invece si lascia catturare dal claim (e questo i produttori ben lo sanno) e quando vede scritto "senza olio di palma" acquista ad occhi chiusi e non si accorge che magari contiene...olio di motore o grasso...di cacca di uccello del paradiso...

Non so se la tua sull'acqua minerale "senza glutine" sia solo una battuta, ma di certo esiste il the "senza glutine" https://www.greatitalianfoodtrade.it...-senza-glutine
Che desolazione...


Un essere nato uomo e un altro nato gatto | Camminano insieme | Per la via rugiadosa (haiku di Katō Shūson)
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-05-2019, 12:45   #6
Profilo Utente
volperossa
Cucciolo
 
L'avatar di  volperossa
 
Utente dal: 09 2018
Paese: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 71
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

Quote:
Originariamente inviato da Aletto Visualizza Messaggio
Non mi farei influenzare da chi dice che proprio il loro cibo è un peso per le risorse del pianeta, sinceramente.
No, questo no, sinceramente alimenterei il mio gatto a sola carne cruda se potessi (ci sto provando)....sono sicura che questa sia la migliore alimentazione per loro. Il problema è appunto che non potendo più procacciarci il cibo da soli, rientrano tra i consumatori di carne da allevamento per forza di cose. Se è per questo, non credo nemmeno alla solfa del marketing dei cosiddetti prodotti eco, ma nemmeno a quell'idea così diffusa per cui "se ognuno facesse la sua parte" risolveremmo i problemi del pianeta. Ci vorrebbe un'azione capillare a livello di governi nazionali e accordi internazionali per far fronte ai problemi ambientali. La verità è che il singolo può molto poco, anche perché ci sono infinite cose che ignora.
Però certo, leggere quegli articoli un po' di impressione me l'ha fatta
volperossa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-05-2019, 13:09   #7
Profilo Utente
iw1dov
Gattone
Sostenitore
 
Utente dal: 06 2016
Paese: Torino
Regione: Piemonte
Sesso: Uomo
Gatti: 5
Messaggi: 1,857
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

@Malinka: ma io non metto in dubbio che, in sè e per sè, la crociata sull'olio di palma (che è solo un esempio) sia fondata. E' che - appunto come dici tu - tutti si fiondano sul prodotto "senza"... senza guardare altro, acriticamente, a cervello spento, come tanti pecoroni. Poi magari tra un po' passa di moda, e tutti a belare dietro a qualcos'altro (e magari intanto l'olio di palma torna come e più di prima)

L'acqua minerale "senza glutine" è una tragica realtà, purtroppo
iw1dov non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 13-05-2019, 14:13   #8
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 6,820
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

@ volperossa
fa sempre impressione leggere articoli che destano preoccupazione, ma secondo me, bisognerebbe avere una visione più completa di come stanno effettivamente le cose. Il settore del petfood incrementa l'economia, non so a livello di pil a quanto corrisponda.
Se sono stati necessari un paio di secoli (molto approssimativamente) per produrre un tale disastro ambientale forse sarà necessario altrettanto tempo per far sì che ogni consumatore acquisisca consapevolezza di quanto sta succedendo. Il singolo non può far altro se non disciplinare le proprie abitudini a partire dal consumo di energia elettrica o altre piccole cose che servono a poco se non si sa dove e come vanno a finire le tonnellate di rifiuti quotidiani di una città e quale impatto ecologico abbia se non è ben organizzato non intervengono società di dubbia origine. È un discorso molto vago questo mio, ma non incolpiamo altre creature per le loro necessità alimentari, se li abbiamo voluti noi nelle nostre case e non vogliamo che si nutrano di uccelletti e topi o altri piccoli mammiferi, perché abbiamo visto in un altro thead che poi non ci va bene neppure questo.


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-05-2019, 11:17   #9
Profilo Utente
volperossa
Cucciolo
 
L'avatar di  volperossa
 
Utente dal: 09 2018
Paese: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 71
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

Quote:
Originariamente inviato da Aletto Visualizza Messaggio
@ volperossa
È un discorso molto vago questo mio, ma non incolpiamo altre creature per le loro necessità alimentari, se li abbiamo voluti noi nelle nostre case e non vogliamo che si nutrano di uccelletti e topi o altri piccoli mammiferi, perché abbiamo visto in un altro thead che poi non ci va bene neppure questo.
Questo è certo, il problema nasce nella misura in cui questi animali sono stati addomesticati e perciò stesso estrapolati dal loro ambiente e tolti da una catena alimentare che seguiva un equilibrio naturale. Alla base c'è l'addomesticamento, altrimenti è chiaro che nessuno si preoccuperebbe dell'impatto ecologico di cani e gatti.
Io uso lettiere biodegradabili, cerco di comprare cibo italiano sia per noi che per lui sperando ignorantemente che ciò abbia meno impatto sull'ambiente, visto che dovrebbe viaggiare per meno km, oltre al fatto che la legislazione europea dovrebbe essere avanzata sul tema ambientale.
Quello che mi incuriosiva è appunto il tema dell'impatto ecologico di una dieta casalinga rispetto a quella industriale, secondo me sarebbe interessante vedere se l'articolo ha ragione oppure no. Diciamo che a priori non mi fido di nessuna affermazione se non è corredata da fonti scientifiche. Sul web è pieno di articoli contro la Barf che in molti casi rasentano il terrorismo psicologico. Viene considerata una moda, oppure un pallino di pazzi scriteriati maniaci del naturale e un sacco di gente ho notato che considera chi nutre il proprio animale a BARF come un fanatico. Da lì poi tutta la necessità di screditare e dire che la Barf è pericolosa per l'ambiente etc etc.
Sta di fatto che io mangio pochissima carne proprio perché so che è un cibo a forte impatto ecologico (che poi sicuramente andranno fatte mille distinzioni che non conosco), ma il mio gatto ne mangia una marea...è chiaro che ne mangiava pure quando mangiava solo le crocchette, solo che non ci pensavo perché quella roba sembrava tutto tranne che carne
volperossa non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 16-05-2019, 11:46   #10
Profilo Utente
Zampetta16
Gatto
 
L'avatar di  Zampetta16
 
Utente dal: 03 2017
Regione: Sardegna
Gatti: 2
Messaggi: 877
Predefinito Re: mici eco-sostenibili??

Questione sulla quale rifletto grazie ad alcune considerazioni fatte da lingua.
Per fare delle valutazioni più oggettive, servirebbero dei dati affidabili, da fonti attendibili, con studi che non siano di parte. Non ho queste informazioni per cui ci ragiono "a sentimento".

Il pet food è composto da carni e derivati che sono scartati per l'uso umano.
Quindi non sono animali allevati e macellati in più.
Se non fossero utilizzati per il pet food, che fine farebbero? Sarebbero semplicemente buttati via?Acquistare carne destinata a uso umano per il gatto/cane/altro, comporta allevare e macellare più animali.
Se è così, allora dal mio punto di vista è sicuramente più sostenibile utilizzare uno scarto, ossia il pet food.
Ai nostri gatti diamo anche carne carne e derivati, crudi o cotti, la maggior parte è uno scarto di "secondo livello", ossia sono ritagli o interiora che la nostra macellaia non vende.
Li regala ai suoi clienti che glieli chiedono per i propri animali domestici.
La carcassa del pollo, dalla quale con pazienza qualcosa la recuperiamo, le parti finali con nervi o cartilagini, come il cuore bovino, altri organi che non è riuscita a vendere in settimana.
Diamo crudi quelli freschi, cotti quelli che sono meno freschi o di maiale.

Il problema però dovremo porcelo in termini più generali, ossia riflettere sul consumo di carne che facciamo anche noi umani. Almeno io tendo a pensare a ciò che può fare ogni singolo individuo per essere più eco-sostenibile, in un discorso ampio che riguarda anche altri consumi, categorie di prodotti, abitudini nel suo stile di vita.

Da un punto di vista ambientale più generale, certo il pet food comporta una maggior utilizzo di risorse per quanto riguarda confezionamento, imballaggio e trasporto, soprattutto se il termine di paragone è l'acquisto di carni provenienti dall'Italia o ancor meglio dalla propria regione.

Si tratta di scegliere il meno peggio, secondo me, di bilanciare "i danni", tenendo presente che il gatto è un carnivoro obbligato, così come altri animali domestici sono carnivori, obbligati od opportunisti.
Vedere, per fortuna ancora poche, crocchette vegane per gatti o cani, mi fa davvero imbestialire!
Zampetta16 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 01:05.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2019.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara