Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Richieste di aiuto generiche

Notizie

Richieste di aiuto generiche Inserite qui le vostre richieste d'aiuto o aiutate chi si trova in difficoltà con i propri gatti

Chiudi Discussione
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 08-07-2014, 00:08   #111
Profilo Utente
pissant
Gattino
 
L'avatar di  pissant
 
Utente dal: 10 2013
Gatti: 8
Messaggi: 201
Predefinito Re: Diagnosi Fip - raccolta dati e referti

Quote:
Originariamente inviato da marina1963 Visualizza Messaggio
[...]

La piccolina è stata portata dal veterinario per la sterilizzazione venerdì 21 febbraio u.s. (premetto che la gattina era in calore).
Dopo l'operazione stentava a riprendersi e nonostante la ferita fosse guarita perfettamente lei contunuava a mangiare e bere pochissimo e solo se invitata col cucchiaino (riportata dal veterinario due gg dopo, lui mi ha detto che probabilmente era un pò stressata e che poteva essere mogia per quello)
il 28 febbraio gg ho anticipato la visita programmata per controllare i punti perchè la gatta era sempre più astenica, misurata la temperatura aveva 41° di febbre, il vet. le ha fatto subito dell'antibiotico e dell'antinfiammatorio, l'ha rivista nel tardo pomeriggio ed aveva solo più 39 e aveva mangiato un pochino da sola, ha rifatto la terapia e mi è stato detto di riportarla la mattina seguente.
Sabato 1 ° marzo, la gatta ha nuovamente la febbre; il veterinario ripete antibiotico e antinfiammatorio ma decide di fare un prelievo di sangue per fare i test FELV FIV e FIP.
A mezzogiorno mi chiama: FIV e FELV sono negativi ma è positiva al coronavirus e lui, dati i sintomi clinici è propenso a fare una diagnosi di FIP secca.
Mi dice che possiamo curare i sintomi e mi prescrive 5 gg mezza pastiglia di Vet*****e per vedere come reagisce.
La reazione è sorprendente.... dopo la prima mezza pastiglietta Grey mangia da sola e ricomincia anche a giocare un pò.
Dopo 5 giorni passiamo ad 1/4 di pastiglia per altri 5 gg, io sono speranzosa ma il veterinario rimane scettico e mi dice che bisogna vedere come vanno le cose dopo la sospensione della terapia.
E' dal 13 marzo che la gattina non prende medicine (solo Omega pet quando riesco a farglielo tirar giù), mangia, salta e corre .... a me sembra un pò magrolina ma l'ho pesata ed è 3 kg. il pelo è bello e sporca normalmente.

Io vivo nell'angoscia che da un giorno all'altro possa aggravarsi di colpo
Ciao, non quoto tutto il tuo messaggio ma volevo farti alcune domande, perché anche a me han messo davanti la prospettiva che il mio gatto possa avere la fip.
Innanzi tutto, come sta la micia ora? Sono passati 3 mesi e spero che tutto si sia risolto per il meglio e che il tuo vet abbia sbagliato diagnosi... del resto la fip è difficile da diagnosticare, specie quella secca.
Che medicina ha preso la micia? Mi riferisco a quella che l'ha fatta stare meglio, tale Vet****.
Se il vet le ha fatto l'antibiotico al 7° giorno dopo l'operazione (presumo iniezione) significa che per il post-operatorio non ne ha preso o che non è bastato?
Non so, magari la gatta ha semplicemente reagito male all'operazione, si è presa un'infezione e da lì poi la febbre e l'astenia, può capitare. Quanto alla presenza del coronavirus, pare che l'80% dei gatti sia portatore e solo una piccola percentuale di essi poi sviluppi la malattia vera e propria.
Insomma, voglio sperare che la micia stia bene. Ha fatto altre analisi del sangue che potessero dare qualche indicazione? Di certo c'è che aveva un'infezione e che ha reagito bene all'antibiotico e a quell'altra medicina.
Il mio gattino, come la tua, ha cominciato a mangiare poco da circa due mesi, per una settimana circa non faceva che vomitare e aveva febbre (non altissima, 39) e ha fatto antibiotici, ma non è mai stato mogio. Di analisi ne ha fatte diverse, ma nessuna di queste può dare diagnosi precise di fip (lastra, eco, analisi del sangue); al prossimo controllo gli faccio fare l'elettroforesi delle proteine, che pare sia indicativa in questi casi, ma comunque niente certezza della diagnosi.
Insomma, quando si parla di fip siamo tutte sulla stessa barca.
Mi raccomando, aggiornaci.
pissant non è collegato   Vai in cima
Vecchio 04-08-2014, 13:07   #112
Profilo Utente
marina1963
Gattone
 
L'avatar di  marina1963
 
Utente dal: 04 2014
Paese: San Benigno Canavese (TO)
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 2,454
Predefinito Re: Diagnosi Fip - raccolta dati e referti

Quote:
Originariamente inviato da pissant Visualizza Messaggio
Ciao, non quoto tutto il tuo messaggio ma volevo farti alcune domande, perché anche a me han messo davanti la prospettiva che il mio gatto possa avere la fip.
Innanzi tutto, come sta la micia ora? Sono passati 3 mesi e spero che tutto si sia risolto per il meglio e che il tuo vet abbia sbagliato diagnosi... del resto la fip è difficile da diagnosticare, specie quella secca.
Che medicina ha preso la micia? Mi riferisco a quella che l'ha fatta stare meglio, tale Vet****.
Se il vet le ha fatto l'antibiotico al 7° giorno dopo l'operazione (presumo iniezione) significa che per il post-operatorio non ne ha preso o che non è bastato?
Non so, magari la gatta ha semplicemente reagito male all'operazione, si è presa un'infezione e da lì poi la febbre e l'astenia, può capitare. Quanto alla presenza del coronavirus, pare che l'80% dei gatti sia portatore e solo una piccola percentuale di essi poi sviluppi la malattia vera e propria.
Insomma, voglio sperare che la micia stia bene. Ha fatto altre analisi del sangue che potessero dare qualche indicazione? Di certo c'è che aveva un'infezione e che ha reagito bene all'antibiotico e a quell'altra medicina.
Il mio gattino, come la tua, ha cominciato a mangiare poco da circa due mesi, per una settimana circa non faceva che vomitare e aveva febbre (non altissima, 39) e ha fatto antibiotici, ma non è mai stato mogio. Di analisi ne ha fatte diverse, ma nessuna di queste può dare diagnosi precise di fip (lastra, eco, analisi del sangue); al prossimo controllo gli faccio fare l'elettroforesi delle proteine, che pare sia indicativa in questi casi, ma comunque niente certezza della diagnosi.
Insomma, quando si parla di fip siamo tutte sulla stessa barca.
Mi raccomando, aggiornaci.
scusatemi tanto ..... sono stata in vacanza e ho visto solo adesso !!!!
Pissant, spero per il tuo micino che tutto si sia risolto in bene ........

Parlando di Grey, ad oggi sembrerebbe essere in forma !
mangia, è ingrassata e passerebbe ore a giocare.
Io, pur essendo sempre "sull'occhio" mi sono convinta che la diagnosia in effetti sia stata errata.
Lei comunque la febbre ce l'aveva parecchio alta (41) e il veterinario aveva prescritto il Vetsolone (non l'ho scritto per intero perchè non sapevo se si poteva) e come ho gia detto, dopo la prima mezza pastiglietta sermbrava rinata.
La terapia è durata in tutto 10 gg (dopo i primi 5 mi ha fatto dimezzare ulteriormente il cortisone e quindi ne davo solo un quarto).
Sentendo anche altri pareri, mi è stato detto che se fosse stata veramente FIP, non solo il cortisone non avrebbe avuto questo effetto "miracoloso" ma che una volta sospeso, si sarebbe riaggravata quasi subito.
Io spero che lo spavento che mi ha fatto prendere resti per sempre un brutto ricordo .....


Non voglio andare in un paradiso dove non ci siano gatti !
marina1963 non è collegato   Vai in cima
Vecchio 15-08-2014, 02:18   #113
Profilo Utente
pissant
Gattino
 
L'avatar di  pissant
 
Utente dal: 10 2013
Gatti: 8
Messaggi: 201
Predefinito Re: Diagnosi Fip - raccolta dati e referti

Quote:
Originariamente inviato da marina1963 Visualizza Messaggio
scusatemi tanto ..... sono stata in vacanza e ho visto solo adesso !!!!
Pissant, spero per il tuo micino che tutto si sia risolto in bene ........

Parlando di Grey, ad oggi sembrerebbe essere in forma !
mangia, è ingrassata e passerebbe ore a giocare.
Io, pur essendo sempre "sull'occhio" mi sono convinta che la diagnosia in effetti sia stata errata.
Lei comunque la febbre ce l'aveva parecchio alta (41) e il veterinario aveva prescritto il Vetsolone (non l'ho scritto per intero perchè non sapevo se si poteva) e come ho gia detto, dopo la prima mezza pastiglietta sermbrava rinata.
La terapia è durata in tutto 10 gg (dopo i primi 5 mi ha fatto dimezzare ulteriormente il cortisone e quindi ne davo solo un quarto).
Sentendo anche altri pareri, mi è stato detto che se fosse stata veramente FIP, non solo il cortisone non avrebbe avuto questo effetto "miracoloso" ma che una volta sospeso, si sarebbe riaggravata quasi subito.
Io spero che lo spavento che mi ha fatto prendere resti per sempre un brutto ricordo .....
Ciao, grazie per la risposta.
Sono conteta che tutto stia procedendo per il meglio. Purtroppo, come ti avran già detto, i sintomi della fip sono così vaghi che è difficile diagnosticarla. Persino l'essudato che indicherebbe la forma umida non è detto che sia dovuto alla fip.
Il mio micino sta ancora come prima, con alti e bassi, ma voglio ben sperare che a questo punto la fip si possa escludere, tant'è che i vet ora credono che il suo malessere sia dovuto allo stress.
Se fosse stress ci metterei la firma.
Anche io come te sto ancora in campana e ho talmente tanto terrore che per scaramanzia quasi preferirei non parlare proprio della fip... lo so, è folle, ma davanti a queste cose la razionalità va a farsi benedire
pissant non è collegato   Vai in cima
Chiudi Discussione

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:14.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2019.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara