Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Richieste di aiuto generiche

Notizie

Richieste di aiuto generiche Inserite qui le vostre richieste d'aiuto o aiutate chi si trova in difficoltà con i propri gatti

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 02-01-2019, 12:35   #1
Profilo Utente
Piumagica
Cucciolo
 
Utente dal: 12 2018
Paese: Italia
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 32
Predefinito Antipulci più adatto?

Buondì!
Non navigando nell'oro e dovendo spendere parecchio in pappa e lettiera (gatto con palato fine e chiappe difficili), devo limare sul resto.
Quale antiparassitario potete consigliarmi senza spendere una fucilata ogni volta? Io ho l'ansia e anche se Loki ha solo 10 mesi ho passato di giÃ* una bruttissima esperienza di pulci e quindi lo di ogni mese dell'anno. Io ho anche il "problema" del coniglio. Non posso dare nulla a Loki che contenga il fipronil, visto che lui e la Lulu vivono a contatto e questo ingrediente e' altamente tossico per lei...
Quindi via libera a Stronghold (attualmente in uso), Advantage, Advocate, Seresto et simili.
Hanno tutti un costo importante tranne quelli della Bayer. Lo Stronghold è quello più completo ed è eccezionale, ma mi pare che ogni volta devo farmi dare la ricetta dalla vet e non sempre si trova in giro... Però pensando che Loki vive in casa e non esce sul terrazzo e io sono una maniaca dell'igiene posso provare ad usare l'Advantage? È vero che rispetto allo Stronghold e' sproporzionato come prezzo, visto che copre solo le pulci. Ma per me sarebbe una valida alternativa economica.
Piumagica non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 13:04   #2
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 10,636
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Sinceramente in pieno inverno e con gatto in casa non darei nulla o al max un prodotto naturale. Io non do nulla mai.
Baci, ba
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 13:08   #3
Profilo Utente
Xiaowei
SuperModeratore
 
L'avatar di  Xiaowei
 
Utente dal: 10 2015
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 3,772
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Concordo con Babaferu, prova semmai qualcosa all'olio di neem
Xiaowei non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 13:35   #4
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,064
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Quoto babaferu e Xiaowei.

Piumagica, che genere di brutta esperienza hai avuto con le pulci, che ti ha portato a decidere di trattare il gatto ogni mese, inverno compreso?

Gli antiparassitari per svolgere il loro compito sono formulati a base di neurotossine e sono neuro, epato e nefrotossici e il rischio aumenta con l'aumentare della frequenza di somministrazione ripetuta nel tempo, pertanto vanno usati solo in caso di effettiva necessità.

Ai miei che vivono tra casa e terrazzo non metto mai nulla.
Mi limito a trattare eventuali nuovi gatti che adotto, prima di ammetterli in famiglia, ma uso l'antiparassitario solo se hanno effettivamente dei parassiti.
A Lara che ho adottato da tre settimane non l'ho messo perché lei non ha nessunissima pulce.


"Un essere nato uomo e un altro nato gatto camminano insieme per la via rugiadosa." (Shūson Katō, poeta giapponese)
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 14:03   #5
Profilo Utente
Pawsie
Gatto
 
L'avatar di  Pawsie
 
Utente dal: 07 2018
Sesso: Donna
Gatti: 13
Messaggi: 571
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Anche io mi trovo d'accordo con gli altri: antiparassitari solo se serve. L'ultimo giro di stronghold lo abbiamo fatto a luglio perché l'ultima arrivata, Ameliuccia, aveva i pidocchi, e ho preferito non solo disinfestare lei ma proteggere anche gli altri, quindi l'ho fatto a tutti. Anche i miei gatti vivono solo tra casa e terrazzo, quindi trovo inutile applicare un prodotto potenzialmente tossico se non ci sono parassiti conclamati nè pericolo di infestazioni.


Lucky, Tozeur, Salem, Oliver, Coco, Didi, Bizet, Casper, Nemo, Sally, Evie, Masha, Zelda, Amelia
Remus e Polli sul Ponte, ma sempre con me
Pawsie non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 14:40   #6
Profilo Utente
Piumagica
Cucciolo
 
Utente dal: 12 2018
Paese: Italia
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 32
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

(scusatemi per gli errori di battitura precedenti)

L'esperienza è stata che il nostro gatto non aveva le pulci quand'è arrrivato,. Nonostante gli avessimo dato una pastiglia apposta durante la prima visita veterinaria, non abbiamo avuto il tempo di iniziare con lo Stronghold che è riuscito a prendersele comunque. Avevamo la casa quasi invasa, compreso il letto e il divano, aveva anche infestato il coniglio. Non vi dico quanta roba abbiamo dovuto trattare e in parte, rassegnati, buttare.
Ed è successo a luglio e abbiamo rischiato anche a inizio novembre.
Dove abito io il clima è mite quasi tutto l'anno e per di più abitiamo un po' fuori città. Nella nostra zona ci sono anche dei gatti randagi e non, che si grattano tutto l'anno (palese che siano pulci e quei pochi gatti di proprietà non vedono un antiparassitario da anni "Perché sono troppi e tanto non vivono in casa"). Per quanto stiamo attenti a lavarci subito le mani, le giacche non buttate a terra, scarpe fuori eccetera un minimo di rischio può esserci. L'esperienza è stata veramente traumatizzante per tutti e ancora adesso abbiamo difficoltà a spazzolare il gatto (che è a pelo lungo quindi bisognerebbe farlo spesso...) proprio a causa del pettine passato minimo 3 volte al giorno alla ricerca di bestioline.

Alla "soluzione" con il Neem non ci avevo mai pensato...
Piumagica non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 16:01   #7
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,064
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Povero micio e poveri voi!
Faccio un'ipotesi: forse c'erano già uova o larvette in casa, magari chi ci abitava prima di voi aveva degli animali.
Prima che voi prendeste il gatto, mancando un ospite adatto (un gatto, appunto) erano in quiescenza; per esempio quando le condizioni ambientali non sono favorevoli, le larve si imbozzolano, restando celate tra le giunte del parquet, dietro i battiscopa o nelle più piccole fessure, senza dare segni della loro presenza, in attesa che le condizioni siano favorevoli alla vita, anche le microscopiche uova restano protette negli stessi posti.
Poi quando avete preso quel bel pelosone si sono risvegliate e gli sono saltate addosso cominciando a riprodursi alla grande ed è successo quel che è successo.
Se è andata così, oramai di pulci, larve e uova non ce n'è più nemmeno l'ombra, con tutti i trattamenti e la disinfestazione che avete fatto.

Portarle dall'esterno attaccate a scarpe e abiti per me è assai improbabile; se fosse così facile dovrei avere da sempre casa e gatti super infestati, visto certi posti che ho sempre frequentato e tenuto conto che quando entro in casa non mi preoccupo di quel che posso portar dentro a mezzo scarpe e vestiti.


"Un essere nato uomo e un altro nato gatto camminano insieme per la via rugiadosa." (Shūson Katō, poeta giapponese)
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 18:51   #8
Profilo Utente
Simo76
Gattino
 
L'avatar di  Simo76
 
Utente dal: 03 2015
Regione: Liguria
Sesso: Donna
Messaggi: 197
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Quote:
Originariamente inviato da Malinka Visualizza Messaggio
Faccio un'ipotesi: forse c'erano già uova o larvette in casa, magari chi ci abitava prima di voi aveva degli animali.
Prima che voi prendeste il gatto, mancando un ospite adatto (un gatto, appunto) erano in quiescenza; per esempio quando le condizioni ambientali non sono favorevoli, le larve si imbozzolano, restando celate tra le giunte del parquet, dietro i battiscopa o nelle più piccole fessure, senza dare segni della loro presenza, in attesa che le condizioni siano favorevoli alla vita, anche le microscopiche uova restano protette negli stessi posti.
Poi quando avete preso quel bel pelosone si sono risvegliate e gli sono saltate addosso cominciando a riprodursi alla grande ed è successo quel che è successo.
Se è andata così, oramai di pulci, larve e uova non ce n'è più nemmeno l'ombra, con tutti i trattamenti e la disinfestazione che avete fatto.
Secondo me Malinka ha ragione. Anche da me il clima è piuttosto mite quasi tutto l'anno, utilizzo i vostri stessi accorgimenti (togliere subito scarpe, cambio vestiti, lavaggio mani, ecc.. all'ingresso in casa), i miei gatti vivono rigorosamente all'interno, non ho nessun accesso all'esterno, zanzariere ad ogni finestra e non metto mai antipulci. Al limite solo prodotti naturali con olio di neem in piena estate. D'inverno mai messo nulla.


Simo76 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 19:02   #9
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 10,636
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Io penso invece che le avete portate con le scarpe (se c'era una pulce dormiente se la prendeva il coniglio senza aspettare il gatto....). Una mia amica abita in una zona simile ed effettivamente è impressionante la quantità di parassiti in ogni stagione, lei cani e gatto tutto l'anno, d'estate addirittura mette collare e spot on altrimenti non basta (i suoi però escono).
Capisco quindi il tuo allarme.
Io credo che potreste fare molta attenzione a non contaminare la casa, lasciando fuori le scarpe, e proverei almeno per l'inverno un prodotto naturale.
Baci, ba
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 02-01-2019, 20:21   #10
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 7
Messaggi: 3,064
Predefinito Re: Antipulci più adatto?

Quote:
Originariamente inviato da babaferu Visualizza Messaggio
[...]se c'era una pulce dormiente se la prendeva il coniglio senza aspettare il gatto....[...]
E' anche vero questo.

Per capirne un po' di più bisognerebbe sapere da quanto tempo c'era il coniglietto quando è arrivato il gatto e quando hanno notato che il coniglio aveva le pulci.
Quello che mi sembra strano è che una pulce portata accidentalmente in casa abbia potuto creare tutti quei problemi e produrre un'infestazione così massiccia nel tempo intercorso tra la somministrazione della compressa nel corso della prima visita veterinaria e prima che abbiano potuto usare Stronghold.

Dal sito della Bayer:
Il ciclo vitale di una pulce può essere breve, da 12 a 14 giorni, o durare più a lungo fino a 180 giorni a seconda della temperatura e del tasso di umidità.
In condizioni normali, in casa, un ciclo vitale completo dura di solito fra le 3 e le 6 settimane.


Dal sito di un'azienda che si occupa di disinfestazioni:
Il ciclo vitale di una pulce è composto dallo stadio di uovo, larva, pupa e adulto.
La sua durata varia da alcune settimane ad alcuni mesi e dipende molto dalle condizioni ambientali di temperatura e umidità.

Le pulci depongono 4-8 uova sferiche dopo ogni pasto, con una maggior concentrazione di deposizione durante le ultime settimane di vita della femmina.
Queste uova non sono appiccicose e cadono a terra subito dopo essere state deposte e diventano larve in massimo 12 giorni.

Le larve sono lunghe 3-5 mm e di colore semitrasparente e rimangono in questo stadio per 4-18 giorni, poi filano dei bozzoli di seta intorno al proprio corpo ed entrano nello stadio di pupa, dove restano da un minimo di 3 giorni a un massimo di 1 anno.

Non appena la pupa fora il bozzolo ed esce è già un insetto adulto perfettamente formato e comincia a cercare un animale a sangue caldo il cui corpo consenta anche alla pulce di trovare un tiepido e scarsamente luminoso rifugio.
Sebbene le pulci siano note per i loro salti, quando le condizioni di vita sono ideali vivono stabilmente sul loro ospite senza andare a cercarsene un altro.
Le femmine cominciano a deporre le uova trascorse 48 ore dal primo pasto, dando inizio ad un nuovo ciclo vitale "uovo-larva-pupa-adulto".

Gli ambienti troppo freddi non permettono alle uova di schiudersi, causandone la morte quando il freddo è eccessivo.
L’umidità inferiore al 45% dissecca le larve che di conseguenza muoiono.
Le pupe diventano adulte più rapidamente se l'ambiente presenta condizioni ottimali di calore e umidità.


"Un essere nato uomo e un altro nato gatto camminano insieme per la via rugiadosa." (Shūson Katō, poeta giapponese)
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:57.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2019.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara