Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Alimentazione

Notizie

Alimentazione Domande e consigli riguardo tutto ciò che i nostri a-mici mangiano o dovrebbero mangiare

Chiudi Discussione
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 21-02-2015, 14:15   #1
Profilo Utente
ElenaRolfi
Supergatto
 
L'avatar di  ElenaRolfi
 
Utente dal: 10 2014
Paese: Segrate
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 5,829
Angry Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

Ho scritto su un gruppo di Facebook (ho tradito il forum! ) chiedendo, oltre all'umido, quale marca di crocche è meglio per il mio micione di 10 mesi.

Le opzioni erano Smilla, Porta21, Sanabelle, Happy Cat, Optimanova.

Mi è stato risposto da una ragazza (spero che non sia del forum, non vorrei fare gaffe), in questo modo:

"dare cibo secco ( crocchette) ai nostri gatti è già la dieta peggiore che possiamo dargli, se vai al risparmio pure su quelle, bhe..... risparmi magari nell immediato, ma incrocia le dita , chiuditi gli occhi e orecchie e spera che le loro difese immunitarie siano talmente forti da darti problemi il piu tardi possibile. I gatto è un felino obbligato e il suo apparato digerente non si è evoluto per digerire e assimilare dai carboidrati, bensi solo proteine e grassi ( parlando alla spicciola) Se leggi le etichette delle crocchette che hai scritto qui ti renderai conto che c è riso, farine animali, mais, etc etc,,,,, hai mai visto un gatto in un campo di riso a mangiarsi qualche spiga? sai cosa sono le farine animali? personalmente non mi sento di consigliarti nessuna di queste crocchette. il fatto che tu ti trovi bene, non è un gran metro di misura... i gatti si fiondano su queste crocchette perchè sono spruzzate in fase di lavorazioni, con appetizzanti , conservanti, coloranti etcc....personalmente sono convinta che tutti i problemi renali e di intolleranza dei gatti siano causati dalle crocchette del tipo che hai elencato qui sopra. La mia personale scelta era stata quella di usare una crocchetta chiamata "Graine Free" - ne esistono di varie marche- ti lascio 2 video se hai voglia di vederli per capirci un o di piu, poi la scelta è la tua, non delegare agli altri l' alimentazione dei tuoi gatti, informati, e poi scegli tu, chiaramente in base alle tue finanze, ma si sa che l alimentazione è la base del benessere, se risparmi su quella bhe.....[...] perchè invece di acquistare una carne in scatola, non gli dai carne a uso umano? Rispetto alle crocchette, ti ho risposto di leggere cosa c è dentro... e di evitare quelle crocche con farine animali e di non delegare agli altri considerazioni che puoi fare tu leggendo gli ingredienti..... forum e recensioni, fatte da proprietari che fanno considrazioni sull appetibilità... sinceramente anche no grazie.... che ora sia diventata moda fare crocche GF , non ci piove. è la qualità della carne e il tipo di lavorazione per ridurle a crocchette che fa la differnza. ti ho allegato dei video , perche il vetrinario , parlando ,ti da strumenti per scegliere cosa dare ai tuoi gatti. il mio dirti non delegare non è offensivo ( mi spiace se non sono riuscita a spiegarmi bene)... ma è uno spingerti a informarti di piu su come vengono fatte le crocchette e che carne viene utilizzata. ( che dubito fortemente sia il tacchino che trovi sul banco alimentare ad uso umano)".

ora, a parte che queste marche hanno linee Grain Free...e che la "farina" animale non è un cereale.....e che allora se vogliamo fare i puristi possiamo aprire una parentesi sulle carni da banco che contengono ormoni e farmaci.....
...ma voi cosa ne pensate? mi ha fatto sentire un mostro che fa del male al suo gatto


"τέτλαθι δη, κραδίη, και κύντερον άλλο ποτ' έτλης."
ElenaRolfi non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 14:26   #2
Profilo Utente
violapensiero
Supergatto
Sostenitore
 
L'avatar di  violapensiero
 
Utente dal: 03 2006
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 33,645
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

Penso che ognuno fa quello che ritiene la cosa migliore. Io non darei solo crocchi, ma anche umido, e se avessi maggiore tempo e spazio in freezer, anche carne congelata col felini.

Le considerazioni filosofiche sono interessanti, ma a parte dare consigli, non possiamo giudicare.
Io dico sempre di aggiungere almeno la metà della razione giornaliera di pappa con umido, poi ognuno ripeto, fa quello che può.

Certo ora rispetto a venti anni fa, sappiamo cose sull'alimentazione felina, nuove ed interessanti. Ma i cambiamenti vanno fatti piano piano, ragionando e provando. Senza aggredire o criticare, perchè si ottiene l'effetto opposto. Già non dare marche da supermercato è cosa buona e giusta...


Quando tutto crolla, viene voglia di buttarsi insieme...
violapensiero non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 14:27   #3
Profilo Utente
ElenaRolfi
Supergatto
 
L'avatar di  ElenaRolfi
 
Utente dal: 10 2014
Paese: Segrate
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 5,829
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

Quote:
Originariamente inviato da violapensiero Visualizza Messaggio
Penso che ognuno fa quello che ritiene la cosa migliore. Io non darei solo crocchi, ma anche umido, e se avessi maggiore tempo e spazio in freezer, anche carne congelata col felini.

Le considerazioni filosofiche sono interessanti, ma a parte dare consigli, non possiamo giudicare.
Io dico sempre di aggiungere almeno la metà della razione giornaliera di pappa con umido, poi ognuno ripeto, fa quello che può.

Certo ora rispetto a venti anni fa, sappiamo cose sull'alimentazione felina, nuove ed interessanti. Ma i cambiamenti vanno fatti piano piano, ragionando e provando. Senza aggredire o criticare, perchè si ottiene l'effetto opposto. Già non dare marche da supermercato è cosa buona e giusta...
il mio gatto mangia 200 grammi di umido al giorno!!!!!!!!!!


"τέτλαθι δη, κραδίη, και κύντερον άλλο ποτ' έτλης."
ElenaRolfi non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 14:28   #4
Profilo Utente
violapensiero
Supergatto
Sostenitore
 
L'avatar di  violapensiero
 
Utente dal: 03 2006
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 33,645
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

e allora cosa vuoi di più dalla vita? Stai tranquillo...

Solo ogni tanto dai un poco di carne cruda, per puro sfizio e per non fargli dimenticare le sue origini di predatore...


Quando tutto crolla, viene voglia di buttarsi insieme...
violapensiero non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 14:31   #5
Profilo Utente
ElenaRolfi
Supergatto
 
L'avatar di  ElenaRolfi
 
Utente dal: 10 2014
Paese: Segrate
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 5,829
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

Quote:
Originariamente inviato da violapensiero Visualizza Messaggio
e allora cosa vuoi di più dalla vita? Stai tranquillo...

Solo ogni tanto dai un poco di carne cruda, per puro sfizio e per non fargli dimenticare le sue origini di predatore...
grazie, cercherò di stare tranquill-A


"τέτλαθι δη, κραδίη, και κύντερον άλλο ποτ' έτλης."
ElenaRolfi non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 15:21   #6
Profilo Utente
Demmy
Gatto
 
L'avatar di  Demmy
 
Utente dal: 09 2012
Paese: Busto A.
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 799
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

io penso che la ragazza abbia scritto in linea di massima cose giuste, nel senso che in effetti quello che scrive non è sbagliato (a parte alcune cose) e se qualcuno me lo chiedesse risponderei qualcosa di simile...

detto questo è anche vero che ognuno deve fare un po i conti con quello che poi è la situazione reale..... io ad esempio ho provato la dieta barf (completa di muscolo ossa interiora etc) sperando di poter dare alla mia gatta quella (che mi sembra la migliore) risultato? la mia gatta ha digiunato per tre giorni di fila.... vai tu a spiegarle che quello è quello che mangerebbe in natura.... mi ha guardato schifata non ha dato nemmeno una leccatina e se n'è andata , ho provato con la carne cruda ad uso umano con il felini.... zero.... sono riuscita perlomeno a spostare la sua alimentazione sull'umido e fortunatamente lei adora i completi (e schifa i complementari).... quindi io cerco di darle sempre umidi completi privi di cereali, zuccheri, conservanti appetizzanti etc...... in linea di massima ci riesco (in ogni caso evito di andare sotto una certa qualita considerata anche medioalta) ma ad esempio al momento mi schifa tutto tranne almo orange label bio (che volendo vedere ha i grassi bassini)..che faccio?? le tengo una lezione sul fatto che deve mangiare umido più completo??
inoltre, diciamocelo chiaro e tondo i croccantini sono una comodità (e poi a lei piacciono)... puoi non darle mai un croccantino nella sua vita ma se poi per qualsiasi motivo ti devi assentare per 24 ore o di più...le dai l'umido e poi la lasci digiuna per tutto il tempo? anche il digiuno prolungato è una cosa che fa male... e quindi ho voluto abituarla a mangiare croccantini... è sbagliato? bhe sicuramente come dice quella ragazza non è per niente naturale.... ma anche qui cerco un compromesso... ho scelto un grain free e gliene lascio una manciatina per la notte (tipo 20grammi) proprio perchè voglio tenere l'umido come principale cibo perchè più vicino al naturale...... sto attenta a coloranti conservanti etc... e scelgo il meno peggio....

in ogni caso è sempre relativo io cerco di scegliere quello che secondo me è il meno peggio e più si avvicina all'alimentazione naturale del gatto... però devo tenere conto anche di quello che poi lei mangia davvero.... e poi non dimentichiamocelo anche il buget conta... io ho una sola gatta riesco a darle una certa qualità...se di gatti ne avessi 5 non potrei di sicuro farlo.....


ps in ogni caso se proprio vogliamo dirla tutta la carne ad uso umano se non opportunamente integrata è come un complementare ed è sbilanciata in rapporto calcio e fosforo quindi "fa male" anche quella


Yaya la mia vita!!!


Shado nel cuore.... buona nuova vita miciona!!
Gogo sul ponte... ma sempre con me!!
Demmy non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 16:26   #7
Profilo Utente
ausilia
Supergatto
 
L'avatar di  ausilia
 
Utente dal: 04 2009
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 9,180
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

il gatto deve mangiare carne
cruda, fresca e completa
quindi con ossa, sangue ed interiora
tutto il suo apparato digerente è programmato per questo
ma...
visto che l'ideale sarebbe un uccellino o un topino vivo, non credo che tu ( e per la verità neppure io) te la sentiresti di offrirglielo
e quindi bisogna essere realisti e cercare di avvicinarsi quanto più possibile a quella che sarebbe la sua dieta ideale
in ordine di preferenza
- carne fresca cruda ( congelata e scongelata per limitare batteri e parassitosi) completa
- carne cruda fresca solo muscolo con integratori appositi
- carne cruda fresca solo muscolo (obbligatorio integrare con cibo umido commerciale che è già integrato e poche crocche di buona qualità)
- cibi umidi commerciali di buona qualità (anche da soli)
- carne cotta di manzo, pesce o pollo ( obbligatorio integrare con cibo umido commerciale e poche crocche)
- crocchette di buona qualità scelte evitando quelle con frumento in primo luogo, poco o niente mais e riso, poche o niente verdure o frutta
ovviamente se lo nutri prevalentemente a crocche e cibo umido pronto occhio alle etichette; evita zuccheri, coloranti vari, cereali quanto più è possibile
se lo nutri prevalentemente a carne fresca affidati ad un macellaio coscienzioso
il mio consiglio è di variare la dieta il più possibile offrendo tutto quanto si è detto in quantità proporzionali all'ordine di preferenza di cui sopra ( esempio più umido e meno crocche)

va detto che chi resta otto ore fuori casa per lavoro non può certo lasciare il gatto a digiuno e neppure lasciare a disposizione carne cruda o cibo umido, che si deteriorano in fretta, ed è quindi costretto ad alimentarlo prevalentemente con le crocchette

stessa considerazione per l'aspetto economico, alimentare il gatto a crocchette costa sensibilmente meno e se hai molti gatti a volte è l'unica soluzione

qualche controllo in più della funzione renale e della glicemia ed in base a questi l'aggiustamento della dieta dovrebbero bastare a garantire comunque, anche con un'alimentazione esclusiva o prevalente di crocche, la salute del gatto
ausilia non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 16:44   #8
Profilo Utente
Demmy
Gatto
 
L'avatar di  Demmy
 
Utente dal: 09 2012
Paese: Busto A.
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 799
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

Ecco.. Ausilia ha sicuramente esposto la cosa in modo molto migliore


Yaya la mia vita!!!


Shado nel cuore.... buona nuova vita miciona!!
Gogo sul ponte... ma sempre con me!!
Demmy non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 17:10   #9
Profilo Utente
ElenaRolfi
Supergatto
 
L'avatar di  ElenaRolfi
 
Utente dal: 10 2014
Paese: Segrate
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 5,829
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

Quote:
Originariamente inviato da ausilia Visualizza Messaggio
ovviamente se lo nutri prevalentemente a crocche e cibo umido pronto occhio alle etichette; evita zuccheri, coloranti vari, cereali quanto più è possibile
se lo nutri prevalentemente a carne fresca affidati ad un macellaio coscienzioso
il mio consiglio è di variare la dieta il più possibile offrendo tutto quanto si è detto in quantità proporzionali all'ordine di preferenza di cui sopra ( esempio più umido e meno crocche)

va detto che chi resta otto ore fuori casa per lavoro non può certo lasciare il gatto a digiuno e neppure lasciare a disposizione carne cruda o cibo umido, che si deteriorano in fretta, ed è quindi costretto ad alimentarlo prevalentemente con le crocchette
ok, io per il momento sto dando più umido che crocche...mangia 200 grammi di umido completo e per le crocche si regola lui, comunque sono complete anche loro..la carne fresca come va integrata?


"τέτλαθι δη, κραδίη, και κύντερον άλλο ποτ' έτλης."
ElenaRolfi non è collegato   Vai in cima
Vecchio 21-02-2015, 17:29   #10
Profilo Utente
ausilia
Supergatto
 
L'avatar di  ausilia
 
Utente dal: 04 2009
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 9,180
Predefinito Re: Industriale vs BARF: sono un mostro a dare le crocche? (scusate il poema)

il sistema migliore sarebbe dare muscolo, osso, interiora e grasso
l'osso crudo non si scheggia viene rosicchiato e tritato e non fa danno
non potendo alcuni integrano con guscio d'uovo biologico tritato ( per il calcio) ma ovviamente non è sufficiente
esistono in commercio integratori completi, che però implicano attenzione al dosaggio
rimango dell'idea che non potendo adottare la vera e propria BARF (la carne cruda fresca completa) la cosa, se non migliore, più semplice è secondo me è dare buoni pasti di carne fresca due tre volte a settimana ( io do' a volte muscolo di manzo, a volte fegatini e cuori, a volte quaglietta intera tagliata a pezzetti con le cesoie da pollo), alternata a pappe commerciali, e poche crocchette a disposizione, a volte un piattino di pollo o pesce lesso
Poi bisogna tenere in conto anche le preferenze del gatto
Sommy ad esempio non mangia crocche, a meno che non siano una decina prese dal pacchetto appena aperto, gradisce molto la cruda tritata, adora il pollo lesso ed i patè commerciali
Baileys mangia volentieri crocche, adora la cruda a pezzi, i fegatini, le quaglie, ama i bocconcini commerciali in salsa ( ma mangia quasi soltanto la salsa), ama le mousse morbide commerciali e gradisce occasionalmente tuorlo d'uovo crudo e yoghurt al naturale ( anche alla frutta ma di quello le è permesso soltanto leccare il coperchietto)
ausilia non è collegato   Vai in cima
Chiudi Discussione

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 17:33.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara