Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Richieste di aiuto generiche

Notizie

Richieste di aiuto generiche Inserite qui le vostre richieste d'aiuto o aiutate chi si trova in difficoltà con i propri gatti

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 14-08-2020, 09:45   #1
Profilo Utente
Magda
Gattone
 
L'avatar di  Magda
 
Utente dal: 01 2014
Paese: italia
Sesso: Donna
Gatti: 12
Messaggi: 1,575
Predefinito affitti, norme e gatti

Buongiorno (si fa' per dire...) a tutti/e!
Una domanda velocissima: è possibile che, in un contratto di affitto, il proprietario vieti la possibilità di portare con se animali, (nello specifico due gatti)? Vi spiego. Una conoscente sta per trasferirsi in un nuovo appartamento, ma il conducente del contratto le vieta assolutamente di portare con sè i suoi due gatti. Possibile che esista una clausola del genere?? Se diversamente, avete qualche riferimento normativo da girarmi, per piacere? Le bestiole farebbero una brutta, brutta fine...


"La Sfinge è sua cugina, e lui parla la sua lingua; ma il gatto è più vecchio della Sfinge, e ricorda ciò che lei ha dimenticato..." (H.P.Lovercarft)
Magda non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 10:36   #2
Profilo Utente
devash
Supergatto
 
L'avatar di  devash
 
Utente dal: 09 2013
Paese: Napoli
Regione: Campania
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 4,124
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Cara Magda, sono stata in affitto solo per sei mesi durante i lavori di casa e in effetti ho dovuto penare non poco per fare accettare le gatte, impegnandomi col sangue a risarcire qualunque danno.
Ho cercato un po’ in rete e ho trovato pareri contrastanti: alcuni siti dicono che per l’affitto in effetti il proprietario può imporre il divieto di tenere animali, altri invece dicono che in base all’articolo 2 della costituzione e agli art. 1322 e 1418 del codice civile le clausole che vietano di tenere cani e gatti sono nulle. Secondo me ci vuole qualcuno che mastichi di legge, io ho guardato su internet ma potrebbe non bastare.
devash non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 10:44   #3
Profilo Utente
Volpina
Cucciolo
 
L'avatar di  Volpina
 
Utente dal: 03 2020
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 74
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Ciao

Che io sappia, è il condominio che non può vietare di tenere animali in appartamento (questo per quanto riguarda i tuoi spazi privati, mentre potrebbe vietare di lasciarlo uscire nel giardino condominiale comune) ma se sei in affitto il discorso è diverso.
Nel senso che il condominio non può dire nulla (a patto che non sia il cane che abbia dall'una alle 4 del mattino) ma se sei in affitto l'ultima parola è del proprietario di casa che per x motivi può non volere animali in casa sua...


Beige Teo Artù Atena
Volpina non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 10:56   #4
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 13,143
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Non è nel diritto del proprietario pretendere che l'affittuario non abbia animali (né pretendere che non abbia un colore diverso dal bianco, sia disabile omosessuale o qualsiasi altra caratteristica), dopodiché.... Di sxxxxi è pieno il mondo.... E c'è chi non affitta a neri, disabili, o proprietari di animali. Tant'è.

Ultima Modifica di babaferu; 14-08-2020 at 11:01.
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 11:01   #5
Profilo Utente
Stregatta74
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

ciao il condominio non puo' piu' vietare la presenza di animali negli appartamenti (anche perche i bambini disturbano molto di piu e non sono vietati) ma un proprietario di casa si puo vietartelo.
la casa e' sua e se nella regola - detta prima - c'e' che non puoi portare animali e' presto fatto: ti cerchi un altro appartamento
  Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 11:04   #6
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 13,143
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Quote:
Originariamente inviato da Stregatta74 Visualizza Messaggio
ciao il condominio non puo' piu' vietare la presenza di animali negli appartamenti (anche perche i bambini disturbano molto di piu e non sono vietati) ma un proprietario di casa si puo vietartelo.
la casa e' sua e se nella regola - detta prima - c'e' che non puoi portare animali e' presto fatto: ti cerchi un altro appartamento
Vero ho approfondito ed in effetti è così, il proprietario può mettere la clausola nel contratto e se è così.... Può poi anche sbatterti fuori.
D'altra parte se firmi un contratto che esplicita ciò.... Beh sono cavoli tuoi. Se non è scritto nulla nel contratto, non ha alcun diritto.
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 11:27   #7
Profilo Utente
Zampetta16
Gattone
 
L'avatar di  Zampetta16
 
Utente dal: 03 2017
Regione: Sardegna
Gatti: 2
Messaggi: 1,588
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Magda, sì, può.
Però bisogna capire qual è il timore del proprietario.
Con due gatti sterilizzati, che non hanno patologie o disagi particolari, del rumore non dovrebbe preoccuparsi, bisogna spiegarglielo.
L'appartamento è ammobiliato? Allora il timore di mobili rovinati è legittimo, ma nel contratto si specifica che la normale usura va bene, altri danni, no. Da contratto sarebbe garantito per questi eventuali danni.
Poi c'è il timore della puzza di pipì di gatto, che è un po' più difficile da dimostrare, a meno che non sia uno schifo assurdo, un mobile o un divano rovinato basta la foto, per l'odore non è così immediato.
La tua amica potrebbe parlare col proprietario di casa, potrebbero aggiungere nel contratto altre clausole che riguardano queste questioni, con le quali il proprietario sarebbe più tutelato.
In alcuni casi è un no e basta, ancora di più se le richieste per quell'appartamento non mancano.
In qualche caso potrebbe essere un proprietario col quale si può ragionare e un tentativo in tal senso lo farei.
Zampetta16 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 11:27   #8
Profilo Utente
Magda
Gattone
 
L'avatar di  Magda
 
Utente dal: 01 2014
Paese: italia
Sesso: Donna
Gatti: 12
Messaggi: 1,575
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Ridete. Alle rimostranze di legge, il proprietario ha messo di mezzo il figlio, improvvisamente allergico al pelo felino. Così, i gatti verranno ufficialmente abbandonati.
Scusate, ma cado a prendere a pugni il muro, prima di fare sciocchezze......


"La Sfinge è sua cugina, e lui parla la sua lingua; ma il gatto è più vecchio della Sfinge, e ricorda ciò che lei ha dimenticato..." (H.P.Lovercarft)
Magda non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 11:39   #9
Profilo Utente
Zampetta16
Gattone
 
L'avatar di  Zampetta16
 
Utente dal: 03 2017
Regione: Sardegna
Gatti: 2
Messaggi: 1,588
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Quote:
Originariamente inviato da devash Visualizza Messaggio
Cara Magda, sono stata in affitto solo per sei mesi durante i lavori di casa e in effetti ho dovuto penare non poco per fare accettare le gatte, impegnandomi col sangue a risarcire qualunque danno.
Ho cercato un po’ in rete e ho trovato pareri contrastanti: alcuni siti dicono che per l’affitto in effetti il proprietario può imporre il divieto di tenere animali, altri invece dicono che in base all’articolo 2 della costituzione e agli art. 1322 e 1418 del codice civile le clausole che vietano di tenere cani e gatti sono nulle. Secondo me ci vuole qualcuno che mastichi di legge, io ho guardato su internet ma potrebbe non bastare.
Il punto è che siamo alle interpretazioni giurisprudenziali, io questo rischio di contestare la clausola per poi non avere ragione in sede giudiziale non me lo prenderei.
Da una parte dicono, beh se non può vietarlo il condominio, perché dovrebbe poterlo fare il singolo proprietario, per logica il principio è lo stesso, la tutela del diritto di avere un animale d'affezione in casa, è la stessa.
Dall'altra, dicono che la disciplina che regola il contratto di locazione va rispettata, si tratta di un accordo tra le parti e deve prevalere questo aspetto.
Si spera, e si può ipotizzare, che prevarrà la prima linea di pensiero, ma finché non viene scritto o affermato chiaramente, il proprietario la clausola non animali può metterla e cointestarla può essere complicato e senza risultato...
Zampetta16 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 14-08-2020, 11:43   #10
Profilo Utente
Zampetta16
Gattone
 
L'avatar di  Zampetta16
 
Utente dal: 03 2017
Regione: Sardegna
Gatti: 2
Messaggi: 1,588
Predefinito Re: affitti, norme e gatti

Quote:
Originariamente inviato da Magda Visualizza Messaggio
Ridete. Alle rimostranze di legge, il proprietario ha messo di mezzo il figlio, improvvisamente allergico al pelo felino. Così, i gatti verranno ufficialmente abbandonati.
Scusate, ma cado a prendere a pugni il muro, prima di fare sciocchezze......
A posto...
Mi secca giudicare sconosciuti di cui non conosco storia e problemi, ma anche la conoscente che già sai abbandonerà i gatti... spero che almeno cerchi per loro un'altra sistemazione!
Zampetta16 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 17:23.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara