Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MESSAGGI CONTRO I MALTRATTAMENTI E GLI ABBANDONI > No ai maltrattamenti e abbandoni degli animali

Notizie

No ai maltrattamenti e abbandoni degli animali Dite la vostra sui maltrattamenti e gli abbandoni degli animali.

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 24-08-2018, 11:53   #21
Profilo Utente
alimiao
Gattone
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,113
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

Quote:
Originariamente inviato da linguadigatto Visualizza Messaggio
ma i commenti di morte? una persona già disturbata che riceve migliaia di commenti del genere, cosa può fare? perchè la gente non riflette prima di premere invio??
qui si potrebbe aprire un dibattito infinto sul lato oscuro del web, sui "leoni da tastiera" che coperti dall'anonimato si trasformano in iene assetate di sangue altrui, ecc. E' triste da dire, ma il fatto di poter riversare rabbia e odio (anonimamente o no) sulle vicende altrui, per molti è una valvola di sfogo per tutte le loro insoddisfazioni e frustrazioni quotidiane. E' un po' come il capro espiatorio o la gogna, servivano per riversare la rabbia popolare su qualcosa di esterno, per poi sentirsi migliori e purificati.

Tornando al caso della signora, continuo a pensare che comunque sia il sistema a non funzionare. Se una persona è indagata (quindi accusata, ma non ancora condannata) per dei reati particolarmente odiosi, ovvero il far soffrire atrocemente degli esseri innocenti e indifesi, è chiaro che la divulgazione di queste informazioni può provocare sdegno e rabbia nella popolazione.

Se questa persona è così malata da non rendersi conto del male che fa, o così malata da non riuscire a smettere di farlo anche rendendosene conto, è chiaro che va fermata subito, per l'incolumità degli esseri viventi (in questo caso gatti) che potrebbero finire fra le sue grinfie. Contemporaneamente, non si deve divulgare la sua identità, in modo da non mettere a rischio la SUA incolumità. Ma in Italia, cosa si fa? ne l'una né l'altra cosa. La signora non viene fermata, rimane a piede libero (anche se "sotto controllo".. ma per quanto? con tutte le cose che hanno da fare le forze dell'ordine?) però si divulgano le informazioni private su di lei, col risultato che intanto scatta la gogna mediatica, e si rischia anche di far scattare quella reale...

Ripeto, secondo me questo modo di gestire le cose è sbagliato. Dovrebbe essere SUBITO messa in struttura protetta, in attesa di giudizio, perché giudicata socialmente pericolosa. Dovrebbero farle un TSO subito, perché evidentemente i suoi problemi psichiatrici sono gravi.
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 24-08-2018, 12:38   #22
Profilo Utente
linguadigatto
Supergatto
 
L'avatar di  linguadigatto
 
Utente dal: 08 2015
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 9
Messaggi: 6,246
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

concordo su tutto xiao


Anna Leo Ludo Tesla Biri Sestosenso Conrad ... Sharon Bender Krishna Romeo e Buscemino sotto il salice, Rourki sotto la quercia
linguadigatto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 25-08-2018, 10:43   #23
Profilo Utente
alepuffola
ModerCybercat
Sostenitore
 
L'avatar di  alepuffola
 
Utente dal: 09 2007
Paese: Cetraro
Regione: Calabria
Sesso: Uomo
Messaggi: 12,480
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

Quote:
Originariamente inviato da linguadigatto Visualizza Messaggio
concordo su tutto xiao
Volevi scrivere Alimiao?

In realtà fra volontari e animalisti la black list col suo nome e cognome gira da un pezzo, a me sono arrivate 2 segnalazioni da 2 volontarie via messenger di diffondere nelle blacklist, ma non si può arrivare dovunque. Almeno al fi fuori di Facebook, anche perché c'è un sacco di gente che fb ce l'ha "giusto per" ma non lo usa mai.
Può anche darsi che li prenda da altre "gattare" fuori di testa come lei...


Powered by Puffola & Linux-like....Puffola, Cristina Birba e Crokkante nella luce
...gatta frettolosibus fecit gattini guerces..
alepuffola non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 25-08-2018, 11:41   #24
Profilo Utente
linguadigatto
Supergatto
 
L'avatar di  linguadigatto
 
Utente dal: 08 2015
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 9
Messaggi: 6,246
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

Quote:
Originariamente inviato da alepuffola Visualizza Messaggio
Volevi scrivere Alimiao?
si cavolo, scusate! scrivo di fretta facendo altre cose e prendo lucciole per lanterne...


Anna Leo Ludo Tesla Biri Sestosenso Conrad ... Sharon Bender Krishna Romeo e Buscemino sotto il salice, Rourki sotto la quercia
linguadigatto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 25-08-2018, 12:59   #25
Profilo Utente
alimiao
Gattone
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,113
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

Quote:
Originariamente inviato da alepuffola Visualizza Messaggio
Può anche darsi che li prenda da altre "gattare" fuori di testa come lei...
E' un'ipotesi molto inquietante però... passi che ce ne sia una fuori di testa al punto da fare certe cose, vabbè le malattie psichiatriche ci sono in tutte le "categorie", pure tra le gattare... ma più di una no dai.. speriamo...
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 26-08-2018, 01:57   #26
Profilo Utente
violapensiero
Supergatto
Sostenitore
 
L'avatar di  violapensiero
 
Utente dal: 03 2006
Sesso: Donna
Gatti: 4
Messaggi: 33,439
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

Quote:
Originariamente inviato da Malinka Visualizza Messaggio
Da quel che ho letto qua e là sembra la donna faccia anche la cat sitter...

Certo che la lentezza delle istituzioni e degli organi di controllo è veramente incredibile...ma tanto sono solo gatti...
Per evitare altre vittime (il caso di Roma insegna, questi pazzoidi non si fermano davanti a nulla) non resta che incrociare sperando che vada a passeggiare lungo il lago...

Mi lascia molto perplessa l'invito dell'ENPA: "Anche in considerazione della reiterazione di questi comportamenti - spiega Mirella Bridda, consigliera nazionale di Enpa - chiedo a tutti di usare la massima cautela e attenzione: la 41enne è in cerca di nuove vittime, non affidatele per nessun motivo gatti o altri animali".
Ma se non si conoscono le generalità della donna, come ci si potrebbe tutelare?
L'unica informazione che ho trovato in rete riguarda le iniziali di nome e cognome: A.T.
Quindi guardiamoci dalla 41enne A.T. originaria di Milano ma ora residente a Lecco, che agisce tra Lecco e Bergamo e si "occupa" di gatti...
In quelle zone ho dei contatti fidati, chiederò se la conoscono.
Quote:
Originariamente inviato da alepuffola Visualizza Messaggio
Volevi scrivere Alimiao?

In realtà fra volontari e animalisti la black list col suo nome e cognome gira da un pezzo, a me sono arrivate 2 segnalazioni da 2 volontarie via messenger di diffondere nelle blacklist, ma non si può arrivare dovunque. Almeno al fi fuori di Facebook, anche perché c'è un sacco di gente che fb ce l'ha "giusto per" ma non lo usa mai.
Può anche darsi che li prenda da altre "gattare" fuori di testa come lei...
rispondo a tutti quanti perchè questa storia l'ho vista iniziare. iscritta in un gruppo gattofilo, questa signora col suo vero nome, comincia a scrivere che i volontari le hanno rovinato la vita, le hanno affidato un cucciolo di un mese, malato, è morto, e lei è stata indagata.

In buona fede io e altri, le abbiamo creduto, la tizia che le aveva affidato il micio, era forse da controllare, mici belli a pelo lungo, genitori non visibili, ho avuto il sospetto di trovarmi di fronte ad una scucciolatrice. Ho segnalato in bl.

E qui comincia l'inghippo. Comincio ad avere in privato messaggi molto poco educati della amministratrice della bl e di un'altra persona, che mi accusano di difendere una pazza.
Che non si possono fare nomi o citare denunce perchè c'è legge su privacy.

Sul gruppo bl la signora Tiziana A, viene citata e messa in neretto, un'altra volontaria barese da me conosciuta, scrive che a loro il caso era noto, che l'anno scorso non le avevano affidato un micio, e che ora c'era la conferma.

Il giorno dopo esce fuori il primo dei vari articoli di giornale. Il nome della signora non viene mai citato. Comincio a spammarlo a chi lo vuole tramite contatti.

Il succo del discorso è che alcune volontarie conoscevano bene il soggetto, ma non hanno assulutamente allarmato nessuno. Se la signora Tiziana, nella sua lucida follia, non avesse aperto lei stessa un post, il suo nome non sarebbe mai circolato, perchè L'enpa si è guardata bene dal renderlo pubblico, quando le prove, ci sono.

Io avevo proposto per la bl pure chi le ha affidato i gatti, almeno l'ultima. Non sono stata ascoltata. Ma ho detto a tutti i volontari che hanno peccato di troppa cautela, cosa pensavo di loro....

A questo punto mi dico, le bl a cosa caspita servono, se non sono pubblicamente consultabili?


Quando tutto crolla, viene voglia di buttarsi insieme...
violapensiero non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 26-08-2018, 07:39   #27
Profilo Utente
devash
Supergatto
 
L'avatar di  devash
 
Utente dal: 09 2013
Paese: Napoli
Regione: Campania
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 3,979
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

Bella domanda, più che legittima. Secondo me dipende molto dai volontari. Ne conosco alcuni sia nella mia regione che in Calabrie e in Sicilia che fanno controlli al limite della paranoia prima di affidare un animale, tanto che alcuni adottanti, negli anni, hanno rinunciato perché si sentivano come spiati, messi sotto la lente di ingrandimento e non hanno gradito. Altri invece sono più superficiali, controllano a stento che la casa sia in sicurezza e poi smollano gatti e cani pur di fare spazio nei loro rifugi, salvo poi ritrovarli morti o in cattive condizioni perché sono stati dati a persone sbagliate, che mentalmente non erano preparate ad occuparsi di un animale. Nel primo caso le bl sono servite eccome, nel secondo manco viste, ovviamente.
Che dite, fa parte della responsabilità che dovremmo prenderci per ogni cosa, ogni giorno, dalla più piccola e insignificante alla più grande e complessa. Ci rimettono solo loro, povere anime innocenti.
devash non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 26-08-2018, 08:25   #28
Profilo Utente
Malinka
Supergatto
 
L'avatar di  Malinka
 
Utente dal: 02 2017
Sesso: Donna
Gatti: 6
Messaggi: 2,768
Predefinito Re: Non c'è limite allo schifo

Alloo stato attuale delle cose oggi chi si trova a voler trovare una famiglia a un animale rischia di darlo alle persone sbagliate, sia che scelga di trattare direttamente con i potenziali adottanti, sia che affidi gli animali a un'associazione di volontari, visto che fra questi ultimi ci sono quelli che mettono in atto tutti gli accorgimenti del caso, ma purtroppo ci sono anche quelli che puntano principalmente a dare in adozione più animali possibile, per far spazio alle new entry eliminando il sovraffollamento.

Questi sono i motivi per cui non do in adozione animali e neppure li affido a volontari, anche se per la vox populi sono OK, ma io non ho la possibilità di conoscerli veramente a fondo come desidero.
E infatti pochi anni fa ho preso con me 4 gatti in un sol colpo, nonostante che il momento per me non fosse dei migliori, sotto diversi punti di vista.
Ed è quello che farò anche in futuro, se mi si presentasse l'occasione.
Certo spero di non trovare altri bisognosi perché oggi come oggi non avrei la possibilità logistica di ospitarne altri nella mia piccola casa, tuttavia non li darei in adozione, li lascerei liberi e mi occuperei del loro sostentamento, esattamente come succede da 5 anni con Valerietto.
Non ostacolando la loro diffidenza verso gli umani, girerebbero alla larga, proprio come fa Valerietto che ha confidenza solo con me e come fanno i gatti del margaro che vivono da sempre liberi, e selvatici con tutti, tranne che con il margaro, unico umano che si occupa di loro.
Certo potranno correre pericoli naturali, ma se non altro non avrò rischiato di affidarli nelle mani di un possibile carnefice.

Quanto alle black list, o sono accessibili a tutti o tanto vale che esistano, altrimenti continueremo a dolerci e scandalizzarci che possano continuare ad operare individui come Tiziana A.V.


"Un essere nato uomo e un altro nato gatto camminano insieme per la via rugiadosa." (Shūson Katō, poeta giapponese)
Malinka non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 21:46.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2018.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara