Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Il comportamento dei vostri a-mici

Notizie

Il comportamento dei vostri a-mici Se avete dubbi, domande o esperienze sul comportamenteo dei vostri a-mici postate qui.

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 03-11-2018, 09:30   #11
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 6,417
Predefinito Re: gatto-veterinario: un tragitto traumatico?

Quote:
Originariamente inviato da pippiu Visualizza Messaggio
.....
......Arrivo dal vet. lui apre la gabbia e lo metto sul tavolo. Il gatto immobile!
........
Perfetto, adesso ho capito che lo stress per il gatto è un male, anche abbastanza grave. Devo farle fare più vita da gatto. E' troppo controllato e coccolato.

Ero agitato, non sapevo come avrebbe reagito il gatto.
Anche Buio dal vet è immobile, "ma com'è buono questo micio!" rispondo che non è questione di essere buono o meno, ma che è pietrificato dalla paura

Hai ragione, lo stress è tra i peggiori nemici del gatto

Non so cosa intendi dicendo che dovrebbe fare più vita da gatto perché in appartamento non fanno vita da gatti e lasciarli più libertà di espressione va a cozzare col nostro senso di sicurezza. Quindi se non abbiamo un ambiente esterno che riteniamo sicuro di solito il gatto sta in appartamento senza poter esprimere ciò che è, e per questo insorgono problematiche comportamentali e di salute perché lo stress, che abbassa le difese immunitarie, consiste anche nel dover astenersi dal fare, e quello, lo stress dal non fare, non lo vediamo finché non lo esprime sotto altre forme. Ma anche a quel punto è difficile che possiamo risalire fino a considerare che lo stress può consistere nel non far vita da gatto.
Secondo me diventa importante riconoscere la differenza tra adattabilità e adattamento e le conseguenze che questo comporta

Le coccole nel senso umano del termine, se ben calibrate sull'essere gatto, e perciò la scelta del momento di condivisione quando si è in sintonia empatica anche sui tempi di espressione, secondo me vanno bene

P.S. Come vanno le sue paure domestiche?


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-11-2018, 11:30   #12
Profilo Utente
linguadigatto
Supergatto
 
L'avatar di  linguadigatto
 
Utente dal: 08 2015
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 9
Messaggi: 6,520
Predefinito Re: gatto-veterinario: un tragitto traumatico?

in che senso un gatto meno medicalizzato possibile?
qui tre non vaccinati che mi sono arrivati quest'estate, si sono presi tutti e tre rinotracheite (una delle malattie coperte da vaccino). pillole o punturoni di antibiotico per due settimane. per me era meno medicalizzante fargli un vaccino


Anna Leo Ludo Tesla Biri Sestosenso Conrad ... Sharon Bender Krishna Romeo e Buscemino sotto il salice, Rourki sotto la quercia
linguadigatto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-11-2018, 11:45   #13
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 10,485
Predefinito Re: gatto-veterinario: un tragitto traumatico?

Anche Lluvia fa così, si immobilizza.
Ma che sei da ricoverare tu te l'ha detto il vet o è una delle tue conclusioni?
Cosa vuol dire che vorresti "un gatto meno medicalizzato possibile"? hai deciso di non proteggerlo dalle malattie? Ma poi se si ammala che fai, rischi di dover intervenire ben più drasticamente. Io sinceramente capisco il tuo discorso ma credo che le cose siano più complesse.... Vaccinerei prima di sterilizzate perché quello può essere un momento in cui le difese immunitarie si abbassano (la panleucopenia è mortale, la rinotracheite molto fastidiosa e nei cuccioli mortale.... Ma il vet ti avrà già spiegato). Poi fatti i primi richiami potrai poi diradare. Io ho fatto così e ormai facciamo i richiami ogni 3 anni. Ricorda che il gatto meno medicalizzato possibile è.... Quello in salute!
Concordo col valutare cos'è veramente necessario e cosa no (se non esce evitare il vaccino x la felv per esempio, o evitare l'antiparassitario se non ci sono parassiti), ma ciò che può preservarlo in salute io credo vada fatto...
Non ho capito se sapevi già del problema degli acari.... Io preferirei usare un prodotto specifico che agisce localmente anziché trattare tutto il gatto per pulire le orecchie, per cui propenderei per l'aca-cerulen allo stronghold che va in circolo. Un fastidio alle orecchie potrebbe anche rendere il gatto più sensibile ai rumori. In che senso pensi di non fargli fare vita da gatto?

Baci, ba

Ultima Modifica di babaferu; 03-11-2018 at 11:49.
babaferu è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-11-2018, 12:16   #14
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 6,417
Predefinito Re: gatto-veterinario: un tragitto traumatico?

Faccio qualche esempio: un ragazzo non vuole prendere il cebion ma vuole solo la vitamina C semplice (contenuta nel cebion) che è pur sempre una vitamina di sintesi, oppure sto malissimo ma non voglio prendere farmaci, oppure mamma anziana svenuta e le si fa solo misurare la pressione ecc ecc, quindi forse a volte si estendono le abitudini personali agli animali con cui si vive

I primi vaccini sono importanti, poi di diradano i tempi e col test anticorpale si vede se c'è bisogno effettivo di rivaccinare. Neppure i miei usano più i vari tipi di antipulce e zecche ma al massimo passano le giornate in terrazzo, se ne vedessi anche una sola andrei di pipetta senza aspettare che si riproducano. Anche io preferirei un antiacaro locale se è sufficiente altrimenti no


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-11-2018, 16:52   #15
Profilo Utente
pippiu
Gattino
 
L'avatar di  pippiu
 
Utente dal: 08 2018
Gatti: 1
Messaggi: 102
Predefinito Re: gatto-veterinario: un tragitto traumatico?

Quote:
Originariamente inviato da Aletto Visualizza Messaggio
Anche Buio dal vet è immobile, "ma com'è buono questo micio!" rispondo che non è questione di essere buono o meno, ma che è pietrificato dalla paura

Hai ragione, lo stress è tra i peggiori nemici del gatto

Non so cosa intendi dicendo che dovrebbe fare più vita da gatto
P.S. Come vanno le sue paure domestiche?
Infatti, il gatto era immobile dalla paura.
Rientrati a casa gli è rimasta la pupilla dilatata per almeno un’ora.
Più vita da gatto nel senso che in casa c’è sempre qualcuno che lo gioca e lo riempie di cibo.
E’ da lasciar perdere un po’.
Stessa cosa quando si prende paura anche per il nulla… che resti spaventato.

Quote:
Originariamente inviato da linguadigatto Visualizza Messaggio
in che senso un gatto meno medicalizzato possibile?
Meno medicalizzato intendo di lasciarlo vivere allo stato più naturale possibile. Con tutti i rischi del caso.
Certo che affidarsi alla buona sorte non è proprio intelligente… ci devo ancora pensare bene.


Quote:
Originariamente inviato da babaferu Visualizza Messaggio
Anche Lluvia fa così, si immobilizza.
Ma che sei da ricoverare tu te l'ha detto il vet o è una delle tue conclusioni?
Non ho capito se sapevi già del problema degli acari
Diceva che a volte i proprietari degli animali sono troppo preoccupati e troppo ansiosi. Inutilmente.
Lo pensavo io, ma quantomeno ha pensato “ma che soggetto questo”.
Ero troppo preoccupato per il gatto.
Trattavo il gatto con frontline per le pulci, ma lui continuava a grattarsi nelle orecchie.
Ho indagato e ho scoperto degli acari. È bastato guardagli le orecchie per capire che ne aveva.
È da due mesi che lo tratto con lo stronghold, ma visto i risultati mi tocca una cura mirata.
Appena messo, per circa 20 giorni non si gratta nemmeno per la noia, poi inizia un po’.
Mi sa che le faccio ultima pipetta che mi è rimasta, se non va faccio cura mirata.
pippiu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-11-2018, 17:33   #16
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 10,485
Predefinito Re: gatto-veterinario: un tragitto traumatico?

Ricorda Pippiu che l'ansia è contagiosa, non credo si tratti di "lasciarlo perdere" ma di mantenere tu la calma, è il migliore antidoto quando lo vedi spaventato. Spesso quelle che a noi sembrano rassicurazioni per loro sono conferme di qualcosa che non va e li spaventiamo ancora di più, mentre bisogna "lavorarci su" quando sono sereni, col gioco etc.
Mi piace che sei sempre pronto a metterti in discussione!
Sinceramente, non rimetterei lo stronghold che non ha funzionato 2 volte.... Probabilmentela causa è quella dei tempi che ti ha detto il vet, però ormai avendolo usato 2 volte praticamente sottodosato nel tempo, è ben probabile che si siano create delle resistenze e non funzionerà più... Rischi di metterlo inutilmente una terza volta.

Baci, ba
babaferu è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:32.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2018.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara