Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Richieste di aiuto generiche

Notizie

Richieste di aiuto generiche Inserite qui le vostre richieste d'aiuto o aiutate chi si trova in difficoltà con i propri gatti

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 01-06-2020, 13:29   #1
Profilo Utente
chihiro_
Cucciolino
 
Utente dal: 07 2018
Messaggi: 22
Predefinito Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Ciao a tutti amici,
2 settimane fa è arrivato in casa il bellissimo e dolcissimo Alexei. Gattino europeo tigrato, figlio di una randagina recuperato da una volontaria che ha accolto in casa sua mamma e cucciolata.
L'accordo con la gattara era che Alexei sarebbe arrivato in casa mia al compimento del secondo mese (è nato intorno al 10 Aprile, quindi tra una decina di giorni) ... mi aveva detto che si sarebbe occupata lei dello svezzamento, della sverminazione e sopratutto avrebbe provveduto a testare la mamma su Fiv e Felv.
Passaggio fondamentale, visto che io in casa ho un'altra gattina ... la mia adorata Lola, 5 anni.
E' sopraggiunta un'emergenza ... un'altra cucciolata recuperata per strada con mamma che purtroppo non ce l'ha fatta. La gattara in questione quindi ci ha chiesto se gentilmente potessimo prendere i cuccioli nati ad aprile, così che la mamma gatta potesse allattare i cuccioli orfani. E io ho accettato, Alexei è arrivato qui che aveva 40 giorni ... era svezzato, ma mi sono occupata io dei vermetti, dell'educazione alla lettiera, etc etc. Lui è bravo, io ho una certa esperienza e un'ottima vet e sta andando tutto bene.
Il problema è che sono sul punto di rissa con la gattara perché ancora non testa la mamma per le infettive. Alexei e Lola in casa vivono separati (per quel che è possibile) ... mi sto mettendo a trapano per sollecitarla ... e lei tergiversa " e ma la mamma sta ancora allattando" ... "ma stai tranquilla, i cuccioli non sono infettivi"... "non ti preoccupare quando c'ho tempo mi organizzo" e risposte assurde del genere.
Che devo fare? Illuminatemi voi ... è o no un suo dovere testare la mamma prima di dare cuccioli in giro? Devo insistere?
Inoltre ... qualsiasi norma di comportamento e consiglio sulla convivenza tra gatto sano e cucciolo non testato è ben accetto, sto cercando di essere il più attenta possibile ma mi dispiace rinchiudere Alexei ... non so quale sia il compromesso sicuro.
Un caro saluto a tutti <3
chihiro_ non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 15:17   #2
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 12,742
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

No, non è un suo dovere niente, dal momento che ha già fatto molto recuperando la gatta. Non è mica la sua gatta domestica eh. Io le mie prime 2 le ho prese anche a quella età, senza mamma però,, e ho pensato a tutto io. Certo avendone tu un'altra bisognava organizzarsi.
Puoi testare la gattina con PCR, dopo 40 giorni di isolamento. Io le terrei separate.
Baci, ba
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 15:23   #3
Profilo Utente
Riri
Gatto
 
Utente dal: 08 2018
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 607
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Beh, se come dici dal primo messaggio in principio si prevedeva che fosse lei a testare mamma e piccoli, allora sarebbe suo dovere eccome, quanto meno per una questione di rispetto nei confronti di un impegno preso.
È lodevole salvare gatti in difficoltà, ma se io prendo un gattino da te perché tu prima mi hai detto che lo testerai per fiv e felv, beh io questo mi aspetto. Già hai dovuto prendere il cucciolo in un'età piuttosto critica, e su questo nulla da dire data la situazione... Capisco le difficoltà e tutto, ma penso che se non si è in grado di testare i gatti che si fanno adottare non sia il caso di prometterlo prima magari per incentivare adozioni.
Detto questo magari poi sono io che ho travisato tutto e chiedo scusa
Riri non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 15:27   #4
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 12,742
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Preciso meglio. Io non mi sono mai sognata di adottare un randagino (adottate 2 in 2 tempi diversi) da una volontaria che fosse già testato, è pur vero che va tutelata l'altra gatta, penso che abbia sbagliato a promettere che avrebbe testato.... Ma ora pretendere che lo faccia mi sembra un pò troppo.
Oltretutto, non sarebbe neanche affidabile perché farebbero sicuramente l'elisa e la gatta non è isolata da abbastanza tempo. Ormai il gattino è in casa ed è inutile secondo me pretendere che la volontaria testi la mamma, il gattino è con te, testa lui (PCR non Elisa) ... O vaccini lei, per precauzione.

Ultima Modifica di babaferu; 01-06-2020 at 15:32.
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 15:34   #5
Profilo Utente
Riri
Gatto
 
Utente dal: 08 2018
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 607
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Concordo Baba, ora come ora è l'unica cosa da fare. Certo trovo quello della volontaria un comportamento scorretto, perché qualcuno avrebbe potuto decidere di adottare proprio tenendo in considerazione il fattore test, per esempio. Ma è poco utile divagare a riguardo.
Riri non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 16:21   #6
Profilo Utente
Stregatta74
Gattino
 
L'avatar di  Stregatta74
 
Utente dal: 08 2013
Paese: Brianza
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 289
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

anche io concordo con baba inoltre testare la mamma serve e non.
bisogna testare il cucciolo e tenere separati I due per un bel po' finche non fara' I test definitivi. coi randagini non si scherza se si ha in casa un altro micio.
poi ci sono anche alter malattie che puo avere e vengono fuori dopo


Gastone e Golia resterete per sempre vivi nel mio cuore...mi mancate tanto!
Stregatta74 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 16:34   #7
Profilo Utente
chihiro_
Cucciolino
 
Utente dal: 07 2018
Messaggi: 22
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Grazie per i consigli e le risposte .
Beh sì ... gli accordi iniziali erano abbastanza chiari ... poi è sopraggiunta l'emergenza e va bene ... ma sinceramente, sapendolo dal principio, avrei indirizzato la mia scelta su un micetto già testato. Ma perché non trovo giusto far correre dei rischi alla più grande.
Ora il chicchino è qui e ce ne prenderemo cura al meglio ... semplicemente non ho una casa che consente una separazione netta tra Alexei e Lola (anche se sto attenta che nn interagiscano e quando non ci sono chiudo in bagno il piccolino !).
Più che altro la vet mi diceva che ci vuole un po' di tempo ancora per poter testare il piccolo ... qual è l'età da cui si può cominciare a farlo?
io comunque un'altra telefonata alla gattara la faccio, senza pretendere niente ... con cortesia!
Bacione
chihiro_ non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 16:43   #8
Profilo Utente
chihiro_
Cucciolino
 
Utente dal: 07 2018
Messaggi: 22
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Quote:
Originariamente inviato da Stregatta74 Visualizza Messaggio
anche io concordo con baba inoltre testare la mamma serve e non.
bisogna testare il cucciolo e tenere separati I due per un bel po' finche non fara' I test definitivi. coi randagini non si scherza se si ha in casa un altro micio.
poi ci sono anche alter malattie che puo avere e vengono fuori dopo
Loro hanno lettiera, ciotole, cucce separate ...
Non interagiscono tra loro.
Vivo in un bilocale con terrazzo ... la casa è piccola, non posso creare una zona netta per Lola e una per Alex ... quindi può capitare che siano nella stessa stanza (a distanza chiaramente).
Disinfetto il pavimento e tutto continuamente.
Dite che così può bastare?
Scusate la paranoia e i dettagli ... chiedo per avere le idee più chiare!
Grazie dell'attenzione
chihiro_ non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 16:46   #9
Profilo Utente
babaferu
Supergatto
 
Utente dal: 06 2008
Paese: torino
Gatti: 3
Messaggi: 12,742
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Quote:
Originariamente inviato da chihiro_ Visualizza Messaggio
Grazie per i consigli e le risposte .
Beh sì ... gli accordi iniziali erano abbastanza chiari ... poi è sopraggiunta l'emergenza e va bene ... ma sinceramente, sapendolo dal principio, avrei indirizzato la mia scelta su un micetto già testato. Ma perché non trovo giusto far correre dei rischi alla più grande.
Ora il chicchino è qui e ce ne prenderemo cura al meglio ... semplicemente non ho una casa che consente una separazione netta tra Alexei e Lola (anche se sto attenta che nn interagiscano e quando non ci sono chiudo in bagno il piccolino !).
Più che altro la vet mi diceva che ci vuole un po' di tempo ancora per poter testare il piccolo ... qual è l'età da cui si può cominciare a farlo?
io comunque un'altra telefonata alla gattara la faccio, senza pretendere niente ... con cortesia!
Bacione
40 giorni si può testare con PCR (non Elisa). Lo so con certezza perché è come ho fatto io. E ho dovuto insistere, perché i veterinari preferiscono fare l'elisa in studio con una goccia di sangue piuttosto che fare un prelievo e mandarlo in laboratorio dove fanno PCR.... Costa un pò di più, ma la differenza sono 40 giorni di isolamento vs 6 mesi, se non ricordo male.
Baci, ba
babaferu non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 01-06-2020, 19:19   #10
Profilo Utente
alimiao
Moderatore
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,537
Predefinito Re: Arrivo in casa di micino di 40 giorni :)

Premetto che di ste cose non me ne intendo proprio, ma non si potrebbe a questo punto vaccinare la gatta residente come consigliato da baba? invece di dover star lì a vivere nell'ansia, sterilizzare tutto, stare sempre a controllare che non interagiscano, chiudere un gattino nel bagno ecc per ben 40 giorni?
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 23:51.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara