Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > L'allevamento e gli allevatori

Notizie

L'allevamento e gli allevatori Per chi vuole conoscere meglio questo mondo felino ancora per molti sconosciuto.

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 21-01-2018, 18:45   #1
Profilo Utente
alimiao
Gattone
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,249
Predefinito Allevare in modo etico?!

Come sapete, io non sono contraria agli allevamenti o ai gatti di razza, al contrario... però questa intervista mi ha lasciata davvero basita.

Ho comprato la rivista Argos di questo mese, contiene un articolo sulla razza di gatti Bombay. Questo articolo contiene un'intervista ad un'allevatrice italiana, in cui dice:

"I Bombay sono portatori del genoma craniofacciale HD, un disordine genetico che tutti i soggetti di questa razza presentano in forma eterozigote, e che causa gravi deformazioni alla testa e persino assenza di occhi e naso. I cuccioli, purtroppo, se c'è un minimo di tessuto cerebrale, nascono vivi. Questo comporta che i piccoli debbano subito essere sottoposti ad eutanasia, poichè il cervello è esposto. Di conseguenza, sarà necessario avere sempre a disposizione un veterinario oppure si devono avere le capacità per sopprimere i cuccioli alla nascita e sottrarli alla mamma prima che cominci ad accudirli".

Nell'articolo a pag 52 compare anche un trafiletto "le precisazione dell'allevatrice" (precisazioni riguardo all'encefalopatia) che cito testualmente:

"Per l'allevatore ogni cucciolata è un costo, perchè ci sono comunque dei cuccioli da eliminare. In una cucciolata di cinque, una volta il problema ha interessato tutti quanti i cuccioli. Altre volte sono interessati solo tre gattini, altre ancora nessuno. In ogni caso, questo è il motivo per cui questa razza è così poco allevata: accettare questa problematica non è facile, e comporta anche una scelta etica... E' questa la ragione per cui vi sono solamente cinque allevatori di Bombay originali, con non più di 7-8 linee di sangue.."

Il trafiletto continua spiegando che c'è chi ha scelto di infilare nella selezione alcuni burmesi europei esenti da questo tipo di patologia. Però l'allevatrice non concorda con questa linea. "In questo modo", sostiene, "abbiamo risolto il problema del genoma craniofacciale ma, nel contempo, si è perso in tipicità e si è inquinato il pedigree, in quanto bisognerebbe utilizzare solo Burmesi americani con tipologia craniofacciale di tipo contemporary".

Scusate ma non riesco a capire. C'è una razza affetta da una patologia talmente grave che l'allevatore deve farsi l'abbonamento al vet per le eutanasie, si parla di cuccioli nati con cervello esposto, che non deve proprio essere un bellissimo spettacolo, una consanguineità da paura (7-8 linee di sangue), e la consanguineità sappiamo che comunque già di per sè comporta ulteriori problematiche di salute... e quando si propone di immettere sangue di un'altra razza più robusta per limitare (e magari nel futuro eliminare) il problema genetico, ci si oppone perchè si "inquinerebbe il pedigree" e "si è perso in tipicità"??!!! poi dice che allevare questa razza comporta una scelta etica... ma di quale etica stiamo parlando, scusate, quando si peferisce fare eutanasie su eutanasie che avere "una tipologia facciale contemporary"??!!!. Per me questo NON è allevare in modo etico.

Aspetto l'opinione delle forumiste (e soprattutto delle forumiste/allevatrici) per vedere se magari mi è sfuggito qualcosa.
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 21-01-2018, 19:27   #2
Profilo Utente
flor
Gattone
 
Utente dal: 12 2009
Messaggi: 1,565
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

Sono fuori casa e con il tablet scrivo male. Ma davvero ha avuto il coraggio di scrivere tutto Ciò? Neanche la decenza di fare cose aberranti nel silenzio di casa sua ? Far passare il messaggio che è normale fare quello che fa è sconcertante. Altro che etica. Appena posso guardo chi è, una calda email di indignazione alla sua associazione non gliela Risparmio!
flor non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 21-01-2018, 19:46   #3
Profilo Utente
alimiao
Gattone
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,249
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

Quote:
Originariamente inviato da flor Visualizza Messaggio
Sono fuori casa e con il tablet scrivo male. Ma davvero ha avuto il coraggio di scrivere tutto Ciò? Neanche la decenza di fare cose aberranti nel silenzio di casa sua ? Far passare il messaggio che è normale fare quello che fa è sconcertante. Altro che etica. Appena posso guardo chi è, una calda email di indignazione alla sua associazione non gliela Risparmio!
Menomale, allora non sono solo io che sono mi scandalizzo!
Dato che non si può fare il nome di allevamenti o allevatori, ti ho mandato un messaggio privato con i dettagli.
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 21-01-2018, 19:54   #4
Profilo Utente
Valecleo
Gattone
 
Utente dal: 12 2016
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,956
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

Non ho capito, nonostante l'eventualità, mi pare di capire non rara, che si presenti questo difetto genetico si continua comunque ad allevare questa razza? Cos'è, la fabbrica dei mostri? Spero che Flor sia in grado di dare informazioni più rassicuranti in proposito.

Comunque cercando su internet questa intervista gira già dal 2015 su altro sito, per cui visto che la rivista è di questo mese spero che siano degli incompetenti e che nel frattempo la situazione sia cambiata in qualche modo.
Anzi, forse l'altro sito è affiliato e hanno riportato in auge questa pessima intervista.

Ultima Modifica di Valecleo; 21-01-2018 at 19:57.
Valecleo non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-01-2018, 08:12   #5
Profilo Utente
alimiao
Gattone
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,249
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

Quote:
Originariamente inviato da Valecleo Visualizza Messaggio
Comunque cercando su internet questa intervista gira già dal 2015 su altro sito, per cui visto che la rivista è di questo mese spero che siano degli incompetenti e che nel frattempo la situazione sia cambiata in qualche modo.
Cioè io pago 3,9 euro in edicola per una rivista di questo mese, e loro fanno copia-incolla di un'intervista di 3 anni fa? alla faccia del giornalismo... che poi se intanto la tizia avesse cambiato parere (si spera) sarebbe un danno anche per lei ripubblicare tale intervista... ma suppongo l'abbiano informata prima, o nemmeno quello?!
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-01-2018, 10:00   #6
Profilo Utente
Valecleo
Gattone
 
Utente dal: 12 2016
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,956
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

Guarda, non vorrei sbagliare e accusarli ingiustamente ma l'intervista è anche qua: http://www.pianeta4zampe.it/gatti/ra...-gatto-bombay/ ed è del 2015. Non mi sembrano neanche affiliati e tantomeno mi pare la stessa rivista visto che ne hanno una loro.
Valecleo non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-01-2018, 10:42   #7
Profilo Utente
linguadigatto
Supergatto
 
L'avatar di  linguadigatto
 
Utente dal: 08 2015
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 9
Messaggi: 6,850
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

3.......2.........1........

e no, non mi esprimo... anche contando fino a mille direi solo cose da ban


Anna Leo Ludo Tesla Sestosenso Conrad-Cispi ... Sharon Bender Trippy Romeo, Buscemino e Biri sotto il salice, Rourki sotto la quercia
linguadigatto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-01-2018, 11:21   #8
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 6,748
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

Sembra di essere alla preistoria dell'etica, alla preistoria dell'umano (non degli altri animali)
Dal mio punto di vista questo tipo di allevatori è evolutivamente ancora molto indietro
Vede il non umano come altro da sé, e come tale diventa facilmente oggetto

Neppure inorridisco più,
sembra che attragga più l'ignorare il valore degli animali del sapere quanto ci siano vicini, non solo perché stanno sul divano

"il gatto da compagnia definitivo"
"Questo è un gatto che ha bisogno di continui stimoli e di socializzazione con il suo padrone"
chissà se si rende conto di cosa implichi, per il gatto beninteso!


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-01-2018, 11:29   #9
Profilo Utente
morghi
Moderatore
 
L'avatar di  morghi
 
Utente dal: 01 2008
Paese: Parma
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 6,245
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

A me viene semplicemente il vomito, e non voglio aggiungere altro...
Colpa anche delle associazioni che riconoscono una razza con patologie così importanti...
Che io sappia Fife/Anfi non la riconosce come razza, dovrei controllare Enfi e Afef....


... A meow massages the heart ...
morghi non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-01-2018, 11:47   #10
Profilo Utente
alimiao
Gattone
 
Utente dal: 01 2015
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 2,249
Predefinito Re: Allevare in modo etico?!

Boh, sono abbastanza sconcertata...

Qui abbiamo una rivista che pubblica un'intervista che poi risulta vecchia di 3 anni, non si capisce nemmeno se la tizia allevi ancora o no fra l'altro... ho trovato su internet il suo nome collegato a due affissi diversi.. il buon senso direbbe di sì, perché se ti fai (ri)pubblicare un'intervista su una rivista a tiratura nazionale, in cui dici di essere una dei pochi al mondo ad allevare i Bombay, uno pensa che li allevi ancora no?! cioè credo che un servizio del genere sia una mega-pubblicità per qualunque allevamento... gli dà una grandissima visibilità... certo che io, dopo aver letto un articolo così, mai e poi mai sarei invogliata a comprare un gatto da lei... cioè anche a livello di comunicazione non è proprio un genio, metà dell'intervista parla di quanto siano belli intelligenti e superfichi i Bombay, l'altra metà parla di eutanasie come fossero acqua fresca ... a uno viene un po' la pelle d'oca...

Specialmente mi ha agghiacciato le frasi

1. "si devono avere le capacità per sopprimere i cuccioli alla nascita"... di che "capacità" stiamo parlando?! devi seguire il master del piccolo eutanasista moderno, o vai col metodo classico dell'affogamento??!!
2. "Per l'allevatore ogni cucciolata è un costo, perchè ci sono comunque dei cuccioli da eliminare".. a parte che si contraddice perché qui dice esplicitamente che OGNI cucciolata presenta cuccioli da eliminare, mentre in un'altra parte dell'articolo dice che a volte non capita, ma poi, vedere le eutanasie come un problema di COSTO??!!!
alimiao non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 03:29.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2019.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara