Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Il comportamento dei vostri a-mici

Notizie

Il comportamento dei vostri a-mici Se avete dubbi, domande o esperienze sul comportamenteo dei vostri a-mici postate qui.

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 03-08-2020, 21:25   #1
Profilo Utente
damasco
Cucciolo
 
Utente dal: 04 2019
Paese: Ancona
Regione: Marche
Sesso: Uomo
Messaggi: 37
Predefinito Quanta libertà lasciare al gatto?

Ciao a tutti.
Lola ha un anno e mezzo, e mi dimostra il suo affetto attraverso sguardi languidi, strusciamenti, fiducia pressochè incondizionata o, addirittura, pretendendo di seguirmi per strada ogni volta che esco a piedi (questa situazione è diventata quasi un incubo!).

Conoscendo a grandi linee l indole felina, ho ritenuto di lasciarle molta libertà sin dai suoi primi mesi di vita, e tutto sommato, mi sembra di aver cresciuto una micia contenta e serena. Ma mi accorgo che le ore che passa all esterno aumentano (certo, capisco che l ambiente circostante sia piu stimolante delle quattro mura domestiche, e non posso darle torto); inoltre capita che non rientri nemmeno di notte, ignorando il mio richiamo....anzi: direi che il mio richiamo viene quasi sistematicamente ignorato.
In sostanza, fà solo ciò che vuole, al punto che comincio a chiedermi se sia un atteggiamento normale o se invece ho sbagliato qualcosa nella sua educazione.
A grandi linee (escludendo le varianti caratteriali) come si potrebbe descrivere il rapporto ideale uomo/gatto?
Fino a che punto possiamo imporre ad un micio la nostra volontà?
damasco non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 21:50   #2
Profilo Utente
Bia
Gattino
 
Utente dal: 05 2019
Paese: Monza
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 424
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

Ciao. Penso che Lola stia semplicemente esprimendo la sua natura , non c'entra niente come l'hai educata, anche perché un gatto è educabile fino a un certo punto... se hai valutato che l'ambiente esterno sia idoneo a lasciarla in libertà senza eccessivi pericoli (un minimo di rischio c'è sempre, bisogna capire se il gioco vale la candela) lasciale godere la sua vita come merita, il tempo che passerà con te magari non sarà moltissimo, ma non essendole imposto sarà sicuramente desiderato e ti esprimerà tutto il suo affetto da gatta appagata e serena...


Se mi lasci libera mi hai già insegnato come restare.... Emily Dickinson
Bia non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 21:58   #3
Profilo Utente
Bia
Gattino
 
Utente dal: 05 2019
Paese: Monza
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 424
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

P.s. comunque se non ti senti tranquillo per farla rientrare la notte puoi provare a prenderla per fame, se non mangia da un po' di ore è più probabile che in serata rientri per mangiare e a quel punto la tieni in casa, se è stata fuori tutto il giorno credo che possa essere un compromesso accettabile, è anche più pericoloso stare in giro la notte, io in effetti non dormirei tranquilla...


Se mi lasci libera mi hai già insegnato come restare.... Emily Dickinson
Bia non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 22:18   #4
Profilo Utente
Riri
Gatto
 
Utente dal: 08 2018
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 660
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

Quote:
Originariamente inviato da Bia Visualizza Messaggio
Ciao. Penso che Lola stia semplicemente esprimendo la sua natura , non c'entra niente come l'hai educata, anche perché un gatto è educabile fino a un certo punto... se hai valutato che l'ambiente esterno sia idoneo a lasciarla in libertà senza eccessivi pericoli (un minimo di rischio c'è sempre, bisogna capire se il gioco vale la candela) lasciale godere la sua vita come merita, il tempo che passerà con te magari non sarà moltissimo, ma non essendole imposto sarà sicuramente desiderato e ti esprimerà tutto il suo affetto da gatta appagata e serena...
Concordo anche con le virgole.
Riri non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 22:19   #5
Profilo Utente
VEI-6 Vesuvius
Gattino
 
L'avatar di  VEI-6 Vesuvius
 
Utente dal: 08 2020
Regione: Lombardia
Gatti: 4
Messaggi: 143
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

Per i miei:
La Goku quando l'ho presa, temendo di perderla (era la mia prima gatta, l'ho presa al liceo), l'ho tenuta chiusa in casa fino a quando è stata sterilizzata, ad un anno e mezzo.
Quando finalmente mi sono lasciata convincere a lasciarla uscire, lei stava fuori finchè c'era il sole. In genere col buio la facevo rientrare. Non ha mai ignorato i miei richiami. Solo negli ultimi anni le ho concesso di stare in giro anche di notte, ogni tanto.
Più diventano vecchi, più preferiscono stare in zona, se non addirittura a casa.
L'Aegir, la mia seconda gatta, ha imparato dalla Goku. Ha da sempre più libertà di lei (fin dai 2 mesi), ma sa che di notte dovrebbe stare a casa, ed in genere torna quando la chiamo. Sia la Goku che l'Aegir comunque non sono mai andate tanto lontane.
I miei due nuovi gatti, ancora cuccioli, per ora vivono in casa.
Secondo me al gatto puoi imporre delle regole di base non come al cane (che ha bisogno di te 24 ore al giorno), ma come all'adolescente umano. Regole che i gatti tendono comunque a rispettare di più rispetto ai nostri adolescenti.
Se da piccoli li tieni in casa secondo me è più facile che non si allontanao ed è più facile educarli ad un orario.


Addio Goku, mia adorata gatta. Mi manchi!
31/03/2001 - 17/07/2020
VEI-6 Vesuvius non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 22:29   #6
Profilo Utente
Riri
Gatto
 
Utente dal: 08 2018
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 660
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

I gatti però non sono adolescenti umani, e le regole che imponiamo al gatto sono tutte umane.
Un gatto può desiderare uscire indipendentemente dal fatto che sia stato cresciuto in casa, dipende da quanto è forte la sua motivazione a esplorare, se ci sono gatti nelle vicinanze con cui può desiderare interagire e tanti altri fattori.
Che ci si senta più sicuri a tenere un gatto esclusivamente in casa è comprensibile, per quanto io abbia una visione diversa della faccenda, ma il paragone gatto/adolescente non può sussistere proprio perché si tratta di specie diverse con differenti modalità di approcciarsi al mondo e altrettanto differenti priorità.
Riri non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 22:39   #7
Profilo Utente
VEI-6 Vesuvius
Gattino
 
L'avatar di  VEI-6 Vesuvius
 
Utente dal: 08 2020
Regione: Lombardia
Gatti: 4
Messaggi: 143
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

Quote:
Originariamente inviato da Riri Visualizza Messaggio
I gatti però non sono adolescenti umani, e le regole che imponiamo al gatto sono tutte umane.
Un gatto può desiderare uscire indipendentemente dal fatto che sia stato cresciuto in casa, dipende da quanto è forte la sua motivazione a esplorare, se ci sono gatti nelle vicinanze con cui può desiderare interagire e tanti altri fattori.
Che ci si senta più sicuri a tenere un gatto esclusivamente in casa è comprensibile, per quanto io abbia una visione diversa della faccenda, ma il paragone gatto/adolescente non può sussistere proprio perché si tratta di specie diverse con differenti modalità di approcciarsi al mondo e altrettanto differenti priorità.
Si, il paragone l'ho fatto solo per dire che un gatto è più obbediente, almeno nella mia esperienza.


Addio Goku, mia adorata gatta. Mi manchi!
31/03/2001 - 17/07/2020
VEI-6 Vesuvius non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 22:44   #8
Profilo Utente
damasco
Cucciolo
 
Utente dal: 04 2019
Paese: Ancona
Regione: Marche
Sesso: Uomo
Messaggi: 37
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

Quote:
Originariamente inviato da Bia Visualizza Messaggio
Ciao. Penso che Lola stia semplicemente esprimendo la sua natura , non c'entra niente come l'hai educata, anche perché un gatto è educabile fino a un certo punto... se hai valutato che l'ambiente esterno sia idoneo a lasciarla in libertà senza eccessivi pericoli (un minimo di rischio c'è sempre, bisogna capire se il gioco vale la candela) lasciale godere la sua vita come merita, il tempo che passerà con te magari non sarà moltissimo, ma non essendole imposto sarà sicuramente desiderato e ti esprimerà tutto il suo affetto da gatta appagata e serena...
Ciao Riri:
Mi allineo totalmente al tuo pensiero.
Grazie.
damasco non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 03-08-2020, 22:50   #9
Profilo Utente
damasco
Cucciolo
 
Utente dal: 04 2019
Paese: Ancona
Regione: Marche
Sesso: Uomo
Messaggi: 37
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

Quote:
Originariamente inviato da Bia Visualizza Messaggio
Ciao. Penso che Lola stia semplicemente esprimendo la sua natura , non c'entra niente come l'hai educata, anche perché un gatto è educabile fino a un certo punto... se hai valutato che l'ambiente esterno sia idoneo a lasciarla in libertà senza eccessivi pericoli (un minimo di rischio c'è sempre, bisogna capire se il gioco vale la candela) lasciale godere la sua vita come merita, il tempo che passerà con te magari non sarà moltissimo, ma non essendole imposto sarà sicuramente desiderato e ti esprimerà tutto il suo affetto da gatta appagata e serena...
Ciao Bia.
Sono perfettamente d accordo con te. Non essendo un esperto, desideravo solo qualche conferma.
Grazie.
damasco non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 04-08-2020, 17:30   #10
Profilo Utente
Aletto
Supergatto
 
Utente dal: 12 2014
Paese: Roma
Regione: Lazio
Sesso: Donna
Gatti: 3
Messaggi: 7,460
Predefinito Re: Quanta libertà lasciare al gatto?

Quote:
Originariamente inviato da damasco Visualizza Messaggio
Ciao a tutti.
.......mi sembra di aver cresciuto una micia contenta e serena..... ignorando il mio richiamo....anzi: direi che il mio richiamo viene quasi sistematicamente ignorato.
In sostanza, fà solo ciò che vuole
A grandi linee (escludendo le varianti caratteriali) come si potrebbe descrivere il rapporto ideale uomo/gatto?
Fino a che punto possiamo imporre ad un micio la nostra volontà?
Ciao, ti capovolgo la domanda: fino a che punto qualcuno ci può imporre la sua volontà?
Ovviamente in questo caso sarebbe la volontà di un altro individuo della stessa specie, ma se ci facciamo caso anche tra consimili il gatto non si fa imporre nulla da un’altro gatto. Magari abbozza per un po’ ma poi reagisce anche rispondendo per vie traverse.

Nella relazione uomo-gatto, il gatto imposta con l’uomo un rapporto totalmente paritario e ritiene di dover di fare le proprie scelte in autonomia per motivi evolutivi. Questa la considero una ricchezza nella relazione con loro.
Lei sente che la chiami ma arriva quando vuole. Non è disobbedienza è indole.
Hai cresciuto una micia serena e non è poco!

Quote:
Originariamente inviato da Riri Visualizza Messaggio
.....le regole che imponiamo al gatto sono tutte umane.....
.....e vorremmo che fossero accettate


"Quando mi trastullo con la mia gatta chissà se essa non faccia di me il proprio passatempo più di quanto io faccia con lei" Montaigne
Aletto non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 11:48.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara