Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Consigli utili da dare per i vostri a-mici

Notizie

Consigli utili da dare per i vostri a-mici Se avete dei consigli utili, per rendere più felice la vita con i nostri a-mici, inseriteli qui.

Chiudi Discussione
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 23-02-2008, 16:25   #1
Profilo Utente
zaari70
Guest
 
Messaggi: n/a
Predefinito La malattia di Lyme - Borreliosi

La malattia di Lyme ( Borreliosi )

La malattia di Lyme o Borreliosi è una infezione batterica che colpisce le articolazioni, il sistema nervoso, gli organi interni e la pelle.
A causarla è un battere della famiglia delle Spirochete, che si trova in natura prevalentemente nei topi di bosco, ma non solo, perchè occasionalemnte anche altri animali selvatici come le volpi, le lepri e gli uccelli ne sono portatori, facendo così in modo che il bterio si diffonda più facilmente.
Le zecche del genere Ixodes che si trovano comunemente nel territorio alpino sono il principale vettore per questo battere.
Succhiando il sangue da un animale infetto prendono in se il battere che poi passano ad altri animali sani tramite il loro morso.
Le zecche tendono a mordere tutti gli animali a sangue caldo, cani gatti ecc. ecc. compreso l'uomo, tramite un morso che non è doloroso e di cui facciamo fatica ad accorgerci.

Dove vivono le zecche e il loro habitat ideale:cominciamo con il dire che non tutte le zecche sono portatrice del battere.
Vivono sulla terra, sull'erba, ai margini dei boschi, vicino ai cespugli, e vicino a corsi d'acqua.
Il clima deve essere temperato e prediligono un clima umido.
Il periodo di maggiore concentrazione è dalla primavera all'autunno, ma sono presenti anche nella stagione invernale.

I sintomi: il primo sintomo e il più comune nell'uomo si ha tramite un arrossamento della pelle che piano piano diventerà sempre più esteso e che compare da 4 a 60 giorni dopo il morso.
Questo non avviene negli animali dove si presenta con forte zoppicamento causato da dolori articolari, artrite cronica, debolezza, innalzamento della temperatura, mancanza di appetito, sintomi nervosi e raramente cardiopatia.

Come prevenirla:
purtroppo in commercio non esiste ancora un vaccino ma ci sono delle precauzioni che si possono prendere.
Ricordarsi di tenere i nostri animali protetti dal morso della zecca con ottimi antiparassitari, cosa importante durante la stagione calda, ma da tenere in considerazioen tutto l'anno.
Questo farà si che i nostri animali abbiano la minor possibilità di contrarre la malattia e di far si che non possano essere veicolo di infezioni anche a noi stessi trasportando il parassita nelle nostre case.
Ricordarsi di tenere il più possibile l'erba del nostro giardino bassa per far si che non possano trovare ambiente troppo favorevole.

La cura: avviene tramite comuni antibiotici ( amoxicillina, coxiciclina, pennicillina ) e prima inizia più si ha possibilità di guarire in fretta.
  Vai in cima
Chiudi Discussione

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 15:35.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2019.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara