Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili
Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili e amici degli animali
Aiuta anche tu Micimiao clicca qui

Home Micimiao Forum Regolamento FAQ Calendario
Vai Indietro   Micimiao Forum di discussione per tutti i gattofili > MICIMIAO FORUM DI DISCUSSIONE SUI MICI > Storie di mici e a-mici

Notizie

Storie di mici e a-mici Fatti esilaranti e non della vita dei vostri A-mici.

Rispondi
 
Strumenti Discussione Modalità Visualizzazione
Vecchio 22-05-2019, 22:26   #1
Profilo Utente
Pawsie
Gatto
 
L'avatar di  Pawsie
 
Utente dal: 07 2018
Sesso: Donna
Gatti: 14
Messaggi: 993
Predefinito Vi parlo di una Paperina

Parto dall'inizio. Mi scuso dall'inizio perché già so che sarà un racconto di dimensioni bibliche.
L'8 maggio mio cugino (14 anni a luglio) trova davanti ad una scuola, che si trova su uno stradone trafficato come un'autostrada, una minuscola gattina che cammina a stento e non ci vede un tubo perché ha gli occhi appiccicati di muco e caccole. Un disastro povera stellina. (Foto, foto e foto) Ovviamente mi chiama perché non sa che fare, gli dico "Simo, cerca qualcuno che ti dia una scatola, portala subito qui che voliamo dal veterinario", detto fatto, andiamo in ambulatorio, mentre facciamo la fila le compro al petshop lì vicino il baby kitten della Trainer, quello indicato dalle 3 settimane in su che somiglia molto all'omogeneizzato ma la piccina non ne vuole sapere di mangiare, piuttosto sembra voglia cucciare ed era così piccola, gracile e malmessa che in quel momento non avevo idea di quanto potesse avere, sicuramente in età di svezzamento perché aveva già i dentini, quindi prendo il Kitten Young (dalle 4 settimane in su) ma anche quello lo rifiuta del tutto, sembra proprio che non abbia idea di come si mangi (presente come fanno i gattini piccoli piccoli davanti a un piattino? Ci camminano sopra, ci sbattono il muso, si impiastrano tutti... così) e allora mi dico dai, aspettiamo di entrare e vediamo che dice il vet.
Il vet dice che non ha più di un mese, che l'Herpes Virus le sta letteralmente mangiando gli occhi ma che per fortuna lo scolo al naso era ancora solo un accenno, quindi niente di irrecuperabile. Facciamo subito antibiotico, cortisone, vitamine e fissiamo la stessa terapia (iniezione sottocute) per tutta la settimana, mentre a casa c'è da pulire gli occhi 3 volte al giorno con soluzione fisiologica e applicare Pensulvit per 10 giorni.
Questione alimentazione: se la piccola non mangia da sola il vet mi consiglia di allattarla con biberon e latte di capra almeno ogni 3/4 ore, e continuare a proporre il cibo solido finché non avesse imparato a mangiare in autonomia.
Mio cugino alla luce di tutto ciò impallidisce, ovviamente non ha idea di come si allatti un gattino, tantomeno come fare a medicare gli occhi e c'è un altro enorme problema (il primo di tanti) a casa, tra scuola, amici, palestra, impicci e imbrogli, non c'è mai. Mia zia, sua madre? Idem. Escono di casa alle 8 di mattina e rincasano alle 8 di sera, se tutto fila liscio. E quindi gira che ti rigira, la Paperina finisce nel mio bagno, unico posto dove posso tenerla senza mettere nei guai i miei gatti: non posso tenere la mia camera chiusa perché giustamente danno di matto, si innervosiscono, litigano, e non posso proprio sottoporli a quello stress. Una notte ci può anche stare, ma la terapia della gattina si prospetta di 10 giorni minimo, e quindi non mi resta che il bagno, per quanto non mi piaccia come soluzione.
Quindi si fa la terapia, ogni giorno dal vet, si mette la cremina e già dal giorno dopo si vedono i primi miglioramenti: foto, foto.
Il biberon però non lo ha accetta, credo che passare dalla sisotta morbida di mamma alla tettarella gommosa e artificiale sia un cambiamento troppo drastico e traumatizzante, quindi non insisto e decido di mischiare il latte alla pappa rendendo il tutto molto cremoso, quasi liquido, metto il piattino inclinato a 45° e lei con un po' di fatica un po' "ciuccia", un po' lecca, si impiastra il nasino, ma finisce sempre tutto, mantenendo la routine ogni 3/4 ore. Dopo quasi una settimana mangia da sola, carina e composta, e sempre un po' di più aggiungo cibo sempre più solido così che possa imparare a masticare piano piano (ma perché coi Mirtillini non è così semplice?! XD), e adesso è completamente autonoma e frampo' se magna pure me.
La terapia è finita, il virus è stato debellato, gli occhi stanno benissimo (una foto in anteprima, ditemi se non è di un carino spaziale), e purtroppo è qui che inizia l'ansia (mi dovete scusare, può sembrare che io usi questa parola spesso e a sproposito, ma purtroppo ne soffro veramente, ed è un problema che in situazioni come queste mi fa venire anche delle crisi emotive e nervose abbastanza pesanti, ma questo è un altro discorso. Ci tenevo però a dirlo, che a volte si usano certe parole senza cognizione di causa e sono la prima a cui da fastidio), perché mio cugino la vuole e mia zia no. Mia zia è una bravissima persona e le voglio un gran bene, ma semplicemente non ama gli animali in casa, non ama averne la responsabilità, ha già una gatta che si chiama Mia, che era sempre stata un "capriccio" di mio cugino, quando era più piccolino, e che adesso vive un po' in balia di sé stessa. Nel senso che esce di casa, anche in strada, e qui non metto molto bocca perché ovviamente abbiamo tutti dei punti di vista personali sull'argomento, ma la cosa un po' fastidiosa è il loro atteggiamento verso la cosa. Mi spiego meglio, a volte le conversazione vanno in questo modo: "zia, come sta Mia?"
"Ah non so, non la vedo da ieri mattina. Probabilmente sta bene!"
"Oh Dio, speriamo non le sia successo niente..."
"Eh, speriamo, finché le va bene, sennò si arrangia"
oppure, è un po' di tempo che si è levata il pensiero di doverle comprare da mangiare, perché Mia va a mangiare a casa della vicina.
"Ma cosa le da da mangiare?"
"Non so, le ho detto che le piace il tonno al naturale e il prosciutto cotto, ma poi quello che le da non lo so. Dice che compra anche le scatolette...", insomma non si preoccupa più di tanto, nonostante le dica che potrebbe darle anche cose che le fanno male, che è ingrassata un po' troppo, e la sua risposta è sempre qualcosa tipo "che ci posso fare". Mia può salire sul divano, ma solo nel punto in cui c'è il celofan e il controcelofan, stessa cosa sul letto, se d'inverno si accoccola un po' più vicino "da' fastidio", fa le unghie al divano: il tiragraffi no, "ci manca solo il tiragraffi, glielo tiro in testa". Ovviamente affermazioni scherzose, che però fanno capire che l'interesse verso la gatta non è poi così tanto. A me dispiace, perché so che mia zia a suo tempo la prese solo per fare contento mio cugino, anche se non la voleva, e si sa che spesso i ragazzini passato l'entusiasmo iniziale perdono l'interesse verso il gatto di casa, e quindi le abitudini di Mia piano piano sono diventate quelle che sono. Se la sera non rincasa fa nulla. Se passano il weekend fuori Mia resta fuori casa e ci pensa da sola, "tanto va a mangiare dalla vicina".
Con questi presupposti è inutile dire che prenderebbe la Paperina solo per non far rimanere male Simone, e per "togliere a me il peso di un altro gatto" (cito sue testuali parole). E io so che la gattina col tempo finirebbe come Mia, sempre in strada tra mille pericoli, lasciata sola per tutto il giorno, considerata poco, cose così... e mi piange il cuore, perché è un tesoro di miciolina, dolcissima, che adora stare in braccio, dare i bacini sul viso, si addormenta sulle spalle facendo le pizzette, appena ti vede si arrampica sulle gambe, come la tocchi accende il trattorino... con mia zia le mancherebbero queste attenzioni, questo contatto, questo tipo di relazione che a lei piace tanto. Oddio, probabilmente sto dipingendo mia zia come fosse una specie di mostro ma non è così: è davvero una bravissima persona ed ha anche un grandissimo cuore, ma non è fatta per avere animali domestici, non gliene faccio una colpa, c'è chi è portato e chi no, e proprio per questo non voglio che ne prenda solo perché si sente obbligata, proprio come successe con Mia qualche anno fa.
Ovviamente ne abbiamo parlato, e lei come mi aspettavo mi ha detto che sarebbe contenta se la tenessi io, e che Simone potrebbe rimanerci un po' male all'inizio ma che poi se ne farebbe una ragione subito, anche perché stanno arrivando le vacanze estive e tra i viaggi col padre (sono separati), le uscite con gli amici e il mare, ci penserebbe comunque poco alla gattina. Però, se io decido di non tenerla, lei la prende, al motto di "è vero che non la cercavo, ma poi quando ci sono, ci sono...".
Quindi è questa la situazione in cui mi trovo da un paio di settimane. Io, come sapete benissimo, non volevo assolutamente un altro gatto, i motivi li conoscete, ma non so davvero che fare. A questa gattina ormai ci sono profondamente affezionata, le voglio bene come fosse già una dei miei (sapete come funziona, basta tenerli una volta in braccio e guardarli negli occhi, e sei fregato.....) e non voglio magari darla a mia zia, per sentirmi dire un giorno "Paperina sono 2/3/4 giorni che non rientra" o qualcosa di ancor peggio. Starei male una vita intera. Non me lo perdonerei mai.
Vi starete chiedendo perché allora non cercarle adozione, come sto facendo coi Mirtillini: perché sarebbe come dire a mia zia "piuttosto che darla a te, meglio degli sconosciuti accuratamente selezionati e scelti da me" (ed è anche per questo che per loro ho meno ansie, e anche se li vorrei tenere tutti dal primo all'ultimo non ho dubbi: ho il privilegio di poter scegliere e valutare a chi darli. Capite che voglio dire no?), e insomma non è che lo posso fare. E' una questione delicatina. quindi le opzioni sono 2: o va da lei, o resta da me.

In realtà la piccina a casa mia è già mezza inserita, perché da quando è guarita ho cominciato a portarla un po' in soggiorno perché eravamo abbastanza stanche entrambe di passare le giornate sul pavimento del cesso. e un terzo dei miei gatti già la adorano (Amelia ci gioca e la coccola come se si conoscessero da una vita... Zelda anche ci gioca anche se è la solita camionista e a volte esagera), un terzo se ne fregano altamente e l'ultimo terzo soffiano e ringhiano, ma ogni giorno sempre meno. Il solito. E anche vedendo questi presupposti, e anche vedendo a come lei sia così affezionata a tutti noi, il mio pensiero è: dai che si può fare... e 10 minuti dopo cambio ancora idea, per cambiarla ancora dopo una mezz'ora e così via. Con mia madre non facciamo che parlarne e comunque non ne veniamo a capo. Ho il terrore di fare la scelta sbagliata, qualsiasi essa sia.
Ma voi al posto mio che fareste?
Mi sento anche "in colpa" nei confronti dei Mirtillini, perché con questa Paperina sto ponderando di adottarla, mentre loro hanno l'annuncio su fb... ma sono due situazioni così diverse... io li terrei tutti tutti con me, dal primo all'ultimo, oggi quando sono tornata a casa dopo il colloquio per Fragolina mi sono messa a piangere come una stupida perché l'idea di darla via è bruttissima, ma che posso fare, tutto ciò mi sta letteralmente angosciando giorno e notte!

Ragazzi, ho scritto addirittura di più di quanto avevo in mente di fare, il che vuol dire che ho proprio esagerato. Non so quanti di voi saranno arrivati fino alla fine, e con voi intrepidi mi complimento.
Mi è servito comunque a sfogarmi, il che mi serviva un bel po'.
Vi lascio con qualche foto di questo amore di gattina, fatte oggi pomeriggio: questa, ditemi se non ha gli occhioni più OH MY GOD del mondo. questa e questa.

Adesso credo che crollerò in un coma profondo: vi lascio la buonanotte e una carezza speciale a tutti i vostri cuoricini pelosi!


Tozeur, Salem, Oliver, Coco, Didi, Bizet, Casper, Nemo, Sally, Evie, Masha, Zelda, Amelia, Ohana
Lucky, Remus e Polli sul Ponte, ma sempre con me
Pawsie non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-05-2019, 23:46   #2
Profilo Utente
alepuffola
ModerCybercat
Sostenitore
 
L'avatar di  alepuffola
 
Utente dal: 09 2007
Paese: Cetraro
Regione: Calabria
Sesso: Uomo
Gatti: 5
Messaggi: 12,996
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

Paw, darla via? non scherzare, penso sia seriamente il caso di aggiornare il numero dei gatti a 14, nel profilo


Powered by Puffola & Linux-like....Puffola, Cristina Birba e Crokkante nella luce
...gatta frettolosibus fecit gattini guerces..
alepuffola non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 22-05-2019, 23:55   #3
Profilo Utente
Tigro
Gatto
Sostenitore
 
L'avatar di  Tigro
 
Utente dal: 10 2018
Regione: Lombardia
Sesso: Uomo
Gatti: 1
Messaggi: 710
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

Divorato il post come sempre .

Cuore ne hai per un paese intero e questo l’avevamo già capito.

Paperina è stupenda, si è ripresa alla grande e trasmette un amore con quei occhi incredibile !

Fai bene a non lasciare Paperina (tra parentesi negli altri post stavo quasi credendo che fosse una paperina vera e propria ) a tua zia , non è cattiva lo si capisce , ma sono quelle persone che declassano gli animali ad un corredo della propria vita, ottimo per un acquario forse ma non per un gatto o addirittura un cane....

Poi qua mi fermo, purtroppo non mi sento di dirti fai così o cosa , è troppo emotiva la scelta, ti sei affezionata tanto e si capisce, poi il confronto con la famiglia Mirtilla è diverso, qua Paperina è sola soletta...

Non ti fare paranoie se trovi qualcuno ad adottarla , non fai nessuno sgarbo a tua zia, lei è consapevole di non volerci stare dietro, figurati se ci rimane male....

Il bene di Paperina prima di tutto, come stai facendo dal primo momento che l’hai salvata.
Tigro non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 23-05-2019, 08:19   #4
Profilo Utente
Riri
Gatto
 
Utente dal: 08 2018
Regione: Emilia Romagna
Sesso: Donna
Gatti: 1
Messaggi: 556
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

Attendevo con grande curiosità questo post e anche io, nonostante fossi certa che si trattasse di una gatta a un certo punto mi sono chiesta: sarà mica una paperina per davvero? E mi sono sciolta all'idea, ma questa è un'altra storia.
Comunque Pawsie, se te la senti, io a questo punto la terrei con me. Capisco il tipo di persona che è tua zia, e come dici giustamente tu non si può giudicare qualcuno in base al suo essere portati o meno a tenere in casa un animale. Lei è stata carina a proporti di tenerla con sé perché sa quanto sei oberata, ma non insisterebbe mai.
Magari puoi proporre a cuginetto di venire a trovarla quando vuole assistendo alla sua crescita e a tutto il resto, così con lei può comunque mantenere un legame speciale se lo vuole. E no, non devi assolutamente sentirti in colpa per cercare casa a Mirtilla e famiglia, è tutta un'altra situazione quella e non si può salvare il mondo.
Detto questo, Pawsie, sono esattamente i problemi che mi porrei io nella tua situazione, e anche io mi sentirei allo stesso modo. Mi sa che noi due poco poco ci somigliamo
Riri non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 23-05-2019, 09:35   #5
Profilo Utente
iw1dov
Gattone
Sostenitore
 
Utente dal: 06 2016
Paese: Torino
Regione: Piemonte
Sesso: Uomo
Gatti: 5
Messaggi: 2,256
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

In questo momento Fickr è in manutenzione e non vedo l'ora di vedere Paperina!
Anch'io per un lungo momento ho avuto il dubbio che si trattasse veramente di una pennuta, e invece...

A me è evidente che ti ha già rubato il cuore; oltretutto è fortunata ad essere finita nella tua tribù di code, perchè piccola così ci sarà qualcuna che le farà da mamma, e lei ne ha un gran bisogno. Io concordo con Puffola: faresti bene ad aggiornare il conta-mici

Però comprendo che una bocca in più da sfamare, soprattutto quando ne hai già altre 13, per non parlare di Mirtilla & figli, non è da ridere. Perciò se deciderai di darla in adozione (magari riesci a fare un altro "pacchetto" con uno dei Mirtillini), non ti preoccupare di tua zia: come dici, a lei non interessa.

E se ben capisco, tutto sommato non interessa neanche a tuo cugino - Mia, intendo. Quando è cresciuta ed ha smesso di essere una pallina di pelo rimbalzante, si è stufato del giocattolo. Ci sono ottime probabilità (a mio avviso, superiori al 100%) che succeda lo stesso con Paperina.

Ho visto lo stesso fenomeno con Ciro, il micio dei vicini che anni fa abitavano nell'alloggio accanto al mio. Era evidente che la sua famiglia non lo amava, e ui si stava cercando una nuova sistemazione. D'altra parte, i suoi approfttavano ogni momento per chiuderlo fuori di casa, e più di una volta lo sentivo io miagolare sul pianerottolo... ma "casualmente" i suoi no. Suonavo a casa sua e: "Ah! è tornato", con un tono gelido che neanche al Polo Nord. Una volta mi hanno detto chiaro e tondo che sarebbe stato meglio che non fosse tornato.

Percio, Pawsie, se vuoi cercare una nuova casa per Paperina, non farti problemi, se non quelli del *tuo* distacco da lei...
iw1dov è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 23-05-2019, 09:43   #6
Profilo Utente
Zampetta16
Gattone
 
L'avatar di  Zampetta16
 
Utente dal: 03 2017
Regione: Sardegna
Gatti: 2
Messaggi: 1,151
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

Un altro salvataggio per merito tuo e della tua famiglia.
Siete fantastici, dico davvero.
Paperina è bellissima e vedere le ultime foto con quegli occhioni stupendi è strabiliante!
Ehm, a tua zia un gatto non lo darei manco di peluche...
Però anche voi non potete accogliere ogni gatto in difficoltà... Paperina è piccina e bellissima, io proverei a trovare una buona adozione anche per lei.
Questi sono i casi in cui secondo me le menzogne a fin di bene sono cosa buona e giusta.
Mi spiego meglio: si potrebbe cercare un'adozione "sottobanco", senza avvisi pubblici, in modo che zia e cugino non ci rimangano male.
Poi se va a buon fine, bisogna trovare una bugia semplice e verosimile.
Ci penso un po' e suggerisco qualcosa

Per come sono io, spiegherei alla zia che non è così che si tiene un gatto, come fa con Mia, però ovviamente dipende anche dalla zia... alcune persone non accettano osservazioni di questo tipo e per non rovinare dei buoni rapporti familiari è meglio omettere!
Tuo cugino è già abbastanza grande per spiegargli che un animale in casa è una grande gioia ma anche un impegno, che non può stare alla fine della lista delle cose da fare...
Sarebbe bello indirizzare il suo amore per i gatti verso una strada che implichi qualche responsabilità in più.
Dovrebbe fare un tirocinio pratico a casa vostra, una settimana di corso intensivo

Osservazione che viene spontanea... ma voi trovate solo gatti belli?!
Zampetta16 non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 23-05-2019, 11:06   #7
Profilo Utente
Misty
Gatto
 
L'avatar di  Misty
 
Utente dal: 09 2018
Regione: Piemonte
Sesso: Donna
Gatti: 2
Messaggi: 884
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

Mannaggia non riesco a vedere le foto perchè fllickr è in manutenzione e sto trepidando.
Comunque, ti rinnovo i miei complimenti e ripeto che hai un cuore d'oro, sei da ammirare, brava!
Tienila questa paperina, capisco che non vorresti fare differenze ma lei è sola ed è stata malata mentre i frutti di bosco sono tutti insieme e stanno crescendo con la loro mamma. Per la paperina sei stata tu la mamma, tienila con te, non darla a tua zia ma nemmeno ad altri.


Misty * mamma di Milly e Maya * Crimy, Misty e Milù nel mio cuore
Misty non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 23-05-2019, 11:58   #8
Profilo Utente
Anubi
Gattone
 
Utente dal: 10 2016
Regione: Lombardia
Sesso: Donna
Gatti: 5
Messaggi: 1,604
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

No ma solo io non vedo le foto di Paperina ?!? Mi viene fuori un panda con scritto che il programma non è attualmente disponibile in quanto è in manutenzione.

Comunque Pawsie che dirti, ce ne fossero di più di persone come te al mondo, brava e ancora brava per quello che fai, non è da tutti ! Bravo anche il tuo cuginetto che non si è girato dall'altra parte ma ha soccorso la micina, mostra veramente molta sensibilità !

Io ho sempre ascoltato il cuore con tutti i mici che ho avuto, se avessi ascoltato solo la testa magari adesso non avrei con me la Trilly, una micia che sulla carta era super problematica, ed effettivamente il suo inserimento con noi umani lo è stato, ma adesso è la mia gioia. Quindi io ti consiglio di ascoltare il tuo cuore e di pensare in primis al bene di Paperina...dove avrebbe una vita più piena di amore e con le attenzioni che si merita? Credo proprio da te...hai stretto un legame bellissimo con lei ormai credo indissolubile. E poi dai i tuoi mici ormai l'hanno accettata nel gruppo, non puoi farli rimanere male dandola via .
Anubi non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 23-05-2019, 12:48   #9
Profilo Utente
iw1dov
Gattone
Sostenitore
 
Utente dal: 06 2016
Paese: Torino
Regione: Piemonte
Sesso: Uomo
Gatti: 5
Messaggi: 2,256
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

Quote:
Originariamente inviato da Anubi Visualizza Messaggio
No ma solo io non vedo le foto di Paperina ?!? Mi viene fuori un panda
No no, sei in numerosa compagnia CHi l'ha vista, lo ha fatto prima che iniziassero i lavori.
Tocca aspettare, uffa...
iw1dov è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Vecchio 23-05-2019, 13:33   #10
Profilo Utente
Tigro
Gatto
Sostenitore
 
L'avatar di  Tigro
 
Utente dal: 10 2018
Regione: Lombardia
Sesso: Uomo
Gatti: 1
Messaggi: 710
Predefinito Re: Vi parlo di una Paperina

A parte tirarmela per essere stato uno dei pochi ad aver visto la splendida Paperina

Voglio ringraziare chi ha confessato i miei stessi dubbi sull'essere un gatto o una paperina vera....

Mi ero posto anche il problema nel caso di "non gatto", ma non è che rischia la vita ? la banda felina di Pawsie gli fa la festa la prima volta che arriva tardi la pappa ???

Vabbè lasciamo perdere.... comunque ripeto è stupenda !!! Riri Bravissima !
Tigro non è collegato   Rispondi Citando Vai in cima
Rispondi

Strumenti Discussione
Modalità Visualizzazione

Regole di scrittura
Tu Non puoi postare nuovi threads
Tu non puoi rispondere ai messaggi
Tu non puoi inviare allegati
Tu non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivo
Smilies è Attivo
[IMG] il codice è Disattivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al Forum


Tutti gli Orari sono GMT +1. Attualmente sono le 13:22.


Powered by vBulletin® Version 3.8.11
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Copyright, Privacy e Note Legali : Micimiao.net - Micimiao.it - Micimiao.com Copyright ©2000 - 2020.
Tutti i contenuti presenti all'interno di questo sito sono proprietà di micimiao e sono protetti da copyright. .
E' pertanto severamente vietato copiare anche solo parzialmente i contenuti di questo sito senza aver ottenuto il consenso esplicito.
Creato, aggiornato e gestito da webmaster Tamara